PG Nationals: le pagelle della prima settimana di campionato

PG Nationals: le pagelle della prima settimana di campionato

Profilo di Rios
 WhatsApp

Si è già conclusa la prima settimana del PG Nationals 2021, che ha offerto uno spettacolo di livello altissimo. Nuovi e vecchi team si sono affrontati in una battaglia senza quartiere, che però vede sempre MKERSSamsung Morning Stars in cima alla classifica. Le due squadre che hanno monopolizzato il summer split 2020 tornano ad affrontarsi a distanza, nell’attesa dello scontro diretto che arriverà nella prossima settimana.

Le pagelle della prima settimana di PG Nationals

Axolotl: 5,5

Debutto convincente a metà per gli Axolotl, che hanno dimostrato un discreto potenziale sia nella sconfitta contro i MKERS che nella vittoria guadagnata ai danni degli Outplayed. Non era una settimana facile per loro, ma sono comunque riusciti a portare a casa almeno un punto che fa comodo per la classifica. Il voto vuole incoraggiarli a fare ancora meglio nelle prossime partite, perché ancora non è abbastanza per la sufficienza piena.

CyberGround Gaming: 4,5

Si, avete letto bene, i CyberGround Gaming si ritrovano un brutto voto in pagella nonostante la vittoria sugli Outplayed. Purtroppo il punto conquistato non li salva da valutazione non bella, in quanto abbiamo visto una squadra ancora troppo confusa e scollata durante i fight. La dimostrazione pratica di tutto ciò è proprio il match giocato (e vinto) contro gli OP, durante il quale avevano iniziato malissimo a causa di una draft non ottimale. La sconfitta subita per mano dei GG&Esports, inoltre, ha messo in luce ancora di più le criticità della squadra che avrà tanti compiti a casa da fare.

GG&Esports: 5

Facciamo ancora fatica a capire bene i GG&Esports. In questa settimana di PG Nationals hanno tirato fuori due prestazioni diametralmente opposte, risultando così quasi impossibili da leggere. Il roster ha tutte le carte in regola per far bene, ma pare manchi ancora qualcosa sul piano del marco e della comunicazione generale. Vedremo cosa riusciranno a fare nelle prossime giornate.

Macko Esports: 6

Macko, dopo una vittoria roboante, si sono dovuti piegare alla netta superiorità dei Samsung Morning Stars. Tutto sommato, la loro settimana non è stata negativa, ma ancora non sembrano sullo stesso livello delle due squadre che occupano la prima posizione. Se lavoreranno nel modo giusto potranno seriamente dare fastidio a chiunque, ma per ora mancano un po’ di cose.

MKERS: 7,5

MKERS sono la squadra che, sulla carta, doveva essere l’unica favorita per la vittoria finale, forte di un roster fortissimo che vede Zwyroo (MVP del summer split 2020) di nuovo al comando della midlane. In questa prima settimana si sono già fatti trovare pronti all’appello, portandosi a casa entrambi i match disputati. Ad un primo sguardo, questo team, può non essere sembrato spettacolare come i SMS, ma ha messo in luce un macro-game che raramente abbiamo visto nel PG Nationals. Questa squadra è stata capace di strozzare i propri avversari in ogni zona del campo, specialmente in jungle dove Taxer regna quasi incontrastato. Non ci resta che aspettare lo contro diretto con i Morning Stars, per capire chi sarà la vera favorita del campionato.

Outplayed: 4

Inizio di torneo orribile per gli Outplayed che perdono due game su due e dovranno riprendersi da una brutta batosta al loro morale. Ci aspettavamo sinceramente di più da una squadra che ha mantenuto tre giocatori del vecchio roster, e che ha voluto dare una certa continuità al suo progetto. Il potenziale per fare bene c’è, ma il coaching staff dovrà lavorare bene per resettare le teste dei giocatori dopo una settimana da incubo.

Samsung Morning Stars: 7,5

Le aspettative attorno ai Samsung Morning Stars era bassissime. I campioni in carica, però, hanno sorpreso tutti, dichiarando con forza la loro intenzione di difendere il titolo conquistato in estate. Il roster, interamente cambiato rispetto al 2020, si è dimostrato all’altezza della situazione e già coeso grazie al grande lavoro fatto da coach Ferakton. In entrambi i match disputati sono stati esplosivi, quasi violenti, annientando ogni minima resistenza posta in essere dagli avversari. Lo scontro diretto con i MKERS arriverà la settimana prossima e potrebbe già determinare le sorti del campionato.

Romulea Esports: 4

Anche per i Romulea l’inizio non è stato dei migliori. La nuova squadra del PG Nationals chiude la prima settimana con uno 0-2 allarmante, che ha messo in luce le molteplici difficoltà che il team sta affrontando. Ancora non c’è una comunicazione adeguata tra i giocatori, che spesso appaiono troppo confusi nella gestione delle partite. Sicuramente hanno bisogno di tempo per costruire una certa fiducia, e dovranno lavorare tanto per trovare i primi punti in classifica.

Patch 12.15 LoL – nel mirino Master Yi e Sivir, NERF anche all’Annientatore Divino ed alla runa Primo Attacco

Patch 12.15 LoL – nel mirino Master Yi e Sivir, NERF anche all’Annientatore Divino ed alla runa Primo Attacco

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

LOL – Arrivati ieri in serata anche i dettagli completi sulla patch 12.15, che dopo l’anteprima di settimana scorsa verranno resi disponibili oggi stesso.

Nel mirino degli interventi degli sviluppatori diversi campioni, con un’attenzione speciale al flagello del Low-Elo Master Yi ed a Sivir, che verranno entrambi depotenziati dopo i risultati impressionanti degli ultimi giorni.

Senza ulteriori indugi procediamo dunque con i dettagli sui bilanciamenti, lasciando la parola direttamente agli sviluppatori: ‘‘Nella versione di questa settimana delle note sulla patch abbiamo dato ai campioni basati sull’energia un lieve potenziamento, alcuni bilanciamenti a Master Yi e Sivir, e buffato alcuni supporti da ingaggio.

Abbiamo anche ridotto il potere di Annientatore divino e di Primo attacco, in modo che non siano sempre troppo efficaci. Ora andiamo, è il momento della patch 12.15!”

LoL – Patch 12.15, dettagli completi sull’aggiornamento

Campioni nerfati nella patch 12.15

  • Master Yi – Stile Wuju (E): Tempo di ricarica aumentato da 18/17/16/15/14 a 18 a tutti i livelli
  • Qiyana Privilegio reale (P): Scaling con l’AD del danno diminuito dal 45% al 30%
  • Sivir Statistiche base: Crescita dell’AD diminuita da 3.3 a 3 // Scudo incantato (E): Tempo di ricarica aumentato da 22/20/18/16/14 a 24/22.5/21/19.5/18 // Caccia grossa (R): Tempo di ricarica aumentato da 100/85/70s a 120/100/80
  • Gwen Zac Zac! (Q): Conversione del danno puro diminuito dal 75% al 70%
  • Taliyah Disfare il terreno (E): Tempo di ricarica aumentato da 16/15/14/13/12s a 18/17/16/15/14s // Muro della Tessitrice (R): Durata del muro diminuito da 5s a 4s
  • Kalista Statistiche base: AD base diminuito da 69 a 66

CLICCA QUI per continuare a leggere tutti i dettagli sulla PATCH 12.15 di League of Legends

Ufficiale l’ADDIO di Huni, il competitivo di LoL saluta un grandissimo campione

Ufficiale l’ADDIO di Huni, il competitivo di LoL saluta un grandissimo campione

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

LoL – Nella notte tra ieri ed oggi, il noto player Heo ‘Huni’ Seung-hoon, leggenda finora in forze al team TSM, ha ufficializzato il suo ritiro dal competitivo di League of Legends, lasciando fan ed ammiratori estremamente sconfortati.

Leggendario Toplaner sudcoreano, Huni era ormai divenuto un vero e proprio simbolo per i connazionali e per i fan del gioco. Un risultato abbastanza prevedibile per un professionista che ha operato nella scena del videogioco più competitivo al mondo per 8 anni.

Dopo l’infortunio al polso che lo aveva costretto a fare un passo indietro rispetto al suo posto da titolare, Huni si è dedicato all’allenamento del proprio sostituto Toplaner, in attesa di rimettersi completamente dai danni subiti.

Addio ad HUNI, gli indimenticabili ricordi del competitivo di LoL commuovono qualche fan

L’attesa della riammissione al team ed il tempo passato in inattività, hanno evidentemente avuto un certo effetto sul giocatore, che tuttavia all’interno del comunicato, non ha accennato a nessun dissapore con TSM:

”È stato un piacere essere un giocatore professionista all’interno dell’esport di League of Legends.” – ha dichiarato commosso il giocatore – ”Credo che la gente mi ricorderà come un toplaner divertente, immagino… anche se forse potrei far parte della top 10. Forse.”

Huni è stato ai campionati mondiali di League of Legends tre volte, nel 2015, 2017 e 2019 ed altre due volte è apparso su un terreno internazionale durante il Mid Season Invitational. Nelle tre apparizioni ai mondiali, è arrivato due volte tra i primi quattro con Fnatic e SKT.

Insomma, cosa ne pensate commnity? Era finalmente arrivata l’ora di appendere il mouse al chiodo? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Udyr: ecco le abilità del nuovo rework

Udyr: ecco le abilità del nuovo rework

Profilo di Rios
 WhatsApp

Finalmente, dopo anni di attesa, i fan di tutto il mondo possono ammirare il VGU di Udyr, in arrivo a breve nel roster di League Of Legends. Questo è un rework particolare, che non va a stravolgere l’identità del campione, ma anzi la mantiene aggiungendo un pizzico di modernità.

Un lavoro di fino, che però potrebbe non piacere a quei giocatori che si aspettavano un campione nettamente diverso. Questo è uno dei personaggi più iconici ed antichi del MOBA di Riot, quindi stravolgerlo sarebbe stato un peccato.

Ma non perdiamoci in ulteriori chiacchere ed andiamo a conoscere da vicino la nuova forma dell’Eremita Spirituale.

Tutti i dettagli del rework di Udyr

Introduzione

Il “più autentico” campione da corpo a corpo di League of Legends torna più in forma che mai, pronto ad affrontare la giungla e i suoi nemici con potenti posizioni. Una buona reattività e la capacità di usare le sue abilità in base alla situazione aiuteranno i giocatori di Udyr a scatenare l’universo mistico del Freljord in modi unici. 

Udyr è il più potente eremita spirituale vivente ed entra in comunione con gli spiriti del Freljord, intuendo empaticamente le loro necessità o canalizzando e trasformando le loro energie eteree nel suo stile di combattimento primordiale. Cerca di trovare il suo equilibrio con se stesso, per far sì che la sua mente non si perda tra le altre, ma anche con il mondo, poiché l’universo mistico del Freljord può prosperare solo attraverso la crescita che deriva dal conflitto e dallo scontro… e Udyr sa che vanno fatti dei sacrifici per allontanare la pace e l’immobilità.

Il Kit

Passiva – Ponte tra i mondi (Risveglio spirituale/Addestramento monastico) 

Udyr ha 4 posizioni come abilità di base, ognuna legata a un semidio del Freljord. Circa ogni 30 secondi può Risvegliare la sua posizione attiva rilanciandola per ripristinarla e ottenere effetti bonus. Dopo aver lanciato (o rilanciato) un’abilità, i successivi due attacchi di Udyr ottengono il 40% di velocità d’attacco. 

Q – Artiglio selvaggio 

Udyr assume la Posizione dell’Artiglio. Conferisce velocità d’attacco. I prossimi due attacchi infliggono danni a raffica.

Risveglio: aumenta la velocità d’attacco e i due attacchi successivi lanciano fulmini che rimbalzano fino a 6 volte (possono colpire più volte lo stesso bersaglio, se è isolato). 

W – Manto di ferro 

Udyr assume la Posizione del Manto. Ottiene uno scudo. I prossimi due attacchi ripristinano salute.

Risveglio: ripristina lo scudo, cumulabile. Recupera una grande quantità di salute massima nell’arco di 2 secondi. 

E – Carica ardente 

Udyr assume la Posizione della Carica. Ottiene un aumento della velocità di movimento. Mentre è in questa posizione, il primo attacco contro ogni bersaglio lo stordisce.  

Risveglio: aumenta la velocità di movimento, ottiene immunità agli effetti di controllo per un breve periodo. 

R – Tempesta alata 

Udyr assume la Posizione della Tempesta. Evoca una tempesta glaciale che infligge danni e rallenta i nemici vicini. I prossimi due attacchi aumentano l’area d’effetto della tempesta.  

Risveglio: la tempesta si allontana da Udyr e insegue il nemico che ha attaccato più di recente (e infligge più danni).