PG Nationals: la prova di forza dei CyberGround Gaming

PG Nationals: la prova di forza dei CyberGround Gaming

Profilo di Rios
 WhatsApp

La prima giornata dello spring split del PG Nationals è stata esplosiva. Tante squadre hanno dimostrato una forza inaspettata, e sembrano già pronte per contendersi il titolo. La sorpresa più grande l’hanno offerta i CyberGround Gaming, capaci di ribaltare una partita che pendeva pesantemente dal lato degli Outplayed.

La prima giornata del PG Nationals 2021

La rivalsa dei campioni in carica

Alla vigilia del PG Nationals nessuno avrebbe scommesso un centesimo sui Samsung Morning Stars, vista la rivoluzione completa del roster. Nonostante questi presupposti negativi, la squadra di coach Ferakton ha tirato fuori una prestazione maiuscola, specialmente nel macro. Tra i migliori c’è sicuramente il tiratore Endz, che con Samira ha triturato i suoi avversari.

GG&Esports hanno ancora qualcosa da sistemare, in primis la comunicazione e la coesione generale nelle strategie. Il roster ha tutte le potenzialità per far bene in questo campionato, ma è evidente che i ragazzi hanno bisogno di molto tempo per rodare gli schemi.

Nomi nuovi

La partita giocata tra Macko Esports (nati dalla fusione con i Racoon) e la Romulea Esports ci ha permesso di conoscere due volti nuovi del campionato italiano. I Macko, forti di un roster di altissimo livello, hanno dimostrato di essere uno dei candidati più credibili per la contesa del titolo. Per quanto sia ancora troppo presto per dare un giudizio, Stenbosse e compagni vogliono mandare un messaggio chiaro alle grandi del torneo.

Purtroppo la Romulea ha messo in mostra delle criticità piuttosto importanti, principalmente nelle fasi di macro game. Questa squadra sembra ancora troppo acerba, poco rodata e forse con un’idea di gioco ancora non chiara.

MKERS apparentemente compassati ma letali

MKERS sono, almeno sulla carta, i favoriti per la vittoria finale, e già in questa prima giornata hanno dato le prime avvisaglie. La vittoria non è sembrata spettacolare come quella dei Macko o dei Morning Stars, ma ha messo in luce tutta la loro perfezione dal punto di vista strategico. I ragazzi di coach Phoma non hanno sbagliato quasi nulla, ed il botlaner Guubi si è regalato una quadrakill con Samira.

Tanti compiti a casa, invece, per gli Axolotl ancora troppo indietro nella preparazione rispetto a tutti gli altri. La squadra deve trovare una sua quadratura, che ora sembra abbastanza lontana.

Il disastro degli Outplayed

Riprendersi da una sconfitta così pesante non sarà facile per gli Outplayed, che avevano tutte le carte in regola per portare a casa un punto importante contro i CyberGround. S1D e compagni erano partiti con il piede giusto, ma poi si sono persi con il passare del tempo. Forse hanno peccato di superbia ed hanno sottovalutato un avversario che ha mantenuto i nervi saldi, riuscendo a ribaltare la partita.

Gabbo si è caricato sulle spalle i suoi compagni, anche dopo un inizio di partita pessimo, condizionato dal blind pick criminale di Renekton. Anche i CGG vogliono dar fastidio ai favoritissimi del PG Nationals, e questo roster, con questa mentalità forte, può regalare e regalarsi delle emozioni forti.

L’appuntamento con il PG Nationals rimane fissato per domani alle 19, sempre sul canale Twitch di PG Esports.

Bel’Veth: Riot accusata di plagio dalla community per la skin Battle Boss

Bel’Veth: Riot accusata di plagio dalla community per la skin Battle Boss

Profilo di Rios
 WhatsApp

Il reveal di Bel’Veth e della sua skin Battle Boss ha infiammato la community sul Reddit dedicato a League Of Legends, per un presunto caso di plagio. Secondo molti, infatti, Riot avrebbe copiato la barra degli HP visibili nella skin, senza dichiararlo apertamente.

Attualmente nessuna delle parti coinvolte in questa vicenda ha commentato ufficialmente, ma crediamo che qualcosa si muoverà nei prossimi giorni. Infatti questo presunto plagio ha smosso particolarmente gli animi, ed i giocatori stanno “insorgendo” contro Riot.

Questo caos potrebbe essere davvero disastroso per l’azienda, che da sempre lotta contro il plagio dei propri asset creati in più di un decennio di storia.

Bel’Veth, la skin Battle Boss ed il presunto plagio

Un caso spinoso

Nei giorni scorsi Riot ha ufficialmente svelato Bel’Veth, il nuovo campione che si aggiungerà al ricco roster di League Of Legends. Contestualmente è stata anche svelata la prima skin dell’Imperatrice del Vuoto, che farà parte della linea Battle Boss.

Proprio quest’ultima ha creato non poco scompiglio nel subreddit dedicato al celebre MOBA, in quanto alcuni membri della community hanno accusato l’azienda di plagio. Secondo questi utenti, infatti, Riot avrebbe copiato la barra degli HP del boss presente nella splashart della skin di Bel’Veth da uno dei personaggio presenti nel videogioco Terraria.

Inoltre pare che gli sviluppatori non abbiano preso spunto dalla versione “vanilla” del gioco, bensì da un mod creata da un utente chiamato Tyler” su Steam. Una situazione davvero molto intricata, che ha molte sfaccettature diverse da considerare.

In molti credono che questo Tyler lavori attualmente in Riot, e che quindi abbia preso la sua stessa mod come riferimento per creare quella di Bel’Veth. Dall’immagine che potete vedere qui in basso, è chiaro che le somiglianze siano piuttosto evidenti tra le due barre degli hp, ed alcuni dettagli sono proprio pixel perfect.

Per il momento nessuno ha rilasciato delle dichiarazioni ufficiali in merito, e nemmeno Tyler” si è espresso. Sicuramente avremo delle novità nei prossimi giorni, ma per il momento possiamo solo aspettare e non trarre conclusioni affrettate.

 

MSI 2022: i T1 infrangono i sogni dei G2 e volano in finale

MSI 2022: i T1 infrangono i sogni dei G2 e volano in finale

Profilo di Rios
 WhatsApp

L’avventura dei G2 Esports nel MSI 2022 si è definitivamente chiusa, in una semi-finale totalmente dominata dai T1 di Faker. I campioni della LCK non hanno lasciato spazio agli europei, che hanno potuto solamente inchinarsi davanti ad una superiorità così netta.

La serie si è infatti chiusa su un netto 3-0, rispettando le previsioni che Oner aveva fatto qualche giorno fa ai microfoni di Inven Global. Comunque dobbiamo rendere onore ai nostri G2, che hanno dato il loro meglio contro un avversario titanico.

Nella mattinata di domani, domenica 29 maggio, vedremo uno spettacolo incredibile in un finale che metterà difronte CinaCorea per l’ennesima volta.

I T1 volano verso la finale del MSI 2022

Dominazione totale

T1 ce l’hanno fatta, hanno sconfitto i loro demoni e sono tornati ad uno stato di forma che definire eccezionale sarebbe riduttivo. Infatti Faker e compagni hanno messo in piedi una semi-finale incredibile, durante la quale hanno dominato i G2 con un netto 3-0.

La squadra coreana ha dominato in lungo ed in largo, facendo a pezzi i poveri rappresentati europei senza nessuna pietà. Il primo ed il terzo game della serie sono stati davvero impressionanti, dei veri e propri bagni di sangue vietati ai minori di 18 anni.

Gli sforzi di CapsJankos non sono riusciti a sopperire alle mancanze della propria corsia inferiore, sempre succube delle iniziative di GumayusiKeriaFlakkedTargamas si sono spesso lanciati in delle azioni “coraggiose”, facilitando il lavoro dei propri avversari.

Nonostante questo, questi giocatori non possono essere colpevolizzati. La differenza in esperienza ed in meccaniche grezze è stata troppo grande, ma questo schiaffo pesantissimo sarà comunque utile per i ragazzi dei G2 Esports.

La prestazione dei T1 è stata un manifesto, un messaggio minaccioso nei confronti di quegli RNG che li aspettano in finale. Infatti il viaggio nel MSI 2022 non è ancora terminato, perché nella mattinata di domani ci sarà la finalissima del torneo. CinaCorea si affronteranno ancora una volta, infiammando una rivalità che ci farà divertire.

Patch 12.10b: note complete dell’aggiornamento correttivo

Patch 12.10b: note complete dell’aggiornamento correttivo

Profilo di Rios
 WhatsApp

Come promesso nei giorni passati, Riot è subito intervenuta per sistemare le cose che non hanno funzionato con la 12.10. Infatti sono già disponibili le note della patch 12.10b, che cercherà di bilanciare tutto quello che è stato toccato in precedenza dagli sviluppatori.

Chiaramente i nerf sono indirizzati ai campioni che, in questo momento, possono sfruttare il danno percentuale e quello puro, visto che hanno preso il sopravvento del meta. Un intervento assolutamente necessario, visto che i loro winrate sono schizzati verso l’alto in poche ore.

Sarà anche data una mano a quei personaggi troppo penalizzati dalla 12.10, che avranno modo di tornare in forma dopo un piccolo scivolone.

La patch 12.10b di League Of Legends

Campioni buffati

Diana

  • W – SCUDO BASE 25/40/55/70/85  40/55/70/85/100
  • E – DANNI MAGICI 40/60/80/100/120 (+40% potere magico)  50/70/90/110/130 (+45% potere magico)

Draven

  • PASSIVA – ORO BONUS DOPO UN’UCCISIONE 25 (+2 per carica di Adorazione)  40 (+2,5 per carica di Adorazione)
  • Q – DANNI BONUS 40/45/50/55/60 (+70/80/90/100/110% attacco fisico bonus)  45/50/55/60/65 (+75/85/95/105/115% attacco fisico bonus)

Kled

  • W – RICARICA 14/12,5/11/9,5/8 secondi  12/10,5/9/7,5/6 secondi
  • R – RICARICA 160/140/120 secondi  140/125/110 secondi

Renekton

  • Q – RICARICA 8 secondi  7 secondi
  • Q – GUARIGIONE BASE CONTRO I CAMPIONI 10/14/18/22/26  12/18/24/30/36
  • (POTENZIATA) – GUARIGIONE BASE CONTRO I CAMPIONI 30/42/54/66/78  36/54/72/90/108

Vladimir

  • Q – GUARIGIONE 20/25/30/35/40 (+30% potere magico)  20/25/30/35/40 (+35% potere magico)
  • Q (POTENZIATA) – RAPPORTO GUARIGIONE AGGIUNTIVA PER POTERE MAGICO 3,5% per 100 potere magico  +4% per 100 potere magico
  • (POTENZIATA) – GUARIGIONE AGGIUNTIVA (CONTRO I MINION) 30%  35%

Yuumi

  • E – GUARIGIONE 65/90/115/140/165 (+25% potere magico)  70/100/130/160/190 (+35% potere magico)
  • E – COSTO IN MANA 40/45/50/55/60 (+15% mana massimo)  40/45/50/55/60 (+12% mana massimo)

Campioni nerfati

Anivia

  • Q – RICARICA 11/10/9/8/7 secondi  12/11/10/9/8 secondi
  • E – DANNO MAGICO 50/80/110/140/170  50/75/100/125/150

Taliyah

  • PASSIVA – VELOCITÀ DI MOVIMENTO BONUS 10/20/35/55%  10/15/25/40% (livelli 1/9/12/15)
  • PASSIVA – TEMPO DI DECADIMENTO 2,5 secondi  3 secondi
  • Q (SU TERRENO ALTERATO) – RALLENTAMENTO 30/35/40/45/50% per 2 secondi  20/25/30/35/40% per 1,5 secondi
  • Q (SU TERRENO ALTERATO) – DANNI CONTRO IL PRIMO NEMICO COLPITO 200%  190%
  • E – RALLENTAMENTO 20/22/24/26/28%  20% a tutti i livelli
  • E – DURATA STORDIMENTO 0,6/0,7/0,8/0,9/1 secondo  0,75 secondi a tutti i livelli

Kayle

  • CRESCITA SALUTE 99  92
  • RESISTENZA MAGICA BASE 26  22
  • E – DANNI MAGICI BONUS ATTIVI SUL COLPO 8/9/10/11/12% (+2% per 100 potere magico)  7/8/9/10/11% (+1,5% per 100 potere magico) della salute mancante del bersaglio

Vayne

  • SALUTE BASE 585  550
  • W – DANNI PURI BONUS 50/65/80/95/110 (+4/6,5/9/11,5/14% della salute massima del bersaglio)  50/65/80/95/110 (+4/6/8/10/12% della salute massima del bersaglio)

Senna

  • SALUTE BASE 590  560
  • PASSIVA – DANNO FISICO BONUS 1-16% (al livello 11)  1-10% (al livello 10) della salute attuale del bersaglio

Bug di Swain risolto

  • VERSI DI UCCELLINO TRISTE Risolto un bug che impediva a Swain di aumentare correttamente il livello di R – Ascensione demoniaca