PG Nationals: i Macko Esports conquistano la finalissima

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Macko Esports battono gli ex campioni dei Samsung Morning Stars, conquistando di fatto la finalissima dei playoff del PG Nationals. La squadra non dovrà comunque rilassarsi, perché domenica li aspetta una lunghissima serie da giocare contro i MKERS per la conquista del titolo. Inoltre, questa vittoria gli garantisce l’accesso all’Europen Masters 2021.

I Macko Esports raggiungono la finalissima del PG Nationals

Una squadra nettamente diversa

Dopo la prima serie giocata tra queste squadre ci si aspettava un match di un tenore nettamente differente. I Macko avevano messo in mostra delle debolezze piuttosto marcate, porgendo il fianco alle numerose iniziative avversarie. Questa volta, invece, abbiamo visto un team assolutamente migliorato su tutti i fronti.

Macko hanno abbandonato quello stile di gioco monotematico e prevedibile, affidandosi ad una maggiore flessibilità ed un maggiore adattamento generale. Già nelle draft abbiamo potuto notare quanto le scelte del team siano cambiate, anche in mancanza di alcuni importanti comfort pick per Sebex.

A tutto ciò aggiungete un Cboi, un Darkchri ed uno Stenbosse letteralmente un livello sopra i rispettivi avversari, capaci di prendere per mano i loro avversari e guidarli verso la vittoria anche in condizioni sfavorevoli (game 3 e 4). Adesso, però, i Macko non dovranno rilassarsi perché domenica li aspettano i MKERS in finale.

Bandiera ammainata

Samsung Morning Stars, campioni in carica del PG Nationals, chiudono lo spring split al terzo posto complessivo dopo questa sconfitta. La squadra ha commesso tanti errori di esecuzione, specialmente nel game 3 e 4 dove erano nettamente in vantaggio nelle prime fasi delle partite.

Anche le draft, solitamente punto forte delle squadra, sono state interessanti ma decisamente troppo difficili da eseguire a volte. Ancora una volta, il team è stato scollato e poco coordinato nelle sue azioni. I giocatori sembravano poco convinti sul da farsi, come se non ci fosse un’idea comune a tutti i componenti del team. Gran peccato per loro, che salutano la competizione ed anche ogni possibilità di riconferma del titolo.

Fonte immagine di copertina: pagina twitter dei Macko Esports

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701