Powned per il sociale: guida completa per ottenere buoni screenshot e non apparire dei perfetti inetti sui social media

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Questa guida nasce con lo scopo di mettere tutti gli utenti in grado di ottenere dei buoni screenshots delle proprie sessioni di gioco (che siano punteggi su League of Legends e Call of Duty o “sbustate” fortunate su Hearthstone), così da non fare pubblicamente la figura dei babbei, ed in modo da salvaguardare le proprie ed altrui retine quando le immagini finiscono su forum o social media. Senza trascurare poi il risparmio in termini di tempo: adottando il metodo che andremo a mostrarvi di seguito potrete risparmiare 5-10 secondi ad immagine, che moltiplicati per 10 screen al giorno, in capo ad un anno, vi faranno ottenere un risparmio di 10 preziose ore, ovvero quanto mediamente richiesto per una scalata da rank 5 a Legend!
Andiamo a scoprire insieme il misterioso ma affascinante mondo del tasto STAMP.

11043235_1514113252166605_4474752067168717441_n
Come appari agli occhi degli altri utenti quando posti uno screenshot ottenuto con il telefono.

Nonostante possa sembrare un approccio rivoluzionario, utilizzare il tasto STAMP al posto del cellulare è invece una pratica antica quanto la tastiera stessa. Il suddetto tasto si trova nella parte superiore-destra di ogni tastiera (vicino ad F12) e permette di salvare nella clipboard (memoria dedicata a questo scopo) una copia dello schermo così come appare. A questo punto basterà aprire un editor di immagini (come Paint) e utilizzare la funzione Incolla (o ctrl+V) ed il gioco è fatto. L’utilizzo di questo sistema però comporta anche dei rischi: per evitare che tutta la comunità venga a conoscenza dei vostri segreti è consigliabile ritagliare solo il quadrante di schermo che ci interessa rendere pubblico.

screenshot fail 1
I rischi di un uso scriteriato del tasto Stamp: ciò che avviene sul tuo browser DEVE rimanere sul tuo browser.

Seguendo questi semplici passi non solo farete sapere all’intera la comunità che siete in grado di utilizzare il computer meglio di un macaco, ma le immagini risulteranno innegabilmente più piacevoli alla vista e vi regaleranno un profondo senso di gratificazione. Mai più senza!
Abbiamo detto tutto quello che c’era da sapere per ottenere il meglio dai nostri screenshot per quanto riguarda PC e portatili in ambito Windows e Linux. Andiamo adesso a scoprire come ottenere gli stessi risultati anche con altri sistemi operativi e, soprattutto, dispositivi portatili. Dal momento che fare lo screen della schermata di un cellulare attraverso la fotocamera un altro cellulare (il cosiddetto fenomeno dello “screenception) potrebbe presto diventare illegale, è meglio correre sin da subito a più seri e professionali ripari.

Screenshot su sistemi operativi OS X

Utilizzando la combinazione di tasti Cmd + Shift + 3 creeremo uno screenshot direttamente sul nostro desktop. Abbiamo anche la possibilità di salvare aree specifiche dello schermo, utilizzando il puntatore come selettore: per farlo possiamo ricorrere alla combinazione Cmd + Shift + 4.

Dispositivi Mobili Apple

La procedura è davvero molto semplice e veloce. Non dobbiamo fare altro che premere contemporaneamente il tasto di accensione, posto in alto al vostro dispositivo, ed il tasto Home, che si trova centralmente nella parte bassa. Per trovare la foto appena scattata non dovete fare altro che andare in “Immagini” e da lì in “Rullino foto”.
Semplice ed indolore, oltre ai vantaggi citati nell’apertura dell’articolo, risparmierete svariate centinaia di Euro sull’acquisto un altro telefono Apple adibito a fotocamera per rilevare i vostri screenshot! 

Screenshot su dispositivi Android

Non cadere nella trappola dello screenception! Fotografare lo schermo di un PC è già sufficientemente ridicolo, immaginare una persona con un telefono nella destra che scatta una foto ad un altro telefono tenuto nella sinistra è un’immagine troppo forte anche per menti allenate (trivia-quiz: quante mani servirebbero se volessimo fare una guida su come ottenere uno screen con il metodo screenception?). Per fortuna gli astuti programmatori di sistemi operativi Android ci sono venuti incontro, e con questi semplici passi sarà possibile ottenere immagini perfette.

Non tutti i dispositivi adottano lo stesso sistema, ma quelli qui esposti sono i più comuni. Su molti terminali Android, gli screenshot si possono fare premendo contemporaneamente il tasto Power (ossia il pulsante di accensione) e quello Home (il pulsante centrale che si trova sotto lo schermo). In quelli che non hanno il bottone Home, come ad esempio i Nexus e il Moto G, occorre invece premere contemporaneamente i tasti Power e Volume giù.
Quando l’operazione va a buon fine, viene visualizzato un effetto in stile macchina fotografica sullo schermo e viene visualizzato un messaggio che avvisa del salvataggio dell’immagine. Gli screenshot effettuati su Android vengono salvati nella cartella “Screenshot” della Galleria.

Dov’è finito il mio Ragnaros dorato?


11001824_760347597417378_1255936360016249045_nSe volete salvare lo screenshot di un gioco Blizzard (come Hearthstone o Heroes of The Storm) la procedura è leggermente diversa ed ancora più semplice: premendo Stamp infatti otterremo direttamente un’immagine della schermata salvata in una directory predefinita (per Hearthstone è il desktop). Per una lista dettagliata potete seguire questa guida ufficiale.
Non rovinare più l’impatto visivo delle tue carte dorate con immagini sfocate o sbilenche! Se invece le tue carte sono d’orate questo è un altro problema…
(Nella foto una rarissima “creatura d’orata dorata”, perfetta da shardare e ottima alla griglia. Ringraziamo la nostra community su facebook per questa splendida creazione).

 

 

Con quest’articolo non vogliamo essere offensivi nei confronti di nessuno, è nostra intenzione creare un contenuto utile ma scherzoso, per ovviare ad una mancanza che abbiamo rilevato essere largamente diffusa (non che prenderci un po’ gioco di voi non sia stato divertente). Cogliamo l’occasione per invitare, chi non lo avesse ancora fatto, ad unirsi alla nostra bellissima comunità di Hearthstone su facebook!

 


Powned per il sociale: guida completa per ottenere buoni screenshot e non apparire dei perfetti inetti sui social media
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701