PG Nationals: le pagelle della quarta settimana di campionato

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La quarta settimana di PG Nationals ha rimescolato le carte del centro classifica. Si riprendono i Macko Esports, mentre frenano gli arrembanti Axolotl. Ancora poca continuità di prestazioni per i Samsung Morning Stars, che non riescono a svegliarsi totalmente dal torpore della scorsa settimana. Ancora inarrivabili i MKERS, continuano a vincere e rimangono da soli in vetta alla graduatoria.

Fonte: Leaguepedia

Pagelle del PG Nationals

Axolotl: 4

Brutti passi indietro per i giovani Axolotl, che perdono due match importantissimi per la loro classifica. Da una parte la sconfitta subita per mano dei MKERS poteva essere preventivabile, ma dall’altra non ci si aspettava di vedere una squadra così poco preparata nel match giocato contro i MackoAki e compagni hanno letteralmente regalato la partita agli avversari, lasciandoli liberi d’impostare il gioco a proprio piacimento. Gli Assolotti perdono molto terreno in questa week 4, sopravanzati proprio dai Macko e dai CyberGround.

CyberGround Gaming: 6

CGG continuano nel loro percorso di evoluzione, che li sta portando ad essere una squadra compatta, coesa ed unita nei suoi reparti. Chiaramente non è facile mettere d’accordo un roster composto da cinque star player, ma il coaching staff è sulla strada giusta. La vittoria ottenuta ai danni dei poveri Outplayed gli permette di tenere il passo dei Macko, in attesa dello scontro diretto che scioglierà ogni dubbio.

GG&Esports: 6

Anche i GG&Esports si stanno impegnando, settimana dopo settimana, per trovare la loro condizione di esistenza. Il talento di questi giocatori li porta a perfromare ad un buon livello singolarmente, ma ogni tanto mancano di quel quid in più che li fa essere squadra. La situazione è comunque molto migliorata, in quanto questa squadra riesce ad essere letale quando identifica le sue condizioni di vittoria e gioca per quelle.

Macko Esports: 7

Riprendersi dopo una settimana chiusa con uno 0-2 non è mai semplice. Farlo in maniera così violenta e veloce lo è ancora di più. I Macko, sono tornati ad essere quella violenta schiacciasassi che abbiamo ammirato nel corso delle prime settimane di PG Nationals, ed hanno disintegrato chiunque si sia messo sulla loro strada nella week 4. Ora devono solo trovare la giusta costanza nei risultati, per poter realmente impensierire il primo posto dei MKERS.

MKERS: 8

Ormai è abbastanza chiaro, i MKERS hanno già archiviato la fase di campionato e sono già con la testa ai playoff. Al momento nessuno può fermarli, nemmeno quando provano cose diverse che potrebbero fargli perdere punti in classifica. E’ un team che gioca un altissimo livello di macro, ed in cui ogni giocatore può essere il carry della situazione. Nello scorso split Zwyroo era la stella del roster, ma ora tutti gli altri non sono da meno. Prendete ad esempio le prestazioni di DoxyTaxer, veri protagonisti della week 4 dei MKERS.

Outplayed: 3

Non si respira una bella aria in casa Outplayed. Non è bastato il ritorno di coach Pencil a risollevare una squadra in profonda crisi tecnica, che al momento è tutto tranne che un team unito e coeso. I giocatori, infatti, non riesco a giocare insieme, ma si comportano come se stessero giocando una normale soloQ. Non sappiamo quali problemi ci siano, ma non sembrano semplici da risolvere. Il tempo stringe ed i playoff sono sempre più lontani.

Samsung Morning Stars: 5

Questi non sono ancora i Morning Stars che vogliamo vedere. Ritrovare la vittoria dopo una settimana chiusa sul 0-2 era molto importante, ma siamo ben lontani da un livello di gioco di buon livello. La squadra commette ancora troppi errori banali, che sicuramente stanno facendo infuriare coach Ferakton. Inoltre, il midlaner Twiitz pare sperduto e senza delle idee chiare in testa. Spesso tende ad essere avulso dal resto dei compagni, costringendo la squadra in delle situazioni poco convenienti. Ci sono molti compiti a casa da fare, in vista di una week 5 che si preannuncia durissima.

Romulea Esports: 5

Anche i Romulea trovano una buon punticino per la classifica, ma non riescono ad arginare l’onda anomala chiamata MackoCounter e compagni, infatti, sono stati travolti dai loro avversari, che hanno spento le loro speranze di vittoria in pochi minuti. In ogni caso, la squadra, deve prepararsi ad affrontare una settimana di fuoco, che deciderà il loro destino all’interno del PG Nationals.

Fonte immagine di copertina: pagina twitter dei CyberGround Gaming

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701