PG Nationals: i Macko Esports sono primi in classifica

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La seconda giornata della sesta settimana del PG Nationals ha definitivamente rimescolato le carte della classifica. I MKERS perdono la prima posizione, battuti dai GG&Esports, in favore dei Macko Esports, e chiudono la week sul punteggio di 0-2. Ancora in crisi gli Axolotl, che regalano un punto importantissimi ai diretti rivali dei Romulea. Gli Outplayed non riescono a più a vincere ed ormai sono quasi costretti a rinunciare al sogno salvezza.

La seconda giornata della week 6 del PG Nationals

Wide Romulea

Romulea Esports vogliono arrivare ai playoff, e per farlo stanno smantellando tutti gli avversarsi che gli si parano davanti. Non hanno fatto eccezione gli Axolotl, che sono stati travolti dalla forza di Counter e compagni. In questa partita tutto il team ha giocato alla perfezione, portandosi a casa ben 19 kill ed anche una carneficina dopo solo 15 minuti. Gli Assolotti non hanno mai avuto una chance per rimontare o per provare a resistere, sono stati tagliati fuori dalle risorse ed hanno perso tutte le lane in pochissimi minuti.

La pentakill di Corki

Gli Outplayed cercavano il miracolo nel match giocato contro i Macko, ma purtroppo è arrivata un’altra pesantissima sconfitta. Gli OP non sono mai scesi in campo durante questo match, hanno messo in piedi una draft discutibile e si sono lasciati travolgere da un avversario troppo più preparato. Il buon Sebex continua a dimostrare di essere uno dei migliori midlaner del torneo, firmando la prima pentakill del PG Nationals con Corki.

Ennesimo scivolone dei Morning Stars

Nella giornata di ieri avevamo lodato il ritrovato spirito di squadra dei Morning Stars, ma oggi ci ritroviamo in una situazione ben diversa. I campioni in carica del PG Nationals sono ricaduti negli stessi errori, si sono incartati su loro stessi ed hanno regalato una vittoria piuttosto facile a dei CyberGround che non si sono fatti pregare e li hanno devastati. Purtroppo i SMS non riescono a darsi una quadratura, non riescono a trovare la loro condizione di esistenza e potrebbero addirittura rischiare il loro posto nei playoff.

Il mental boom di Doxy

Ciò che è successo nella partita giocata tra GG&EsportsMKERS è stato incredibile. Wondro e compagni hanno demolito gli avversari, umiliando ripetutamente Doxy che non è riuscito più a riprendersi dal tilt. Ogni azione costruita dai GGE è stata perfetta, pensata ed eseguita in maniera magistrale. I MKERS si sono sciolti come neve sotto il sole di ferragosto, forse con la testa già ai playoff. Purtroppo per, questa sconfitta, li porta al secondo in posto, favorendo la risalita dei Macko Esports che ieri li hanno battuti.

Fonte immagine di copertina: pagina twitter dei Macko Esports

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701