PG Nationals: due squadre storiche lasciano il campionato

Profilo di Rios
 WhatsApp

Lo spring split del PG Nationals concluso da qualche mese, ha deciso le sorti di due delle squadre storiche di questo campionato.

Qlash ForgeMOBA Rog, dopo essere arrivati agli ultimi posti della classifica, avrebbero dovuto affrontare le relegation finals per poter mantenere il loro posto nella competizioni. Purtroppo così non è stato. Le due squadre hanno rinunciato al loro posto all’interno del torneo, rimanendo quindi esclusi dal summer split.

Qlash Forge e MOBA ROG fuori dal PG Nationals

Una primavera 2020 da dimenticare

Come detto in precedenza, crediamo che questa decisione sia maturata dopo il fallimento di entrambi i progetti nello spring split. Più volte, in questa stagione, abbiamo sottolineato la debolezza del progetto MOBA ROG. La squadra era stata formata in fretta e furia, poco prima dell’inizio del campionato, e tutto il lavoro in generale è stato gestito male da parte della proprietà.

Già prima di questa “ufficialità”, Tito Latella (presidente e proprietario del team), aveva detto che il progetto si sarebbe fermato almeno per questa estate. Ma a queste dichiarazioni non era mai seguita una conferma definitiva, fino a ieri.

Sorprende, ancora di più, la decisione dei Qlash Forge. La squadra, infatti, è tra le più vincenti del panorama italiano di LoL (quando si chiamava solo Forge), perderla comporta un danno incalcolabile a tutto il circuito nostrano.

Nonostante tutto, questa pausa, sarà utile ad entrambi per ricostruire un progetto solido e duraturo per il prossimo futuro. Crediamo che due realtà importanti, come queste, non possano e non debbano stare lontane dal competitivo per troppo tempo.

Modifiche al format del promotion tournament

La fuoriuscita volontaria delle due squadre, comporta un cambiamento significativo: i vincitori del promotion tournament saranno direttamente promossi al PG Nationals. Infatti, nel vecchio formato, le due squadre migliori del torneo avrebbero affrontato le due “retrocesse” del campionato principale. Rimosso questo “ostacolo”, la strada risulta essere molto più semplice per le nuove squadre.

Inoltre sono state apportate delle modifiche alla fase ad eliminazione diretta del torneo, che prima prevedeva il formato best of 1 dai quarti di finale, per poi diventare best of 3 dalle semfinali in poi. Ora tutte le partite saranno best of 3.

L’ordine in cui si affronteranno le squadre, sarà deciso dalla posizione nel girone che ha preceduto la fase ad eliminazione diretta (esempio: prima contro ottava, seconda contro settima ecc.). China No1, Atlas ASD, Bella Raga, HG Esports, DayDreamers White, Adriatic Wolves, Manguste Esports e Playstrong Esports sono le migliori otto della fase a girone, che si affronteranno per prendersi i due posti nel campionato.

Immagini via PG Esports

Patch 12.2: arrivano subito gli aggiustamenti per Zeri e Janna

Profilo di Rios
 WhatsApp

La patch 12.2 ha subito un piccolo aggiornamento, in quanto Riot ha deciso di anticipare le modifiche a JannaZeri previste per la 12.3 (qui l’anteprima della prossima patch). Un intervento che di fatto non porta cambiamenti numerici, ma aggiusta delle interazioni non volute che stavano caratterizzando i campioni.

L’intervento si è reso necessario ed immediato perché i due personaggi stavano sfruttando fin troppo bene questi “bug”, guadagnando un vantaggio non voluto. Proprio per questo motivo il team di sviluppo si è mosso subito, per tenere sotto controllo la situazione.

Ma andiamo a vedere quali bug sono stati fixati, leggendo le parole dei devs che non si sono risparmiati ed hanno chiarito il tutto.

La mid-patch 12.2

Il post di Riot August su Zeri

ENG

“We just micropatched out a nerf for Zeri’s hurricane interaction. It was looking very strong. Change: R chain lightning is no longer an on-hit effect (which means hurricane bolts no longer apply it)”

ITA

“Abbiamo micropatchato un nerf per Zeri e la sua interazione con l’Uragano (di Runaan n.d.r.). Era davvero troppo forte. Modifica: i fulmini a catena della R non sono più un effetto on-hit (ciò significa che le saette non applicano più l’Uragano).

Il bug di Janna

Il mini-rework che da poco è arrivato sui server live di League Of Legends ha alzato i winrate di Janna, dandole una nuova identità nella corsia inferiore. Il supporto ha velocemente scalato le tier, arrampicandosi fino a raggiungere quasi la cima.

Tutto questo è stato forse reso possibile da una sua interazione non voluta con la runa del Potenziamento Glaciale, il cui effetto durava molto di più nel momento in cui era attivato dalla R di Janna. Un bug davvero molto particolare, che ha dato al campione un vantaggio considerevole. Ora dovrebbe essere stato risolto, ma onestamente non crediamo che il potenziale della nuova Janna ne risentirà più di tanto.

Vel’Koz: VFX update in arrivo anche per lui

Profilo di Rios
 WhatsApp

Come già successo in precedenza per alcuni dei personaggi più “anziani” del roster di LoL, gli sviluppatori hanno deciso di rinfrescare anche il look di Vel’Koz. I suoi effetti grafici verranno rifiniti ed ammodernati, mentre le abilità saranno nettamente più chiare rispetto al passato.

Ma sotto questo aggiornamento grafico potrebbe nascondersi dell’altro. Infatti in molti si aspettano un grande evento di lore per il 2022, dedicato interamente al Vuoto. L’update del campione potrebbe essere solo il primo passo in questa direzione.

Chiaramente, al momento, queste sono solo delle speculazioni, che purtroppo non hanno nessun riscontro reale da parte degli sviluppatori del gioco.

Il VFX update di Vel’Koz

Le dichiarazioni di Riot Sirhaian

ENG

“Hello everyone!

Similar to the previous VFX updates we’ve made in the past (Syndra, Zilean, Malzahar, etc), we’re working on updates to the Visual Effects (VFX) of champions whose spell effects are in need of some love. Our aim is to get their VFXs to current League standards and improve gameplay clarity. This time, it’s Vel’Koz‘s turn, for 12.3‘s PBE Patch!

This VFX Update was mainly focused on making Vel’Koz a bit more in-line with the rest of the Void champions VFX-wise, and (especially) adjust some of his less accurate hitbox indicators.”

ITA

“Ciao a tutti!

Come già successo con i precedenti VFX update che abbiamo fatto in passato (Syndra, Zilean, Malzahar, etc.), stiamo lavorando agli effetti grafici (VFX) dei campioni che hanno delle spelle bisognose d’attenzione. Il nostro obiettivo è portare i loro VFX agli attuali standard di League e migliorare la chiarezza del gameplay. Questa volta, è il turno di Vel’Koz, per la patch 12.3 del PBE!

Questo VFX update è stato principalmente incentrato nel rendere Vel’Koz più simile ai VFX degli altri campioni del Vuoto, e (specialmente) per aggiustare alcuni indicatori poco precisi delle sue hitbox.”

L’evento del Void

Sin da quanto è iniziata la stagione 2022, molti hanno iniziato a teorizzare in merito ad un possibile evento di lore completamente dedicato al Vuoto, posto da cui proviene Vel’Koz. Nel video che ha aperto il nuovo anno competitivo, Riot Reav3 ha presentato, tra gli altri, anche un nuovo jungler proveniente proprio dal Vuoto (qui maggiori info in merito).

Inoltre, nel video The Call, abbiamo visto Kai’Sa gettarsi all’interno del Vuoto stesso, senza poi uscire. Questo indizio potrebbe indicare un nuovo ampliamento della lore del gioco, che potrebbe coinvolgere anche la tiratrice oltre a tutti gli altri mostri presenti nel Vuoto.

Il VFX update di Vel’Koz, quindi, potrebbe essere solo un piccolo antipasto di ciò che vedremo presumibilmente a metà stagione. Per il momento, però, possiamo soltanto speculare ed attendere delle notizie ufficiali dagli sviluppatori, anche se dovremo attendere un po’ di tempo.

https://www.youtube.com/watch?v=aR-Ejndx0hc

Renata sarà il nuovo supporto di League Of Legends?

Profilo di Rios
 WhatsApp

Un recente leak, proveniente dalla versione cinese di TFT, potrebbe aver svelato il nuovo campione di League Of Legends, che forse non sarà Corina Veraza. Le community erano e sono fermamente convinti dell’arrivo di questo pericoloso personaggio, ma Riot potrebbe riservarci delle sorprese.

Secondo il leak, infatti, il nuovo campione dovrebbe essere Renata, trovata all’interno del codice di questa versione cinese di TFT. Il suo look sembra coerente con l’immagine teaser mostrata nel video d’inizio stagione (che trovate in copertina), ma tutto deve essere preso con le pinze.

Al momento non ci sono sicurezze in merito, dato che spesso questi leak non sono confermati e potrebbero fuorviare i giocatori.

Renata sarà il nuovo campione di LoL?

Un supporto minaccioso

Se ricordate il video che ha dato ufficialmente il via alla stagione 2022, avrete ancora in mente il discorso fatto da Riot Reav3 in merito al prossimo supporto di League Of Legends. Lo sviluppatore ha parlato di un personaggio minaccio, che avrebbe portato delle tinte dark anche nel ruolo di supporto enchanter.

Molti hanno subito pensato alla figura di Corina Veraza, vero boss di Zaun e possibile nuovo antagonista principale della seconda stagione di Arcane. Purtroppo sembra che le aspettative dei giocatori saranno deluse, dato che questo nuovo leak ci ha mostrato il personaggi di Renata.

Il nuovo campione dovrebbe essere incluso all’interno del set 6.5 di TFT, che arriverà a breve sui server live e ci porterà anche Silco. Inoltre, un altro leak, avrebbe confermato la presenza di Renata all’interno del gruppo delle Anima Squad, nuova linea di skin annunciata da Riot nel video d’inizio stagione.

Infine, secondo quanto riportato nella biografia leakata del personaggio, Renata usa i soldi per manipolare le persone e mandare avanti la città di Zaun. Ha anche il potere di mettere i nemici gli uni contro gli altri, cosa che potremmo vedere anche nella Landa degli Evocatori.