Red Bull Factions: recap della prima giornata

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La nuova edizione del Red Bull Factions è finalmente iniziata, dopo una prima settimana rimandata a causa di alcuni problemi tecnici. Anche nel day 1 del torneo non sono mancate le problematiche, che hanno fortemente condizionato la corretta fruizione dello streaming. Al netto di tutte queste difficoltà, lo spettacolo non si è fatto attendere, e già questa prima giornata ci ha regalato tante certezze e qualche sorpresa.

La prima giornata del Red Bull Factions

Il nuovo format

Il Red Bull Factions è ormai una competizione storica del panorama italiano, ricordata da tutti per il suo formato di gioco unico. Infatti, le squadre partecipanti, non possono selezionare liberamente i loro campioni, ma devono attenersi al sistema delle fazioni. In ogni partita i team prendono due fazioni e ne bannano altre due, costruendo le loro strategie e le loro composizioni attorno a queste ultime. Negli scorsi anni si poteva scegliere una fazione principale (dalla quale di dovevano pickare 3 campioni) e poi si poteva attingere da una pool di “indipendenti” per completare la formazione. Quest’anno il format cambia con l’introduzione della “fazione alleata”, che permette di avere molte più possibilità di scelta e di poter prendere anche quelle fazioni minori che negli scorsi anni non venivano mai pickate. Il girone del torneo è unico e non ci saranno partite di ritorno.

Le partite della prima giornata

  • Cyberground Gaming-GG & Beer (0-1)
  • MKERS-NAT (1-0)
  • GOSKILLA-Outplayed (0-1)

Le certezze del day 1

MKERS ed Outplayed portano dei roster di livello altissimo in questo torneo, e lo hanno ampiamente dimostrato già nella prima giornata. I MKERS hanno demolito il NAT con una prestazione di livello altissimo, che li ha sempre visti in totale controllo della partita, anche quando Creon (adc avversario) si è regalato una tripla uccisione con la sua Kai’Sa. Non ci sono piaciute la azioni irrispettose del toplaner Gabbo, che ha usato il vantaggio accumulato per farsi beffe dei nemici, dimostrando un atteggiamento che si vede spesso in soloQ e non in un torneo competitivo. Purtroppo i NAT devono lavorare ancora tanto per poter trovare una continuità di risultati, ma crediamo che siano un gradino sotto i top team della competizione.

Anche gli Outplayed hanno fornito una prestazione solida, e sono riusciti a domare dei Goskilla assolutamente sorprendenti ma ancora giovani ed inesperti. Gli OP hanno giocato attorno alla loro grandissima esperienza competitiva, punendo con forza anche i piccoli errori commessi dagli avversari. L’esecuzione macroscopica è stata nettamente superiore, sia nelle rotazioni che nella corsa verso gli obiettivi.

Piacevoli sorprese

Se da un lato abbiamo visto la forza delle corazzate MKERS ed Outplayed, non possiamo non parlare bene dei giovanissimi Goskilla e dei GG & Beer. I GSK sono una squadra esordiente, composta da nomi nuovi che si affacciano per la prima volta ad un torneo importante come il Red Bull Factions. Questi giocatori hanno messo in difficoltà un team esperto come gli OP, giocandosi la partita alla pari e senza paura. Il torneo sarà un bagaglio di esperienza importante per i ragazzi, che potrebbero attirare l’attenzione anche dei team che si stanno preparando alla prossima stagione del PG Nationals.

GG & Beer, invece, sono una squadra composta da tante facce note del competitivo italiano (pensiamo a DeidaraDarkchriCounter), che ora si ritrovano insieme in un team tutto nuovo. Ciò che ci ha sorpreso è stata la loro audacia nel proporre cose “strane” rispetto al meta attuale, come quel Karthus nelle mani del botlaner Counter. Hanno dimostrato una buona coordinazione ed anche un’ottima presenza nelle rotazioni e nel macro in generale. Sicuramente potranno infastidire anche i team più forti in torneo che, già dalla prima giornata, promette spettacolo.

Infine vi ricordiamo che il torneo si giocherà ogni mercoledì sul canale Twitch di Red Bull IT. Per la prossima settimana, però, ci saranno ben due giornate di partite per poter recuperare la prima week persa a causa di alcuni problemi tecnici.


Red Bull Factions: recap della prima giornata
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701