PG Nationals: Tryndamere ritorna sul palco del competitivo

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La seconda giornata del PG Nationals riporta Tryndamere sul palcoscenico del competitivo, regalando una vittoria importante ai Macko Esports. I campioni in carica si prendono un punto preziosissimo, che gli permette di rimanere in scia degli Axolotl ancora imbattuti.

La seconda giornata del PG Nationals

Vittoria schiacciante

Dopo un inizio stentato nella prima giornata del PG Nationals, i MKERS riescono a portarsi a casa una vittoria convincente. La squadra ha sfruttato gli innumerevoli errori dei Gaia Esports, dando tutte le risorse in mano alla Kai’Sa di Hiro. Ad un certo punto, la tiratrice del vuoto, è diventata infermabile e nemmeno il Renekton di Lunddorf è riuscito a fare qualcosa. Purtroppo, i GE, hanno dovuto rinunciare ad entrambi i loro support, schierando il midlaner sostituto autofillato in corsia inferiore.

Il koala conquista gli Outplayed

Anche i GGEsports riescono a scrollarsi di dosso un po’ di ruggine, vincendo contro i favoritissimi Outplayed. Nonostante il vantaggio accumulato nei primi minuti dalla Nidalee di Lotus, gli OP non sono riusciti a fermare la Morgana di Souli. Il jungler australiano ha preso per mano i suoi compagni dopo un early game non facile, portandoli alla conquista di un punto insperato. Il ragazzo è riuscito a riscattarsi completamente dopo una prima giornata decisamente sottotono, speriamo solo che possa continuare così.

Sul velluto

Gli Axolotl continuano la loro cavalcata trionfale in questa prima super week del PG NationalsDeidara e compagni battono anche i CyberGround, affidandosi alla Tristana di Roison che era catalizzata e protetta da Seraphine (in mano ad Afm) e Braum (in mano a Nukes). I siciliani hanno provato a riproporre la composizione degli Assolotti, ma la migliore esecuzione ha favorito questi ultimi, capaci di orchestrare dei teamfight meravigliosi e portarsi a casa il punto in scioltezza.

Tryndamere mid? Si, Tryndamere mid.

Cosa succede se banni ben cinque campioni a Sebekx? Picka Tryndamere mid e tira dritto fino al nexus. E’ andata più o meno così. Il match-up avuto nella corsia centrale, contro Karma, lo ha facilitato non poco nella sua opera di accumulo. Nonostante questo, i Macko hanno commesso diversi errori di comunicazioni in molti frangenti della partita, porgendo il fianco alle iniziative dei mai domi Morning Stars. Il continuo splitpush di Sebekx e di Stenbosse con Gwen e la perfetta gestione della mappa da parte di Cboi, hanno stretto in una morsa darkchri e compagni, tagliati fuori da qualsiasi azione propositiva.

Fonte immagine di copertina: pagina twitter dei Macko Esports

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701