Pantheon: potrebbero arrivare dei grossi cambiamenti

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il rework di Pantheon è stato uno dei migliori riusciti in casa Riot, al punto da far trovare al campione un posto importante nel corso dalla stagione competitiva del 2019.

Proprio in quell’anno, il Targoniano, risultò come il personaggio più bannato in assoluto, anche durante i Worlds. I successivi nerf, però, lo condannarono ad un anonimato eclatante, che oggi lo vede capace solo di ricoprire la posizione di support. Riot si è resa conto della cosa, e potrebbe intervenire presto con dei sostanziali cambiamenti.

Le parole di RiotPhlox su Pantheon

Sappiamo bene che i Rioter non sono solo delle entità astratte che guardano la community dall’alto, ma capita spesso di trovarli durante le partite di tutti noi comuni mortali. In merito alla questione di Pantheon è intervenuto RiotPhlox, che ha risposto a delle domande di un fan proprio durante un game di soloQ dichiarando che la situazione del campione era sott’occhio, e dei cambiamenti potevano essere possibili.

Naturalmente questa risposta è finita subito su Reddit, nel sub-Reddit dedicato ai giocatori del personaggio preso in esame oggi. Anche in questo caso RiotPhlox è intervenuto di nuovo, mettendo le cose in chiaro e fornendo una dichiarazione ufficiale. Per tutte le info vi lasciamo il post ufficiale del Rioter, che spiega nel dettaglio cosa potrebbe succedere al campione.

I got the top secret info. from PantheonMains

La nuova stagione in arrivo

La stagione 11 porterà con se’ tantissimi cambiamenti, tra i quali ci sarà l’arrivo dei nuovi Mythic Items, che andranno ad impattare sulle prestazioni dei singoli campioni. I devs, quind, dovranno attendere l’evolversi della situazione, per capire come il meta cambierà.

Per ora il lanciere targoniano sarà un pick interessante, ma non più quel solo laner forte a cui siamo abituati. Siamo sicuri che Riot farà le cose per il meglio, garantendo un nuovo futuro competitivo ad un campione dal grosso potenziale.

Articoli correlati: 

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701