PG Nationals 2020

PG Nationals: le Manguste Esports arrivano nel campionato

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Nella giornata di ieri, si è giocata la finale del winner bracket del promotion tournament del PG Nationals.

Si sono scontrati i China N1 (favoritissimi per la vittoria) e le Manguste Esports. La serie (al meglio delle 3) è stata sorprendente e ricca di colpi di scena, con i favoriti che sono stati sconfitti con un secco 2-0.

Non tutto è perduto per i China N1, che si giocheranno l’accesso alla fase di campionato nella finale del loser bracket.

Le Manguste Esports si prendono un posto nel PG Nationals

Sorpresa

China N1 arrivavano a questa finale consci di essere la squadra da battere. Nelle partite precedenti avevano dimostrato di essere su un altro livello, ed il loro accesso al campionato sembrava scontato. Forse hanno peccato di superbia, sottovalutando un avversario che ha giocato in maniera quasi perfetta.

Il jungler YM Tian (si come quello dei FPX) non ha giocato sui suoi livelli, forse condizionato da un Trundle nel game 1 e da Graves nel game 2. MIDKING ha provato a trascinare la squadra in entrambi i game, ma le sua bella prestazione con Corki nella prima partita, non è bastata per arrivare alla vittoria finale.

La forza delle Manguste

Come detto in precedenza, le Manguste Esports, erano nettamente sfavorite in questa serie. Nonostante questo, sono stati capaci di tirare fuori una prestazione stellare, sia a livello individuale che corale. Nel secondo game ci hanno colpito, in positivo, le prestazione di Mistil e di MNG RedFatline rispettivamente con KalistaVeigar.

Nella corsia inferiore Mistil ha dominato in lungo ed in largo, non concedendo nulla allo Yasuo di KissTheRainRedFatline è stato capace di tenere a bada e di sopraffare il Kassadin di MIDKING, anche nel late game.

Questa squadra si è dimostrata molto solida, capace di vincere a livello individuale ma anche (e soprattutto) nel macro. Indubbiamente il PG Nationals sarà difficile, ma sappiamo che hanno tutte le carte in regola per fare bene. I China N1 hanno mostrato qualche problema su cui devono lavorare. Dovranno affrontare, per assicurarsi un posto all’interno del campionato, i DayDreamers White che ce la metteranno tutta per rendergli la vita difficile.

Immagini via PG Esports

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701