Oltre 2 milioni di dollari raccolti per beneficenza!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

A settembre la Riot ha annunciato che avrebbe devoluto in beneficenza l’equivalente del ricavato delle skin Ashe Stagione 2017 e Lume Stagione 2017 messe in vendita durante il periodo dei mondiali. L’organizzazione si è dichiarata sconvolta di quanti giocatori abbiano partecipato all’iniziativa tramite l’acquisto dei due contenuti. In questi giorni sono stati resi pubblici i risultati:

  1. La somma finale donata in beneficenza è di almeno 2,35 milioni di dollari, equivalente al contributo dei giocatori al montepremi dei Mondiali 2017.
  2. 4.039.022 fra voi hanno votato per una di queste tre organizzazioni benefiche. I vostri voti sono stati moltiplicati in base al vostro livello di onore. L’organizzazione benefica più votata riceverà il 50% della cifra, mentre il resto verrà diviso tra le altre due.
  3. BasicNeeds ha vinto la votazione.

Queste le parole di Riot a riguardo:

Non siete solo una community globale di giocatori, ma un gruppo di persone che influenzerà delle vite grazie al suo contributo.

Ovviamente anche le tre organizzazioni che beneficeranno dell’iniziativa hanno voluto ringraziare i giocatori.

BasicNeeds – 1.175.000 $ (50% del totale donato).

BasicNeeds vuole ringraziare tutti i giocatori che ci hanno supportato attraverso i loro acquisti o che hanno votato nella recente raccolta fondi di Riot Games. L’80% delle persone che affrontano problemi di salute vive in paesi in via di sviluppo e meno di una su cinque ha accesso a dei trattamenti. Molte patiscono pregiudizi e abusi, senza la possibilità di ottenere educazione o lavoro. Il vostro contributo ci permetterà di raggiungere molte più persone in luoghi in cui c’è disperato bisogno di migliori servizi per trattare la salute mentale. Ci aiuterà anche a sviluppare strumenti per condividere il nostro sapere e la nostra esperienza con chi voglia fare lo stesso. Grazie mille per il vostro supporto.

Learning Equality – 587.500 $ (25% del totale donato).

Qui a Learning Equality vorremmo ringraziare di cuore tutti coloro che hanno partecipato a quest’evento. Siamo umilmente onorati di aver ricevuto i vostri voti. Durante gli scorsi quattro anni abbiamo lavorato duramente sulla nostra missione di colmare i vuoti presenti in giro per il mondo fra mondo digitale ed educazione. Attraverso il vostro supporto, Learning Equality sarà ora in grado di distribuire Kolibri, la nostra piattaforma di educazione tecnologica di seconda generazione, per poter dare giochi educativi e risorse che aumentino la fiducia in sé stessi e che sviluppino la capacità digitale degli studenti disagiati che vivono in alcune delle comunità meno connesse del mondo. Questa è una nuova fase, per Learning Equality e per tutti coloro che sarà in grado di raggiungere, perché voi avete deciso di imbarcarvi in questa avventura con noi. Per favore, non perdete i contatti e continuate a seguire la nostra avventura su Twitter e Facebook, oltre che sul nostro sito e la nostra newsletter. Grazie ancora, famiglia della Riot! Siete una vera “league of legends”!

The Raspberry Pi Foundation – 587.500 $ (25% del totale donato).

Entro la fine del 2020 il nostro scopo è di vedere 5000 CoderDojo attivi in giro per il mondo. Col generoso supporto della community di League of Legends saremo in grado di lavorare verso questo ambizioso obiettivo, interagendo regolarmente con oltre 200.000 giovani, insegnando loro come creare con le tecnologie digitali. Per riuscire a far ciò, lavoreremo con partner e gruppi regionali per reclutare, supportare e formare altri brillanti campioni e volontari che gestiscono i Dojo. Lavoreremo all’interno dell’organizzazione Raspberry Pi per far sì che l’uso, da parte di giovani, di risorse di apprendimento in diverse lingue di eccellenza mondiale siano una priorità. Al contempo espanderemo anche la nostra iniziativa “Coolest Projects”, che li ispira ad essere creativi attraverso la tecnologia. Ci accerteremo anche che i Dojo coinvolgano giovani provenienti da qualunque estrazione (comprese le ragazze) e supporteremo di più il tutoraggio dei giovani.

Personalmente mi ritengo orgoglioso di far parte di questa community e di aver preso parte all’iniziativa di beneficenza targata Riot.

 

 

 

 

 

 

Giuliano "Yushiiko" Maenza

Ex-giocatore agonistico di calcio, negli eSports ho ritrovato tante di quelle componenti che mi hanno fatto innamorare proprio di questo sport. Seguo il competitive di League of Legends da ormai quattro anni e gioco, divisione scapoli e ammogliati, da cinque. Laureato triennale con una tesi sugli eSports e Twitch.TV, attualmente studio Marketing & Digital Communication a Roma per la magistrale.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701