Riot sta per lanciare una nuova app per mobile: addio League+

Riot sta per lanciare una nuova app per mobile: addio League+

Profilo di Rios
 WhatsApp

Riot è ormai pronta per lanciare una nuova app per mobile, chiamata Riot Mobile, che sostituirà di fatto la vecchia ed abbandonata League+. La rapida espansione del parco titoli dell’azienda, l’ha costretta ad un cambio radicale, per radunare tutti i giochi in un’unica applicazione.

Il lancio di Riot Mobile

Data d’uscita

“La prima cosa che dovreste sapere è che il 4 ottobre 2021 League+ verrà aggiornato e diventerà Riot Mobile. Quando abbiamo deciso di intraprendere questo progetto, il nostro obiettivo era di creare un’esperienza per i giocatori che permettesse loro di scoprire facilmente nuovi contenuti e attività, di restare informati su tutti i nostri titoli ed eventi, e di collegarsi agli altri giocatori Riot al di fuori del gioco.

Dal nostro ultimo aggiornamento, abbiamo fatto molti progressi e siamo felici di potervi mostrare quello a cui abbiamo lavorato nel corso degli ultimi mesi.”

Aspetto grafico

“Il nostro team del design ha lavorato sodo per migliorare l’esperienza su dispositivi mobili e gettare le fondamenta per delle funzionalità molto utili che arriveranno nel 2022, relative agli eSport, alla personalizzazione e alla possibilità di accedere a più contenuti.”

Per la versione 1.0, l’esperienza migliorata di Riot Mobile include:

  • Profili dei giocatori
  • Chat tra regioni e giochi diversi
  • Percorsi rapidi per cercare amici e iniziare conversazioni

Feed delle notizie

“Se state cercando un modo rapido per restare aggiornati con i giochi e gli eventi che più vi stanno a cuore, Riot Mobile è l’app che fa per voi. Al lancio supporteremo i seguenti titoli, ma continueremo ad ampliare l’elenco con la pubblicazione di nuovi giochi:

  • VALORANT
  • League of Legends
  • League of Legends: Wild Rift
  • Legends of Runeterra
  • Teamfight Tactics

Se giocate solo a VALORANT, non preoccupatevi: Riot Mobile permette ai giocatori di impostare facilmente dei filtri, in modo da mostrarvi solo i contenuti e le esperienze che più vi interessano.”

Obiettivi di Riot Mobile

La transizione al supporto di più giochi è un’impresa enorme che ci terrà occupati per un po’ di tempo. Il nostro obiettivo principale sarà permettere a voi giocatori di accedere facilmente ai contenuti e alle persone che vi stanno a cuore in tutti i nostri titoli, in modo comodo e divertente.

Poco dopo il lancio iniziale, comincerete a vedere miglioramenti significativi alle esperienze relative a eSport, cronologia delle partite e sicurezza dei giocatori.”

Come scaricare l’app

Buone notizie. Se League+ è già installata sul vostro telefono e avete attivato gli aggiornamenti automatici, l’app verrà aggiornata automaticamente quando sarà disponibile nella vostra regione.

In caso contrario, vi consigliamo di andare nel vostro store di app preferito e di scaricare League+ in modo da essere tra i primi giocatori a provare Riot Mobile al lancio.”

MSI 2022: i T1 infrangono i sogni dei G2 e volano in finale

MSI 2022: i T1 infrangono i sogni dei G2 e volano in finale

Profilo di Rios
 WhatsApp

L’avventura dei G2 Esports nel MSI 2022 si è definitivamente chiusa, in una semi-finale totalmente dominata dai T1 di Faker. I campioni della LCK non hanno lasciato spazio agli europei, che hanno potuto solamente inchinarsi davanti ad una superiorità così netta.

La serie si è infatti chiusa su un netto 3-0, rispettando le previsioni che Oner aveva fatto qualche giorno fa ai microfoni di Inven Global. Comunque dobbiamo rendere onore ai nostri G2, che hanno dato il loro meglio contro un avversario titanico.

Nella mattinata di domani, domenica 29 maggio, vedremo uno spettacolo incredibile in un finale che metterà difronte CinaCorea per l’ennesima volta.

I T1 volano verso la finale del MSI 2022

Dominazione totale

T1 ce l’hanno fatta, hanno sconfitto i loro demoni e sono tornati ad uno stato di forma che definire eccezionale sarebbe riduttivo. Infatti Faker e compagni hanno messo in piedi una semi-finale incredibile, durante la quale hanno dominato i G2 con un netto 3-0.

La squadra coreana ha dominato in lungo ed in largo, facendo a pezzi i poveri rappresentati europei senza nessuna pietà. Il primo ed il terzo game della serie sono stati davvero impressionanti, dei veri e propri bagni di sangue vietati ai minori di 18 anni.

Gli sforzi di CapsJankos non sono riusciti a sopperire alle mancanze della propria corsia inferiore, sempre succube delle iniziative di GumayusiKeriaFlakkedTargamas si sono spesso lanciati in delle azioni “coraggiose”, facilitando il lavoro dei propri avversari.

Nonostante questo, questi giocatori non possono essere colpevolizzati. La differenza in esperienza ed in meccaniche grezze è stata troppo grande, ma questo schiaffo pesantissimo sarà comunque utile per i ragazzi dei G2 Esports.

La prestazione dei T1 è stata un manifesto, un messaggio minaccioso nei confronti di quegli RNG che li aspettano in finale. Infatti il viaggio nel MSI 2022 non è ancora terminato, perché nella mattinata di domani ci sarà la finalissima del torneo. CinaCorea si affronteranno ancora una volta, infiammando una rivalità che ci farà divertire.

Patch 12.10b: note complete dell’aggiornamento correttivo

Patch 12.10b: note complete dell’aggiornamento correttivo

Profilo di Rios
 WhatsApp

Come promesso nei giorni passati, Riot è subito intervenuta per sistemare le cose che non hanno funzionato con la 12.10. Infatti sono già disponibili le note della patch 12.10b, che cercherà di bilanciare tutto quello che è stato toccato in precedenza dagli sviluppatori.

Chiaramente i nerf sono indirizzati ai campioni che, in questo momento, possono sfruttare il danno percentuale e quello puro, visto che hanno preso il sopravvento del meta. Un intervento assolutamente necessario, visto che i loro winrate sono schizzati verso l’alto in poche ore.

Sarà anche data una mano a quei personaggi troppo penalizzati dalla 12.10, che avranno modo di tornare in forma dopo un piccolo scivolone.

La patch 12.10b di League Of Legends

Campioni buffati

Diana

  • W – SCUDO BASE 25/40/55/70/85  40/55/70/85/100
  • E – DANNI MAGICI 40/60/80/100/120 (+40% potere magico)  50/70/90/110/130 (+45% potere magico)

Draven

  • PASSIVA – ORO BONUS DOPO UN’UCCISIONE 25 (+2 per carica di Adorazione)  40 (+2,5 per carica di Adorazione)
  • Q – DANNI BONUS 40/45/50/55/60 (+70/80/90/100/110% attacco fisico bonus)  45/50/55/60/65 (+75/85/95/105/115% attacco fisico bonus)

Kled

  • W – RICARICA 14/12,5/11/9,5/8 secondi  12/10,5/9/7,5/6 secondi
  • R – RICARICA 160/140/120 secondi  140/125/110 secondi

Renekton

  • Q – RICARICA 8 secondi  7 secondi
  • Q – GUARIGIONE BASE CONTRO I CAMPIONI 10/14/18/22/26  12/18/24/30/36
  • (POTENZIATA) – GUARIGIONE BASE CONTRO I CAMPIONI 30/42/54/66/78  36/54/72/90/108

Vladimir

  • Q – GUARIGIONE 20/25/30/35/40 (+30% potere magico)  20/25/30/35/40 (+35% potere magico)
  • Q (POTENZIATA) – RAPPORTO GUARIGIONE AGGIUNTIVA PER POTERE MAGICO 3,5% per 100 potere magico  +4% per 100 potere magico
  • (POTENZIATA) – GUARIGIONE AGGIUNTIVA (CONTRO I MINION) 30%  35%

Yuumi

  • E – GUARIGIONE 65/90/115/140/165 (+25% potere magico)  70/100/130/160/190 (+35% potere magico)
  • E – COSTO IN MANA 40/45/50/55/60 (+15% mana massimo)  40/45/50/55/60 (+12% mana massimo)

Campioni nerfati

Anivia

  • Q – RICARICA 11/10/9/8/7 secondi  12/11/10/9/8 secondi
  • E – DANNO MAGICO 50/80/110/140/170  50/75/100/125/150

Taliyah

  • PASSIVA – VELOCITÀ DI MOVIMENTO BONUS 10/20/35/55%  10/15/25/40% (livelli 1/9/12/15)
  • PASSIVA – TEMPO DI DECADIMENTO 2,5 secondi  3 secondi
  • Q (SU TERRENO ALTERATO) – RALLENTAMENTO 30/35/40/45/50% per 2 secondi  20/25/30/35/40% per 1,5 secondi
  • Q (SU TERRENO ALTERATO) – DANNI CONTRO IL PRIMO NEMICO COLPITO 200%  190%
  • E – RALLENTAMENTO 20/22/24/26/28%  20% a tutti i livelli
  • E – DURATA STORDIMENTO 0,6/0,7/0,8/0,9/1 secondo  0,75 secondi a tutti i livelli

Kayle

  • CRESCITA SALUTE 99  92
  • RESISTENZA MAGICA BASE 26  22
  • E – DANNI MAGICI BONUS ATTIVI SUL COLPO 8/9/10/11/12% (+2% per 100 potere magico)  7/8/9/10/11% (+1,5% per 100 potere magico) della salute mancante del bersaglio

Vayne

  • SALUTE BASE 585  550
  • W – DANNI PURI BONUS 50/65/80/95/110 (+4/6,5/9/11,5/14% della salute massima del bersaglio)  50/65/80/95/110 (+4/6/8/10/12% della salute massima del bersaglio)

Senna

  • SALUTE BASE 590  560
  • PASSIVA – DANNO FISICO BONUS 1-16% (al livello 11)  1-10% (al livello 10) della salute attuale del bersaglio

Bug di Swain risolto

  • VERSI DI UCCELLINO TRISTE Risolto un bug che impediva a Swain di aumentare correttamente il livello di R – Ascensione demoniaca

Patch 12.10b: in arrivo dei nerf per i campioni più dominanti

Patch 12.10b: in arrivo dei nerf per i campioni più dominanti

Profilo di Rios
 WhatsApp

La patch 12.10 ha cambiato il volto di League Of Legends per come abbiamo imparato a conoscerlo in questi anni, ma alcune non hanno funzionato come previsto. Per correggere questi piccoli errori, Riot ha già preparato la patch 12.10b.

Questo aggiornamento andrà a dare una mano ai campioni che stanno avendo difficoltà, mentre porrà un freno a quelli più dominanti. Tra questi troviamo Vayne, il tiratore che più ha beneficiato delle modifiche della 12.10 vista la sua abilità innata nell’utilizzo del danno puro.

Insomma, sembra che il lavoro del team di bilanciamento non sia ancora terminato, vista la portata dei cambiamenti fatti in precedenza.

Anteprima della patch 12.10b

Campioni buffati

  • Renekton
  • Yuumi
  • Kled
  • Vladimir
  • Diana
  • Draven

Campioni nerfati

  • Kayle
  • Anivia
  • Taliyah
  • Brand
  • Vayne
  • Senna

La forza del danno puro e del danno percentuale

La patch 12.10, o “durability update”, ha radicalmente cambiato il volto di League Of Legends. L’obiettivo di Riot era quello di allungare la durata dei fight, fornendo a tutti i campioni più HP di base e più resistenze per difendersi dal burst.

Per bilanciare la situazione si sono resi necessari dei nerf importanti alle cure, agli scudi ed anche alle ferite gravi. Ma qualcosa non ha funzionato come previsto. Alcuni campioni basati quasi interamente su queste statistiche hanno subito un colpo durissimo, e per questo Riot ha deciso d’intervenire con dei buff dedicati.

Dall’altra parte, invece, i personaggi che sfruttano i danni percentuali sugli HP ed il danno puro hanno iniziato a dominare. I winrate di AniviaBrandKayle sono subito schizzati verso l’alto, superando o avvincinandosi al 55% dal platino in su. Una situazione davvero difficile da navigare per i combattenti e per i tank, che attualmente non riescono a tenere il passo di questi campioni.

Un intervento era necessario per bilanciare correttamente le cose, ed il team non ha esitato e non ci ha fatto aspettare. Nella nottata di oggi dovrebbero essere diffusi tutti i dati relativi alla patch 12.10b, che poterà delle modifiche a tutti campioni che potete vedere nell’elenco scritto sopra.