Riot aperta all’idea di introdurre nuovi (e mai visti) campioni su Wild Rift

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Campioni Wild Rift – Attraverso un’intervista rilasciata direttamente a Areajugones, uno degli sviluppatori di Riot ha aggiornato la community di League of Legends con una notizia assolutamente interessante che potrebbe evolversi in molteplici modi.

Sembra infatti che il team di sviluppo di Wild Rift, versione mobile del popolare MOBA di Riot, stia valutando di aggiungere a questo titolo anche dei campioni che non sono presenti nel pool di quelli disponibili su League of Legends.

A dare questa conferma è stato il lead developer Brian ‘FeralPony’ Feeney, che rispondendo alle domande del suo intervistatore ha chiarito: “Siamo molto aperti al rilascio di nuovi campioni esclusivi per Wild Rift. È qualcosa che è sempre stato tra i nostri obiettivi” ed ha poi proseguito “c’è molto da esplorare nel mondo di Runeterra, ci sono diversi luoghi, storie da raccontare, ci sono molti personaggi per espandere ulteriormente il mondo di LOL, a prescindere da quelli che sono i campioni disponibili solo su PC“.

Ovviamente ci vorrà tempo dato che, almeno per il momento, i campioni disponibili su Wild Rift sono ancora poche decine (gli ultimi 5 sono stati aggiunti proprio ieri – qui i dettagli), ma le intenzioni degli sviluppatori sono assolutamente chiare: “presenteremo campioni per anni e anni, pubblicandone dei nuovi ogni tot di tempo (i rilasci potrebbero essere mensili) cosi da rendere il gioco sempre nuovo, ma prima dovremo pubblicare alcuni personaggi della versione PC, specialmente per coprire tutti i vari e più importanti ruoli/stili di gioco“.

Cosa ne pensate di questa particolare novità?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701