PG Nationals 2020

PG Nationals: Manguste Esports squalificate dal campionato

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Secondo quanto apprendiamo dal profilo twitter di PG Esports, le Manguste Esports sarebbero state squalificate dal PG Nationals.

Infatti, da quello che si legge nel comunicato, ci sarebbero state delle irregolarità.

Questa notizia arriva come un fulmine a ciel sereno, dopo che oggi avevamo lodato la squadra per la conquista di questo posto nel campionato.

Manguste Esports squalificate dal PG Nationals

Comportamento irregolare

A seguito di un’indagine svolta da PG Esports, sono uscite fuori molte irregolarità gravi. Il toplaner JoelIrrelevant Role” Scharoll avrebbe giocato con un account non suo, comprato da un amico poco tempo fa. Tutto questo per camuffare un warn ricevuto per il comportamento tenuto nella scorsa Prime League.

Nonostante le Manguste fosse a conoscenza della cosa, non hanno comunicato nulla alla direzione di PG Esports. Così facendo hanno avallato un comportamento gravissimo, meritando la squalifica dal campionato.

Come si sono svolte le indagini?

Secondo quanto possiamo leggere nel comunicato, ci sarebbero state delle lamentele dall’inizio dei playoff del promotion tournament. Gli arbitri del torneo hanno ricevuto diverse segnalazioni di un possibile account sharing. Il team di PG Esports ha effettuato delle lunghe indagini e, dopo aver parlato con il giocatore, tutto è venuto fuori.

Lo stesso avrebbe confessato di averl acquistato l’account da un amico, che lo aveva ceduto per permettergli di giocare il torneo di promozione, dato che il suo era bannato per due settimane dai server live.

Continuando con le indagini, i funzionari di PG Esports, hanno scoperto che il giocatore aveva ricevuto un warn ufficiale da parte di Riot. Questo avvertimento sarebbe durato un anno intero, ed ha comportato la sospensione competitiva di due settimane.

Il giocatore, nella conversazione avuta con i funzionari, non ha mai parlato di questi provvedimenti. Ha cercato di tenere tutto nascosto, ma PG l’ha comunque scoperto grazie ai contatti diretti con Riot. E’ sicuramente un episodio gravissimo, che procurerà parecchi guai alle Manguste Esports.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701