Teamfight Tactics Arena

Patch 9.17 TFT: svelati i bilanciamenti in arrivo

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

In arrivo la patch 9.17 TFT, prevista per la prossima settimana. L’inserimento di Pantheon e il bilanciamento degli Assassin sono solo di accompagnamento a buff e nerf di cui avevamo già parlato nelle anticipazioni. In arrivo anche un aggiornamento del primo Carosello delle partite, per evitare il 1-gold deficit.

I buff riguarderanno Jayce, Lissandra, Nidalee, Shyvana e Warwick, tra i campioni. Unico tratto buffato sarà Yordle.

Il lato nerf vede Leona e Swain tra i campioni, Bramasangue e Pistola a lame Hextech, per gli oggetti. Mentre Nobili e la meccanica delle ferite gravi in chiusura.

Patch 9.17 TFT: considerazioni

Se di alcuni bilanciamenti già sappiamo i numeri (per i quali rimandiamo all’articolo sulle anticipazioni), tra i quali i nerf ai Nobili, a Leona e il buff a Yordle, per tutti gli altri sono solo state rivelate le intezioni.

Prima nota importante riguarda la forza che acquisiranno i Mutaforma, soprattutto se in combinazione con Yordle. Nella patch 9.16B, Gnar è stato buffato. Se accanto al suo potenziamento aggiungiamo altri 3 buff ai Mutaforma, sarà facile predire anche un piccolo shift di questo Tratto nel meta.

Sul lato nerf è possibile notare come le percentuali di cura che verranno diminuite determineranno la giocabilità degli oggetti stessi. Mentre tutti gli altri continueranno ad esser giocati facilmente. Swain e Leona, con le rispettive abilità, possono ribaltare tranquillamente uno scontro. I Nobili e le ferite gravi, sono attualmente troppo abusati in ogni partita e, soprattutto la seconda, troppo determinanti (provate Yasuo con Maestro d’armi e un Morellonomicon. NDR).

Aggiustamento del primo Carosello

Riot Mort, con un Tweet, ha rivelato che il primo Carosello di ogni partita vedrà solo campioni a costo 2. L’idea è quella di non penalizzare, chi ha un computer, o una connessione, più lenta rispetto agli altri.

Eugenio "Paesano" Fofi

Appassionato di giochi e videogiochi fin da bambino. Passione trasformata in informazione, studio e competizione. Giocatore di giochi di carte on-line e non, di sparatutto e Moba. Obiettivo: far conoscere e valorizzare gli e-sports, spesso sottovalutati o addirittura sconosciuti