Red Bull Factions: i GG & Beer sono i nuovi campioni

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

GG & Beer si portano a casa il trofeo del Red Bull Factions, battendo i favoritissimi MKERS con un secco 3-0. Gabbo e compagni hanno sbagliato tutto ciò che potevano sbagliare, cedendo il passo ad un Dehaste che ha vestito i panni del miglior Perkz.

Game 1 (GG WIN)

GG & Beer hanno aperto questa serie in modo sontuoso, distruggendo i propri avversari in ogni momento di gioco. Il dive fallito nella corsia centrale ha fortemente condizionato la partita dei MKERS, che non sono stati in grado di riprendere il bandolo della matassa. La prestazione dei GG è stata di livello altissimo, anche per CounterDarkchri che hanno dovuto giocare un match-up difficilissimo e perdente nella corsia inferiore. Gabbo e compagni si sono incanalati nel tunnel del tilt, forzando delle azioni assurde, sottovalutando più volte le abilità avversarie.

Draft Red Bull Factions

Game 2 (GG WIN)

La seconda partita della finalissima del Red Bull Factions è stata molto più tirata della prima, con le due squadre che si sono scambiate continuamente il vantaggio. Nelle prime fasi di game i MKERS hanno preso la lead, trainati dalla spettacolare Samira di Taba. Nonostante questo, però, questa squadra è ricaduta sempre nei classici errori visti già durante la fase di campionato. Molte volte hanno sbagliato il posizionamento, spesso erano scollati e poco compatti tra di loro e nemmeno l’anima infernale li ha salvati dalla sconfitta. Disastrosa la prestazione di Gabbo, che pare non essere in giornata.

Dal lato dei GG & Beer ci sono tantissime cose da lodare, sia a livello di squadra che di singoli. La gestione dei fight si è rivelato un fattore chiave per questi ragazzi, capaci di sfruttare ogni minimo errore degli avversari. Ennesima prestazione maiuscola di Dehaste con Lucian e di Darkchri con Braum, che si sono dimostrati i veri e propri carry del team. Bellissima anche la partita di Deidara con Volibear che, con i suoi teleport, ha fatto pendere l’ago della bilancia dei fight in favore della sua squadra.

Game 3 (GG WIN)

Altro game, stessi errori per i MKERS. Persino nel game decisivo, Gabbo e compagni, non sono riusciti a rimettersi in piedi per esprimere quel livello di gioco visto nel corso della stagione regolare. La azioni scoordinate e forzate sono state un fattore chiave anche in questo caso, dato che la squadre è rimasta scollata senza una vera e propria strategia.

GG & Beer sono stati bravissimi nel capitalizzare sugli errore reiterati degli avversari, mantenendo la calma anche nei pochi momenti di svantaggio. Dehaste è stato il MVP di questa finale del Red Bull Factions, dimostrando di essere un giocatore di una lega superiore agli altri. Prestazione maiuscola anche di Deidara, che ha nullificato la presenza di Gabbo in ogni partita. Onore ai GG che si portano a casa il trofeo e chissà se li rivedremo presto all’interno del PG Nationals.

Per rivedere la finale, se ve la siete persa, vi rimandiamo al canale Twitch di Red Bull IT.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701