Scoperta una strana interazione tra Draven ed Illaoi che potrebbe rompere il gioco

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Nei giorni scorsi, i riflettori della community si sono accesi su una coppia strana, ma letale. In Corea (e sporadicamente anche in altre regioni), molti challenger hanno iniziato a giocare Draven con a supporto Illaoi. Sicuramente vi stare chiedendo: “ma come può essere utile Illaoi supporto?”. La riposta è abbastanza strana quanto interessante. Oggi proveremo a spiegarvi perché questa strategia funziona, e perché può essere potenzialmente letale.

La scoperta

Se avete giocato recentemente contro Draven, avrete sicuramente notato il suo nuovo set up di rune. Infatti, da qualche tempo ormai, su questo tiratore si preferisce prendere la Cleptomanzia rinunciando a rune più offensive come l’Attacco Sostenuto. Grazie a questa nuova strategia, il Carnefice di Noxus riesce ad ottenere una grande quantità di gold, riuscendo a comprare prima i suoi oggetti, grazie ai quali può vincere un game da solo.

Avendo questo come punto di partenza, possiamo capire come Illaoi si possa inserire nel contesto. Infatti, Draven non solo può prendere le stack di Clepto sull’anima rubata da Illaoi ma, se uccide l’anima strappata, può addirittura incassare le cariche della sua passiva.

Tantissimo oro

Ora che abbiamo capito il funzionamento, dobbiamo vedere quali vantaggi porta a livello pratico. L’unione di tutte queste risorse ottenute, dalle rune e dalle cariche di passiva grazie alla E di Illaoi, rendono Draven estremamente ricco. Il suo powerspike viene notevolmente anticipato e, se giocato correttamente, lo rende capace di asfaltare le partite.

Questa strategia, se dovesse prendere piede, renderebbe la vita impossibile a molti botlaner. Grazie al potenziale di zoning di Illaoi, il tiratore potrebbe rimanere anche relativamente al sicuro da trade e da aggressioni, rendendolo un bersaglio difficilmente raggiungibile. E’ vero, oltre alla E ed allo zoning, Illaoi non offre molto altro al suo tiratore perciò possiamo capire che qualche difetto c’è, quindi i support “classici” sono sicuramente più consigliati.

Questa strategia può essere divertente, ma vi sconsigliamo di utilizzarla nelle vostre ranked, specialmente se non siete ad un elo abbastanza alto. State comunque attenti se ve li trovate contro, perché a primo impatto può sembrare strano, ma potrebbe farvi male, molto male. Probabilmente verrà presto fatto un hotfix, per correggere l’interazione tra la passiva di Draven e la E di Illaoi, ma fino ad allora state attenti.