Patch Notes 6.5 PBE

Patch Notes 6.5 PBE

Profilo di xFolle
 WhatsApp

La fine del ciclo è ormai alle porte, e quindi la p6.5 è pronta ad essere lanciata sul Live, grazie a Surrenderat20 ecco cosa porterà questa patch di nuovo!

Kha’Zix e LeBlanc ricevono una skin “Petalosa” mentre Annie una fighissima Hextech Skin, ed anche una Ward Skin Hextech, il visual update dello shop, qualche nerf e buff di non troppa importanza ad alcuni Champion e oggetti.

New Skins

To kick off the 6.5 PBE cycle we have three new champion skins – Death Blossom Kha’zixElderwood LeBlanc and the crafting system exclusive Hextech Annie skin!

Death Blossom Kha’Zix

975 RP
  
[Q evolve]
[W evolve]
[E evolve]
[R evolve]

Here’s RiotKateyKhaos with a Bugs & Feedback thread on Death Blossom Kha’Zix:

Death Blossom Kha’Zix blossoms onto the Rift!

Death Blossom Kha’Zix will be 975 RP and includes the following!

  • New model and textures for all pre-evolved and evolved forms!
  • New particles for all pre-evolved and evolved forms!
  • New SFX for his wings (fluttery bug sounds!) and recall animation!
  • New recall animation where he’s swallowed up by a flower!

Death Blossom Kha’Zix is now available to play on PBE!

Please note that PBE content is still a work in progress! We always find bug reports and feedback super helpful, as well as constructive feedback, so feel free to comment in the thread below! Likewise, if you’ve got any questions, post ‘em here, and we’ll do our best to answer them.

*Prices on PBE subject to change.”

Elderwood LeBlanc

1350 RP
  
[R version of abilities]

Here’s Nurse Flan with a Bugs & Feedback thread on Elderwood LeBlanc:

“Elderwood Leblanc has been re-imagined as a trickster fairy! She’s a fancy magical forest dweller with a flower/butterly motif!

As a little aside, internally we call the little blue bird on her horn, Chuchu! haha

  • Completely new model (fairy!)
  • New particles for abilities! (petals and sparkles!)
  • New recall! (she flutters around!)
  • New audio for abilities and recall! (magical!)
  • Some new animations – her wings flutter for her W and R-W, plus her recall!
  • Set to be 1350RP* (pricing always subject to change)

As players who get the first look at this in-progress skin, it would be wonderful to hear your thoughts and feelings on the new Elderwood skin! The feedback and bugs you leave here will help us get a better idea of things we may still have to take a look at. :]

See you on the Rift!”

Hextech Annie

[Obtainable exclusively thought crafting-  Hextech Annie, crafting and gemstones ]
  

This HEXTECH ANNIE skin is planned to be exclusive to the upcoming HEXTECH CRAFTING system, obtainable by acquiring 10 rare gems through chests!Once you have the 10 rare gems, you can just right click the rare gem in your Hextech Crafting inventory to make the Hextech Annie skin!

Here’s Mirross with more info:

“Hi all!

Everyone’s favorite combo of sugar, spice, nice, and plenty of burning is getting a new skin as part of hextech crafting and loot. In order to secure appropriate testing for Hextech Annie, we’re putting her and her hextechnically-augmented Tibbers on PBE early, but don’t expect her to debut with the launch of hextech crafting and loot.

Featuring an all-new model, textures, animations and particle effects as well as new sounds, Hextech Annie is intended to be available exclusively through hextech crafting and the loot system by acquiring 10 gemstones either in normal chests and promotional chests through rare drops or by picking up special promo chest bundles (which’ll guarantee a gemstone drop). Gemstones are rare loot drops that can be crafted into a chest and key bundle or saved to combine to craft Hextech Annie.

Promo chests will only be available at limited times and may have different content inside compared to normal chests. For testing on the PBE, we’ve unlocked Hextech Promo Chest bundles in the store so players can pick up Hextech Annie as soon as possible. During this test, buying one of the 10-chest bundles guarantees a gemstone in addition to the gemstones you can find in the chests themselves.

As we mentioned at the beginning, Hextech Annie won’t be available at the launch of hextech crafting and loot. We’ll test her on PBE before testing her release to live servers in Turkey (where we’ve been testing hextech crafting and loot for a little while now). When hextech crafting and loot debut on all live servers, Hextech Annie will follow shortly after.

Lastly, we’re pretty sure everyone’s used to this by now, but please keep in mind the promo chests have been heavily discounted for testing on PBE, and the drop rates of items in the chests may also change before we go live.

Leave your feedback on the skin or even the idea of a free, exclusive skin in hextech crafting below, and we’ll see you on the PBE battlefields!

Mirross”

New Ward Skin

The new Hextech Ward skin is now on the PBE for testing!

Hextech Ward

[No price or availability details yet, up for 1 IP testing in shop.]

New Champion Ability Icons

New ability icons for Cho’Gath have been added!

[Passive, Q, W, E, R]

“LookToTheStars” ARAM Announcer Teaser

[UPDATE: This is a teaser for AURELION SOL, our next champion!]A several new VO lines have been added to the ARAM announcer – file is titled “LookToTheStars“!These new lines are from AURELION SOL  and play over the announcer VO in ARAM map. While not a full set of announcer lines, these will trigger on things like turret kills, victory, etc.

  • “Oh look, another battle for survival.”
  • “Boring me is dangerous, so make this interesting.”
  • “You call that an entrance? Hmph. Just wait…”
  • “Oh look.. Swords and maagggiiicc.”
  • “Aw, your little tower fell down.”
  • “Turrets? I destroy mountains…those are bigger by the way.”
  • “Bravo. You survived against an enemy that is barely mediocre .

Non-English clips – KR / BR  / FR

Shop Visual Update

[NOTE: According to DontHassleDaHoff , this won’t be going out to live in 6.5!]A visual update for the in client shop is now up on the PBE!Before we take a closer look, here’s DontHassleDaHoff with more information from the PBE boards:

“Aloha!

We’re making some visual changes to the store and wanted to give you a heads up before everything goes live. We made the whole package visually match the client, Champ Select, and Hextech Crafting, which means a few buttons and bars got moved. Most notably, you’ll see that the navigation bar has moved from its old spot on the left side of the store to the top (see below).

Other changes include:

  • A more streamlined navigation bar
  • A Gameplay menu featuring Runes and Boosts,
  • An Accessories menu, including Wards, Icons, Chests and Keys
  • A new Account Icon in the upper right, where name changes can be made
  • A new RP button (ohhh fancy)

We hope you dig it. Let us know what you think. Thanks!”

Here’s a small gallery of the visual updated shop, including the new purchase & confirmation screen! Note that Chroma packs are now available under skins rather than only in bundles.[NOTE: For those who might not be acquainted with the PBE shop, all content is typically priced at 1 IP for testing purposes. Additionally, some art or assets such as splashes may be missing!]

    
    

Miscellaneous 

  • With the Hextech Annie testing, a new “promotion chest” hextech crafting chest is up in the PBE shop. This chest has slightly different loot tables and a new purple look.
  • The CBLOL 2016 JAYOB summoner icon has been updated to a Operation Kino icon.

Balance Changes

Remember *: The PBE is a testing grounds for new, tentative, and sometimes radical changes. The changes you see below may be lacking context or other accompanying changes that didn’t make it in – don’t freak out! These are not official notes.

Champions

Gnar

  • Mini Gnar Base attack damage increased to 51 from 48.
  • Mega Gnar base attack damage increased to 57 from 54
  • Attack range increased to 175 from 150. [Just a tooltip update.]


Hecarim

  • Devastating Charge (E) knock back distance also now scales based on how far Hecarim has traveled during E.
    • [NOTE: I believe knock back is 250 to 450 from ~300.]
Jarvan IV

  • Golden Aegis (W) cooldown reduced to 12 seconds from 20/18/16/14/12
  • Cataclysm (R)
    • Mana cost reduced to 100 at all ranks from 100/125/150
    • Now does damage to all enemies in the circle instead of only target.
Kog’Maw

  • Attack speed growth increased to 3.5 from 1.5
  • Caustic Spittle (Q) 
    • Mana cost reduced to 40 at all ranks from 60
  • Bio-Arcane Barrage (W)
    • No longer grants passive 15/20/25/30/35% attack speed.
    • Now also deals 10/15/20/25/30 flat magic damage while active.

Nautilus

  • Riptide (E) damage lowered to 55/85/115/145/175 from 60/95/130/165/200


Pantheon

  • Heartseeker Strike (E)
    • Active damage lowered to 80/130/180/230/280 (+3 bonus AD) over three strikes from 80/140/220/260/320 (+3.6 bonus AD)
    • [Tooltip has changed. It now lists damage over three strikes vs listing an damage of each strike. Also now lists damage to champions and mentions it does reduced damage to minion/monster rather than damage it does to monster/minion then double to champiions.]
      • [NOTE: Damage to minions/monsters roughly the same.]
  • Grand Skyfall (R) 
    • Mana cost reduced to 100 at all ranks from 125.
    • No longer refunds (85) mana if R is cancelled.
    • Cooldown when cancelled increased to 30 seconds from 10 seconds.
Renekton

  • Slice and Dice (E) – both Slice and Dice now generate fury, rather than just Dice
    • E1 (Slice) now generates 2 fury for each non champion hit and 10 fury for each champion hit, up to a maximum of 30 fury.
    • E2 (Dice) fury generation reduced to 2 for non-champion hits down from 2.5
  • Dominus (R)
    • Health bonus changed to 250/500/750 from 200/400/800
    • Now gains 25 range while R is on (doesn’t stack with W)**

Sejuani


Soraka

  • Starcall (Q) –
    • Mana cost reduced to 40 at all ranks from 70/75/80/85/90
    • Cooldown lowered to 5 seconds from 7/6.5/6/5.5/5 seconds.
    • All enemies hit are slowed rather than only those in center.
    • Enemies in center no longer take 50% extra damage.
    • [NEW MECHANIC] “If Starcall damages a champion, Soraka gains Rejuvenation for 4 seconds, which restores up to 10-22 (+10% AP) health per second and grants 15% movement speed when not moving toward enemy champions.”
    • Updated tooltip:

“Calls down a star from Soraka to a target location. Enemies standing in the explosion radius take 70/110/150/190/230 (+.35 ) magic damage and are slowed by 30/35/40/45/50% for 2 seconds.

If Starcall damages a champion Soraka gains Rejuvenation for 4 seconds, which restores 14/16/18/20/22 (+ 10% AP) health per second and grants 15% movement speed when not moving toward enemy champions.”

  • Astral Infusion (W) –
    • Heal value lowered to 80/110/140/170/200 from 120/150/180/210/240
    • [REMOVED] No longer heals Soraka on champion Q hit.
    • [NEW MECHANIC] “If cast while affected by Rejuvenation, Soraka will grant her target its benefits for 3/3.5/4/4.5/5 seconds”.
    • Updated tooltip:

“Restores 80/110/140/170/200 (+.6 AP ) health to another champion ally.

If cast while affected by Rejuvenation, Soraka will grant her target its benefits for 3/3.5/4/4.5/5 seconds.

Cannot be cast if Soraka is below 5% health.”

        • Ally buff duration 3/3.5/4/4.5/5 seconds based on Q rank!
Talon

  • Shadow Assault (R) 
    • Cooldown increased to 100/80/60 from 75/65/55
    • Mana cost increased to 100 at all ranks from 80/90/100.

Urgot

  • Base damage increased to 54.05 from 52.05
  • Terror Capacitor (W) duration down to 5 seconds from 7 seconds.
  • Hyper-Kinetic Position Reverser  (R) now terrifies nearby enemies for 1.5 seconds after swapping!

Vi

  • Excessive Force (E)
    • damage increased to 10/30/50/70/90 from 5/20/35/50/65
    • Mana cost reduced to 40/45/50/55/60 from 60 at all ranks.
Items
Enchantment: Devourer

  • Stacks given for Rift Herald kill reduced to 2 from 5 **


Guardian Angel

  • Total cost lowered to 2700g from 2900g.
    • Combine cost reduced to 1180g from 1380g.
  • Now notes restores greater of 700 HP or 30% of maximum health rather than just 30% max hp.

Continued Testing/Unreleased Content

Below are few features that have been testing on the PBE for multiple cycles! Unfortunately we do not currently have release date estimates!

[NOTE: Some of the screen shots below might be slightly out dated!]

CLUBS testing on PBE!

As mentioned in the 2016 season announcement, Riot is currently working on the CLUBS feature and it is up for PBE testing! While originally introduced as private chatroom updates, CLUBS are :

“Clubs are player-named (names must be unique), player-organized, and player-controlled social groups. The idea is to help you grow the amount of available friends at any given time so you can head to the Rift with the right teammates, every game. “

As mentioned above, you can either make your own club or be invited to one! Once created or invited, you’ll have access to the club’s chat room and can display their tag.

Club creators or a member promoted in the club (as designated by the symbol next to your status circle) can also serve as moderators by removing unwanted members.

By clicking the CLUBS tab, you can switch your default club if you are in multiple clubs and you can toggle on and off displaying your clubs tag!

Once you join a club, your default clubs tag will show up in various places! On the PBE, I’ve made the club “Surrender at 20” with the tag FF20. As you can see in the screenshots below, this tag displays on lobbies, chatrooms, and in-game!



Hextech Crafting & Loot

[NOTE: No global release date yet! Socrates has noted it will test on TR for several weeks prior to wide launch.]

Here’s a short video previewing the new system:

You can access the new crafting system by pressing the gem looking button next to shop and profile.
In short the new system allows you to earn and/or purchase chests and keys then open them for loot! Keys can be earned by winning matchmade games or purchased in the shop. Chests can be earned by getting S ranks in matchmade games (limit of 4 per month, 1 per champ per season) or purchased in the shop – more details available here.
Opening chests awards loot – unlocks, champion shards, skin shards, ward skins shards, summoner icons, rare gems, and more. Note that you CAN acquire multiple shards for the same champion or for content you already own. You can get shards for any tier of champion or skin, as well as shards for legacy skins!
Once you have a shard- champion or skin – you can combine it with the appropriate essence – champion or cosmetic – to create a permanent unlock for that content!  In the screen shot below I need 580 champion essence to make my Trundle champion shard into a permanent unlock of Trundle. unfortunately, I don’t yet have enough essence yet!
To get more essence, you can DISENCHANT any of your shards into essence based on their normal value. Below I can disenchant Kennen, who is normally 880 RP, for 290 champion essence.
With my new champion essence in hand, I can now create a permanent Trundle unlock!
If you’d simple like to try out content, each individual champion or skin shard can be redeemed for a temporary 7 day rental of content by selecting “Activate rental” on the right click drop down. This only requires a shard and does not consume any essence.
You also have the option of REROLLING three permanent skin unlocks or three shards to obtain a random permanent unlock for that type of content. You will always reroll into an unowned champion or skin!
In the shot below I’m rerolling 3 skin shards and end up creating a new permanent skin unlock for Workshop Nunu!
The permanent skin unlock goes into your inventory where you can redeem it to permanently unlock the skin, RE-ROLL it again, or simply disenchant it for more essence. Permanent unlocks have a gold border rather than the teal border for shards.
Unlike skin unlocks, Champion permanent unlocks go right to your account rather than hanging around in your inventory.
You can also open up a RARE GEM that, in addition to also including a random shard, will give you a free chest and key! *NOTESocrates mentioned these may be for something else.
As you can only earn four chests a month, you can track how many you have left to earn on your profile page:
As you can only earn 1 chest per champion per season, you can track who you have earned a chest with so far on your champion page:
While things may change, here are a few notes on current values:
  • Disenchants yield essence equal to  ~33% of the normal RP price for the content
    • Example: 975 RP skin will disenchant into 322 cosmetic essence.
  • It currently takes the content’s RP cost minus 300 to upgrade a shard into a permanent piece of loot.
    • Example: Gnar costs 975 RP.  To upgrade Gnar’s shard into a permanent unlock, it will take 675 champion essence.
  • For Hextech Crafting and Loot –  Looks like a few new assets added for various types of chests including “New Player” “Day One” and “Promotion”.
  • Introductory message for the Hextech crafting and loot system added, which includes granting the user a free chest containing a skin shard, ward skin shard, and some essence.

Be sure to check out the Hextech Crafting & Loot announcement page for more information, as well as all the red posts over on the Hextech Crafting and Loot Q&A! Bug reports for Hextech crafting can be left in this PBE boards thread.

PG Nationals: i Macko Esports si riprendono il titolo

PG Nationals: i Macko Esports si riprendono il titolo

Profilo di Rios
 WhatsApp

Dopo una stagione lunga, combattuta e ricca di emozioni, si è chiuso oggi l’ultimo capitolo del PG Nationals 2022 che ha visto i Macko tornare campioni. La squadra di coach Cristo si è ripresa il titolo dopo il brusco stop subito in primavera, battendo gli Outplayed di Brizz con un netto 3-1.

Questa vittoria permette al team pugliese di qualificarsi al main event dell’EU Masters, evitando quella fase di play-in insidiosa. Toccherà agli Outplayed cercare di districarsi in quel terreno infido, per riportare due squadre italiane nella parte più importante del torneo.

Una finale comunque spettacolare sotto ogni punto di vista, che ci ha fatto capire quale sia la reale forza di queste due compagini.

I Macko sono i campioni del PG Nationals

Più combattuta del previsto

Già alla vigilia di questa finale avevamo un chiaro favorito: i Macko. La squadra, per quanto non abbia giocato una stagione regolare particolarmente dominante, ha mostrato nei playoff tutta la sua forza e la sua superiorità rispetto a tutti gli altri.

Questo fattore si è subito visto nella serie di oggi, già dal primo game. Click e compagni, infatti, hanno devastato i loro avversari, forti di una draft costruita meglio e di una esecuzione in partita quasi perfetta. A tutto ciò aggiungeteci un ACD (MVP dello split) magnifico con il suo Gangplank, e che farà venire gli incubi al povero Stenbosse. Da non sotto valutare anche l’ottima prestazione di Rharhes con Ziggs, vero carry con un dps quasi incessante.

Nonostante questo inizio, gli Outplayed non si sono persi d’animo. Già nel secondo game della serie, infatti, la squadra ha rialzato la testa anche con una draft che inizialmente non sembrava ottimale. La squadra di Brizz aveva preso cinque campioni da hyper-scaling, senza nemmeno un pick in grado di far arrivare quella composizione alle sue condizioni di vittoria.

Ma fare i conti senza l’avversario non è mai saggio. Infatti nel game 2 i Macko hanno fatto una serie di errori infinita, regalando kill e risorse a Dehaste e compagni, agevolando uno scaling che non doveva arrivare. Ma la squadra di Cristo ha gettato il cuore oltre l’ostacolo, resistendo ben più del previsto. Gli OP però non si sono scomposti, volevano la vittoria e l’hanno presa con forza portando la serie in parità.

L’affondo dei Macko

Il game 3 è stato molto simile al precedente, con gli Outplayed capaci di prendere un enorme vantaggio in early, anche grazie agli errori commessi dai Macko. Ma questa volta, però, il risultato è stato ben diverso. ACD e compagni non muoiono mai e gli OP l’hanno imparato a loro spese.

Macko sono riusciti a rimontare un vantaggio in gold abnorme, e fight dopo fight hanno iniziato ad avvicinarsi pericolosamente alla base avversaria. I ragazzi di Brizz hanno provato a resistere coraggiosamente, ma l’avanzata dei Macko è stata disarmante. Una rimonta spettacolare, che ha dato ancora più forza al team pugliese.

Infatti game 4 è stata una pura formalità, dato che i Macko hanno subito fatto capire qual era il loro intento. La dominazione sulla partita è stata assurda, quasi paragonabile alla prima partita della serie. Gli OP non sono mai stati in grado di costruire una resistenza credibile, facendosi così travolgere dallo tsunami dei Macko vogliosi di rimettere le mani sul quel titolo del PG Nationals sfuggito in primavera.

In ogni caso rendiamo onore ad entrambi i team per le loro prestazioni. Grazie a tutti, ragazzi. Ci avete fatto vivere una stagione ed una finale incredibile. Ci vediamo ad EU Masters (qui tutte le date).

LEC: i G2 si riprendono il derby d’Europa

LEC: i G2 si riprendono il derby d’Europa

Profilo di Rios
 WhatsApp

La quindicesima giornata della LEC inizia a far sudare freddo tutti i fan dei Fnatic, protagonisti oggi di una sconfitta durissima nel derby d’Europa. Gli arancio-neri sono stati stompati brutalmente dai G2 Esports, che continuano a migliorare progressivamente.

MAD Lions, invece, chiudono sullo 0-2 una settimana catastrofica per loro, che però gli regala la qualificazione sicura per i playoff ed un primo non ancora minacciato. Infatti i Rogue hanno perso contro gli SK Gaming, permettendo così agli ex campioni di rimanere tranquilli.

Ormai manca pochissimo alla fine della stagione regolare, e tutti i team si giocheranno il loro destino nella prossima super-week.

La quindicesima giornata della LEC

Il ratto degli Astralis

La prima partita di questo sabato della LEC è stata folle, una vera e propria montagna russa di emozioni, che ha causato infarti multipli ai fan degli Astralis e dei Vitality. Le due squadre si sono scambiate il vantaggio più volte, nonostante i francesi avessero iniziato in modo quasi perfetto.

Perkz e compagni, infatti, erano riusciti ad imporre una dominazione su tutte le lane ed anche nei match-up che dovevano essere perdenti, grazie ad un Haru che ha cancellato Xerxe dalla mappa. Con queste premesse ci si aspettava una partita ben diversa, ma gli Astralis hanno tenuto durissimo.

I danesi hanno aspettato con pazienza, prendendo quelle poche risorse che erano concesse. Questo stile di gioco è stato fondamentale per loro, in quanto ha riportato in partita il Twitch di Kobbe. Grazie a questo campione la squadra ha iniziato a vincere fight su fight, anche se il vantaggio in gold era sempre dalla parte dei Vitality.

La differenza per la vittoria finale l’hanno fatta gli errori singoli commessi in late-game, specialmente dal lato dei Calabroni. A causa di due errori gravi, uno dei quali commessi da Alphari (trovato fuori posizione poco prima del fight al Drago Anziano), i Vitality hanno dovuto rinunciare alle loro speranze di portare a casa un punto importantissimo per la classifica. Gli Astralis sono stato bravissimi nel capitalizzare tutte le occasioni offerte, prendendosi una vittoria tanto insperata quanto meritata.

Miracolo di Natale

Siamo ancora un po’ lontani dal periodo natalizio, ma oggi i BDS hanno deciso di regalarci un miracolo, degno dei migliori film dedicati alla festività. La squadra elvetica, infatti, ha trovato la sua seconda vittoria in questo summer split della LEC, contro un avversario tosto come gli Excel.

Certo, gli XL non sono più quelli di inizio stagione, ma erano una minaccia difficile da affrontare per la squadra “free win” di ogni settimana. Nonostante questa premessa, abbiamo visto un ottimo livello di gioco da parte di NUCLEARINT e compagni.

La squadra ha giocato secondo quelli che sono i suoi canonici dogmi, prendendo un buon vantaggio in early-game, ma riuscendo questa volta a farlo fruttare anche nel resto della partita. I ragazzi sono stati bravi a sfruttare tutti gli errori dei loro avversari ed a giocare secondo le proprie condizioni di vittoria.

Per la prima volta in questa stagione abbiamo visto un team in questi BDS, unito e pronto a muoversi come una singola unità. E questa caratteristica è stata visibile durante i fight, quando gli svizzeri hanno messo in mostra la loro reale forza. E’ stato comunque difficile per loro portare a casa questa vittoria, hanno dovuto sudare molto ma comunque hanno meritato il punto conquistato.

Un altro scivolone in draft

Esattamente come successo nella giornata di ieri, i MAD Lions sono scivolati nuovamente in draft, dimostrando una lettura del meta non proprio brillantissima. Prendere Zeri quando TwitchYuumi sono disponibili non è proprio una mossa molto furba, anche per il primo team della LEC.

Infatti le ragioni di questa sonora sconfitta sono da ricercarsi proprio in quei due pick, che hanno permesso ai Misfits di vincere ogni fight passato un certo minutaggio. I Leoni spagnoli hanno fortemente sottovalutato lo scaling del Ratto zaunita, forti forse dei piccoli vantaggi ottenuti in early-game ottenuti su uno Zanzarah poco brillante oggi.

Purtroppo questo non è stato abbastanza per contrastare la forza di Twitch, che grazie alla copertura costante di Ornn ed alle cure di Yuumi ha potuto fare tutto quello che voleva durante le schermaglie. Una vittoria importantissima per i Misfits, che porta la squadra sempre più vicina alla conquista dei playoff.

Composizione troppo audace

Rogue hanno provato ad innovare, ma le cose non sono andate proprio nel verso giusto. I pick di PantheonTaliyah non sono stati giocati nella maniera corretta, ed anzi sono diventati assolutamente inutili in brevissimo tempo.

Purtroppo Malrang non è riuscito a sfruttare correttamente il potere aggressivo da early-game del suo campione, optando per un farming della giungla continuo e quasi insensato. Questo fattore ha permesso a Gilius di gankare a ripetizione la corsia inferiore di Comp e Trymbi, che con Sivir ed Ashe non sono riusciti ad avere un impatto su questa partita.

Gli SK Gaming sono stati bravissimi ad inserirsi nelle crepe evidenti dei Rogue, sfruttando così l’incapacità del team di giocare per le proprie condizioni di vittoria. Un punto davvero cruciale per la squadra tedesca in ottica playoff, che gli permette di sperare ancora e puntare tutto sulla prossima super-week.

Il derby d’Europa

L’ultimo match di questa giornata di LEC ci ha offerto un derby d’Europa incredibile, che ha visto i G2 stompare con forza i poveri Fnatic. La squadra arancio-nera ha praticamente perso il match già nelle fasi di draft, dimenticandosi di draftare una fonte di DPS ulteriore oltre all’Azir di Humanoid.

Inoltre prendere Ezreal per contrastare Draven ed un Jarvan IV in toplane per bloccare Sejuani non è proprio una mossa intelligente, anzi. Tutte le corsie hanno perso sin dai primi minuti, anche grazie ad uno Jankos che ha sfruttato al 100% di Pantheon in giungla.

Questo ha portato i Fnatic ad affrontare i fight con estrema difficoltà, anche se nel mid-game il team ha provato a rimontare sfruttando il momento d’oro di Ezreal. Durante queste fasi, però, è mancato proprio Humanoid, quel fulcro di danno su cui si poggiava tutta la composizione.

Il midlaner ceco si è fatto trovare sempre fuori posizione da Caps, che ha sfruttato meglio la suprema di Azir con Sylas rispetto ad Azir stesso. Queste schermaglie ed il controllo perfetto degli obiettivi hanno condotto i G2 verso una vittoria quasi facile, che gli permette così di avvicinarsi alla cima della classifica.

LEC: il colpo di reni dei G2 Esports

LEC: il colpo di reni dei G2 Esports

Profilo di Rios
 WhatsApp

La settima settimana della LEC si è aperta con una giornata scoppiettante, ricca di emozioni e soprattutto si stomp quasi clamorosi. Finalmente abbiamo rivisto G2Fnatic in uno stato di forma quantomeno decente, che già li proietta verso il derby che si giocherà sabato sera.

Nel frattempo i Rogue sono riusciti a battere i MAD Lions con una prestazione maiuscola, capace di riaccendere la lotta per la testa della classifica. I polacchi sono ancora molto lontani dagli spagnoli, ma questo ripresa dopo una settimana negativa non è da sottovalutare.

Insomma, non è mancato lo spettacolo, come al solito. Andiamo a ripercorrere insieme quello che è successo in questa giornata.

La quattordicesima giornata della LEC

La forza di una draft ben costruita

La prima partita della settimana settimana della LEC è stata subito vinta in draft, visto che i Misfits hanno costruito una composizione perfetta. La squadra ha optato per il late-game scaling, portando dalla sua parte due dei campioni più forti del momento: SivirTaliyah.

Dall’altro lato gli Astralis hanno puntato tutto sull’aggressione iniziale, con Draven Pyke in botlane per cercare di bloccare lo scaling di Neon. Purtroppo questo piano non ha funzionato, grazie alla perfetta esecuzione messa in campo di Misfits.

Infatti i ragazzi hanno fatto tutto senza sbavature, giocando secondo le proprie condizioni di vittoria e sfruttando nel frattempo gli errori avversari. Da lodare il gran lavoro di Vetheo con Taliyah, dato che il midlaner francese era sempre nel posto giusto al momento giusto. A tutto questo unite la buona leadership di Zanzarah, che seppur non sia un giocatore spettacolare, ha dato alla squadra la giusta guida che serviva per mettere a frutto il discreto potenziale individuale del roster.

Ed è merito suo se oggi i Misfits sono riusciti a giocare nella maniera corretta contro la draft degli Astralis. Il team danese, però, sembra ancora fermo alla 12.13 e poco preparato per la 12.14. In questo senso è significativo il pick di Gnar per Vizicsacsi, preso nonostante i nerf ricevuti proprio di recente.

Qualcuno salvi i BDS

La situazione dei BDS è un vero disastro, come di rado si vede in LEC. Anche oggi la squadra ha perso, contro dei Vitality che li hanno demoliti fin dal primo minuto di partita. E questa non è la solita iperbole usata per descrivere una partita dominante, ma è la realtà dei fatti.

Pensate che dopo il 4 minuto i BDS avevano già 2000 gold di svantaggio, ed avevano regalato già 3 kill ai propri avversari. Questo ha reso fin troppo facile il lavoro dei Vitality, che da lì in poi hanno continuano a maltrattare a ripetizione xMatty e compagni.

Comunque questa è una vittoria importante per la compagine francese, che si porta sempre di più a ridosso dei Rogue e della vetta della classifica. Un team che finalmente funziona, e che ora potrebbe essere anche una serie minaccia per il titolo.

Facile facile

Cosa succede quando una composizione da hyper-scaling trova le sue risorse prima del tempo? Tendenzialmente ammazza la partita, in maniera irreversibile. E lo sanno benissimo gli SK Gaming, disintegrati nel terzo stomp di giornata da dei Fnatic molto più in palla rispetto alle scorse settimane.

I ragazzi di Yamatocannon hanno giocato una draft tanto basilare quanto maledettamente efficace, che ha permesso loro di fare tutto senza pressione eccessivi. Una composizione che di fatto non poteva perdere, specialmente contro i campioni da snowball presi dagli SK.

Gli arancio-neri sono riusciti sin da subito a dare le giuste risorse al Kog’Maw di Upset, che ad un certo punto è diventato una macchina da guerra anche grazie al sostegno della Lulu di Hylissang. Ma in generale è andato tutto nel verso giusto per la squadra, anche nella giunga, dove abbiamo visto un Razork più tranquillo e tremendamente a suo agio con un pick più semplice come Trundle.

Scontro in vetta

Dopo ben tre stomp consecutivi, la quarta partita della giornata della LEC ha messo difronte i Rogue ed i MAD Lions, le due squadre in vetta alla classifica. Le due squadre hanno dato vita ad una bella partita, ma alla fine il punto è andato nelle mani del team polacco.

Larssen e compagni, infatti, sono riusciti a giocare molto bene secondo le loro condizioni di vittoria in early-game, chiudendo le porte ad ogni azione dei MAD. La differenza maggiore si è vista in giungla, dove Malrang riusciva costantemente a scacciare Elyoya dal farm e dagli obiettivi.

Questo ha permesso al jungler coreano di essere sempre presente per i suoi compagni, favorendo in questo modo la vittoria di ogni singola corsia. Purtroppo i MAD Lions non sono riusciti ad uscire fuori da questo collo di bottiglia, anche quando i Rogue si sono più o meno bloccato nel mid-game.

La squadra è comunque rimasta lucida fino alla fine, riuscendo poi a vincere la partita dopo un fight meraviglioso che ha spaccato in due i MAD Lions. Una vittoria che sembrava semplice, ma che è stata più dura del previsto nella realtà dei fatti.

Una montagna russa di emozioni

A chiudere la giornata della LEC ci hanno pensato ExcelG2 Esports, protagonisti di un match ricco di emozioni ed alti e bassi. Iniziamo con il dire che gli XL ci hanno regalato il debutto ufficiale di Nilah in Europa, anche se non ha avuto moltissima fortuna.

Infatti il team inglese ha iniziato molto bene la sua partita, sfruttando gli innumerevoli errori di Jankos durante i primi 15 minuti di partita. Persino Patrik con Nilah aveva acquisito delle risorse molto importanti, facendo ben sperare la squadra per lo svolgimento del resto del game.

Ma i G2 non muoiono mai, ormai lo sappiamo. Ed è stato proprio Jankos, peggiore dei suoi fino a quel momento, a dare la giusta svegliata al team. Grazie ai suoi ottimi ingressi nei fight con Jarvan, il jungler polacco ha aperto la strada alla devastazione portata dalla Sivir di Flakked, capace di disintegrare ogni volta i propri avversari.

Il carry spagnolo è stato fondamentale per i suoi compagni, in quanto è stato capace di riportare in mano ai G2 una partita che sembrava persa. Fight dopo fight i campioni in carica della LEC riuscivano a guadagnare terreno, finché non sono spinti verso il Nexus avversario per prendersi la vittoria.