PG Nationals: MKERS in vetta ancora una volta

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La terza settimana del PG Nationals conferma l’estrema incertezza e l’alto livello di competitività che caratterizza il campionato. I MKERS svettano rispetto al gruppone d’inseguitori, grazie alle due vittorie guadagnate. Corrono gli Axolotl ed i CyberGround Gaming che non vogliono abbandonare il treno dei primi della classe.

La seconda giornata della week 3 del PG Nationals

Salvate il presidente

CyberGround Gaming, dopo la giornata di ieri, si giocavano tantissimo nel match of the week con i MackoGabbo e compagni sono riusciti a scrollarsi i pesi di dosso, ed hanno vinto una partita a dir poco difficile. Non è successo nulla per circa 20 minuti dato che entrambi team hanno accumulato senza darsi troppo fastidio. Durante i fight però, il terrorista Stenbosse ha attentato più volte alla vita del presidente Afm, che spesso allontanava troppo dai suoi bodyguard Gabbo (con Poppy) e SpeeDy (con Skarner).

A causa di questo fattore, le Aquile hanno dato il fianco agli avversari, che non si sono fatti pregare. Ad un certo punto, però, i bodyguard hanno capito che dovevano stare ancora più vicini al loro presidente, per prevenire gli attentati di Camille. Solo in questo modo, la squadra, è riuscita a portare a casa una vittoria maiuscola che gli permette di avanzare in classifica.

Sater il cyborg

Chi si sarebbe mai aspettato di vedere gli Axolotl così in alto? Nessuno. La crescita costante vista nelle scorse settimane, è culminata con la roboante vittoria ottenuta ai danni dei favoritissimi Samsung Morning Stars. Le piccole lucertole si sono fatte guidare dal cyborg Sater, pilota di una Camille fin troppo forte ed assolutamente infermabile. I Morning Stars, dall’altro lato, continuano a fare grossi passi indietro sotto il punto di vista tecnico. Va bene fare delle draft particolari, ma si deve dare un senso a ciò che si fa. Dare AkaliDeidaraSettYike non è sembrata una mossa molto furba, ed ha condizionato l’andamento della partita. Le due sconfitte guadagnate in questa settimana allontanano la squadra dal podio, ora superata dagli Axolotl e dai CyberGround.

Pick frizzante

GG&Esports ce l’hanno fatta, hanno vinto ed hanno trovato un’identità ben definita. La sconfitta di ieri aveva già fatto vedere qualcosina, ma la vittoria ottenuta ai danni dei Romulea ci ha fatto vedere la bontà del lavoro svolto dai ragazzi. A tutto ciò unite il pick frizzante di Graves mid, che ha frantumato le sinapsi di Counter e compagni e li ha lasciati senza punti di riferimento. Ploxy ha riportato indietro il tempo e si è mostrato per ciò che era ai tempi dei Racoon, con un Ekko che ha recitato il ruolo del carry.

L’hanno fatto ancora una volta

Com’è possibile? Ogni volta che i MKERS sembrano in difficoltà riescono a girare le partite in maniera disarmante, lasciando solo le briciole agli avversari. La squadra, al momento, brilla per il suo macro game e per le sue individualità ed anche nella partita giocata contro i redivivi Outplayed. Nemmeno le magie dello stregone Pencil e le cure di DrMatt hanno fermato la schiacciasassi del PG Nationals, che ormai si ritrova al primo solitario della classifica generale.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701