Perché Riven non è stata ancora nerfata? Riot Jatt ha provato a dare una spiegazione

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Chiunque di voi giochi con continuità a LoL ha sicuramente notato lo strapotere di Riven nella toplane. I suoi win rate sono schizzati alle stelle, arrivando a numeri mai visti su questo personaggio. Molti giocatori stanno chiedendo, da tempo, dei nerf pesanti per questo campione. Di solito la Riot ascolta la sua community, ed interviene in tempi brevi (vedi il nerf a Neeko AD). Nel caso di Riven, abbiamo visto un comportamento diametralmente opposto e Riot Jatt, tramite un post su Reddit, ha provato a spiegare questo modo di fare. Andiamo a vedere cosa ha detto.

Le spiegazioni di Jatt: le categorie

Fonte Twitter @RiotJatt

Nel suo post su Reddit, Jatt ha spiegato lo stato in cui si trova Riven ed ha detto perché non verrà nerfata nell’immediato. Per questa stagione, la Riot ha cambiato il suo modo di decidere quali campioni debbano essere nerfati o buffati. Infatti, prima di prendere delle decisioni, il team di bilanciamento guarda a quattro livelli di gioco differenti e, secondo ciò che ha dichiarato Jatt, queste categorie sono divise in base a: abilità della maggior parte dei giocatori, giocatori con abilità alte, giocatori di livello molto alto e giocatori professionisti.

Cosa si guarda per ogni categoria?

Per ogni categoria, il team di bilanciamento osserva: il win rate, il play rate ed infine il ban rate. Se i numeri sono troppo alti in ogni categoria, il campione in oggetto riceverà sicuramente dei nerf, se invece i numeri sono troppo bassi il personaggio sarà buffato. Quando questo sistema è stato applicato a Riven, i suoi numeri non erano così preoccupanti e quindi il team di bilanciamento ha deciso di non intervenire. Jatt ha spiegato, inoltre, che, secondo “dati interni“, l’Esiliata ha un win rate del 50.2% per la maggior parte dei giocatori, e del 52% per i giocatori dal platino in su. Questi numeri, secondo Riot, indicano che il campione è forte, ma non eccessivamente.

Immagine di Riven Championship
Fonte Riot Games

Lo strano caso del Nord America

I dati che vi abbiamo mostrato in precedenza facevano riferimento a tutti i server di LoL, ma in NA la storia è differente. Infatti, Riven ha il 53% di win rate a fronte di un ban rate del 35%. Se Riot dovesse basarsi solo su questi numeri, un nerf sarebbe più che giustificato. La differenza nelle altre regioni è fin troppo marcata, ed è proprio per questo motivo che Riven non è in cima alla lista dei nerf. In ogni caso, sappiate che la situazione è costantemente monitorata dal team di bilanciamento, e che prima o poi un bilanciamento arriverà.