PG Nationals: pagelle della sesta settimana di campionato

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La sesta settimana del PG Nationals ha ridisegnato gli equilibri della classifica, con i Macko capaci di prendersi il primo posto solitario. Per la prima volta in questo split, i MKERS chiudono la week con un risultato di 0-2, cedendo il passo ai propri rivali. Continua ad essere turbolenta la lotta per playoff, che ora vede quattro squadre appaiate sullo stesso punteggio.

Fonte: Leaguepedia

Le pagelle della week 6 del PG Nationals

Axolotl: 3

Continua la terribile crisi degli Axolotl che non riescono a darsi un mossa, ed ora rischiano persino di perdere il treno per la qualificazione ai playoff. In questa settimana, la squadra, ha messo in mostra molte difficoltà d’esecuzione, porgendo il fianco e regalando punti ai diretti avversari in classifica (RomuleaGG&Esports).

CyberGround Gaming: 5

L’incostanza sembra essere la caratteristica principale dei CyberGround, che chiudono l’ennesima settimana sul risultato di 1-1. Con un roster così talentuoso non è accettabile una discontinuità così marcata, che potrebbe essere letale nell’infido terreno delle best of 5.

GG&Esports: 8

Tornare a vincere dopo una settimana fermi ai box, con due sconfitte guadagnate a tavolino, era obbligatorio per i GG&Esports. La squadra è arrivata a questa week 6 del PG Nationals con la giusta fame, desiderosa di dimostrare quel valore assoluto troppo spesso rimasto celato. Le vittore guadagnate ai danni degli Axolotl e dei MKERS li tengono ancora in corsa per i playoff, ed ora nulla è per loro impossibile.

Macko Esports: 8,5

Che settimana per i Macko Esports! Non solo battono i MKERS, ma gli soffiano anche la prima posizione da sotto il naso. La squadra continua ad esprimere un livello di gioco altissimo, quasi violento, capace di terrorizzare chiunque se li trovi difronte. Se dovessero continuare ad offrire prestazioni del genere, potrebbero seriamente puntare alla vittoria del PG Nationals.

MKERS: 4,5

Ad un passo dal traguardo, i MKERS, iniziano ad avere i primi problemi di una stagione fin qui perfetta. Purtroppo, il toplaner Doxy è alle prese con delle pessime condizioni di salute, e nelle partite della week 6 si è ampiamente visto. Ma oltre ai problemi del singolo, abbiamo visto una squadra assolutamente scollegata, forse già con la testa ai playoff. La perdita del primo posto sicuramente farà male, ma ancora nulla è perduto per loro, che dovranno affrontare altre due partite.

Outplayed: 4

Le due sconfitte guadagnate dagli Outplayed spengono, quasi del tutto, le speranze di una salvezza che ora pare improbabile. In molti (inclusi noi) si erano esaltati dopo le vittorie ottenute nella week 5, ma purtroppo sono ritornati quegli atavici problemi palesati durante tutto il corso dello split. Agli OP servirà un miracolo, dovranno allinearsi i pianeti per poter evitare un posto nel relegation tournament.

Samsung Morning Stars: 5

Ancora non brillano le stelle dei Samsung Morning Stars, che stanno provando a ripartire dopo una crisi di prestazioni molto lunga. Purtroppo la formazione non riesce ad esprimersi al meglio e continua a provare draft piuttosto sperimentali (rispetto al potenziale dei giocatori), proprio nel momento in cui conta fare il risultato. Almeno si portano a casa un punto, ma il lavoro da fare sembra ancora tanto.

Romulea Esports: 7

Romulea Esports tornano alla vittoria dopo una week 5 disastrosa, e si portano di nuovo nella lotta per la zona playoff. La squadra ha dimostrato di essere molto preparata sul meta della patch 11.3, e può contare su LeQuBucuFox che stanno vivendo un periodo di forma straordinaria.

Fonte immagine di copertina: pagina twitter dei CyberGround Gaming

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701