Nuova modalità “Nexus Siege” in arrivo nel PBE!

Nuova modalità “Nexus Siege” in arrivo nel PBE!

Profilo di xFolle
 WhatsApp

Questa nuova modalità era apparsa nel codice di qualche patch passata, ed ecco finalmente che Riot L4T3NCY ci rivela maggiori informazioni su questa nuova e innovativa modalità!

Heya everyone, it’s been a long time since we’ve dropped a brand new mode, as we were busy building the RGM queue! To top it off, Nexus Siege is probably one of the biggest modes we’ve ever attempted making.

You came here to get details. ^_^ Let’s go.


Nexus Siege

TL;DR:
Nexus Siege is a round based attack & defense game mode, where teams take turns at sieging the enemy’s Nexus using an arsenal of deadly new Siege Weapons. The team who destroys the enemy’s Nexus in the fastest time wins!

Players: 5v5
Map: Modified Summoner’s Rift
Mode type: Blind Draft pick type with Attack + Defend rounds.

General mechanics:
Round based:
Each team will take turns at sieging the enemy team’s base. Team 1 will set a time for destroying the enemy Nexus, then teams will swap sides. The longer Team 2 can hold out and defend, the more time they give themselves to push when its their turn to attack! If they can destroy the enemy nexus faster than Team 1 did, they win!

Siege Warp trinket and teleporting:
Both team have a variety of teleport pads to warp out to from fountain. Use the Siege Warp trinket to get into battle faster!

Crystal Shards:
This currency is the fuel for your siege Attack or Defense. All new Siege Weapons are purchased using Crystal Shards. Earn them by:

Attack side:
— Kill enemy champions
— Passively earned over time

Defense side:
–Kill enemy champions
–When the 1st tower in each lane is destroyed
–For each minion escorted and pushed into the enemy fountain
–Passively earned over time

Normalised EXP & Gold:
Gold & EXP are normalised for Nexus Siege across both teams. This means don’t worry about last-hitting, just push those minions as fast as you can!

Obliterator (Defense team only):
The Defense team is rewarded everytime they manage to safely escort and push a minion into one of the Attacking team’s fountains. If they can push 15 total minions up there, they trigger the Obliterator laser.

The Obliterator will kill all enemies in all lanes. All of them. Dead.
Very dead.
No seriously, get out of the lane if you’re not on the Defense team. :3
This is also a great lane reset for the Defending team, buying them precious extra minutes to stall.

Siege Weapons:
Both the Attack and Defense teams have 4 unique Siege Weapons they can purchase using Crystal Shards they earn during the game. All Siege Weapons use the Summoner Spell slot and are cast or deployed similar to Summoner Spells. You can carry up to 2 different Siege Weapons at once, and they do not stack in your Summoner Spell inventory (1 at a time). As you might have guessed, this also means there are NO Summoner Spells in Siege Mode. 🙂

Attack:
Siege Ballista
A long ranged siege engine that will hammer away at enemy towers. These are excellent for applying pressure on defending teams who continually turtle and never come out from under their towers.

Vanguard Banner
Gives nearby allied minion significant combat stats for extra pushing power.

Shield Totem
Nearby allied Siege Weapons gain a recharging shield making them tougher to destroy.

Port Pad
Deploy additional teleport locations for your team, moving your forward point closer to the enemy base.

Defense:
Tower Surge: Beam of Ruination
Attach to a nearby tower giving you control of 3 beam blasts from the tower. This does SERIOUS damage to enemy champions. ‘Ruinate’ your enemies. Do it. 🙂

Tower Surge: Firestorm Bulwark
An emergency Zhonya style shield for your tower that makes it invulnerable for a few seconds, then WRECKS all enemies that were around it in a rain of missiles. Great for clutch saves on a tower about to go down, buying you precious extra time.

Entropy Field
Freezes all enemy minions and slows all enemy champs within it’s zone. Can completely change the balance of a team fight.

Flash Zone
Throw down a large area that gives all allied champions inside the zone unlimited Flash on a 1sec cooldown. Great for team engages or reaching hidden nests of Siege Ballistae.


We won’t be immediately turning this mode on for PBE, but it will be coming soon. As you guys can see, there’s A LOT we need to get through for testing, so once we flip it on all help is appreciated. <3

Let the siege begin. 🙂
— L4T3NCY

Star Guardian x Joy Rimini: un evento importantissimo per i cosplayer

Star Guardian x Joy Rimini: un evento importantissimo per i cosplayer

Profilo di Rios
 WhatsApp

Durante questa calda estate torneranno ufficialmente gli Star Guardian, con un evento a tema all’interno del client di League Of LegendsWild RiftLegends Of Runeterra. Proprio per questo motivo, Joy Rimini insieme a PG Esports, ha creato un contest imperdibile.

Per tutta la durata della fiera ci sarà un contest cosplay dedicato a League Of Legends, che coinvolgerà tutti gli artisti presenti alla manifestazione. Un’occasione unica per mostrare le proprie doti, sfoggiando i propri costumi davanti ad un pubblico enorme.

Insomma, se siete dei cosplayer ed amate LoL non potete perdervi questa occasione utile per mostrare a tutti il vostro valore.

L’evento Star Guardian al Joy Rimini

Il comunicato

“Con il ritorno del grande festival estivo dedicato alla cultura pop, il JOY Rimini, la cui edizione 2022 si terrà nel piazzale Federico Fellini dal 14 al 17 luglio, non potevamo farci sfuggire l’occasione di celebrare in maniera del tutto speciale il lancio di Star Guardian.

Per l’occasione, infatti, in collaborazione con PG Esports, presenteremo un format da non perdere: un contest cosplay a tema League of Legends. L’appuntamento è per sabato 16 luglio dalle 17 in poi sul palco Rimini Comix, la sezione dell’evento dedicata a videogiochi, cosplay e fumetti.

La giuria sarà formata da alcuni dei più conosciuti cosplayer nazionali e non solo, che per l’occasione vestiranno i panni dei nuovi personaggi di Star Guardian, proprio a ridosso della partenza dell’evento in League of Legends, Wild Rift e Legends of Runeterra. Il loro compito sarà valutare originalità, cura dei dettagli e ovviamente somiglianza con il personaggio interpretato.

Il contest è aperto a tutti e prevederà tre categorie, ovviamente tutte a tema League of Legends: Miglior Pool Party, Miglior Costume Originale e Miglior Star Guardian. Per i vincitori in palio un premio esclusivo.

Ma non è finita qui, subito dopo il contest i giurati inviteranno il pubblico e i vincitori a seguirli per una sfilata attraverso la fiera e al termine sarà possibile per chiunque scattare una foto con i propri cosplayer Star Guardian preferiti.

Speriamo di vedervi numerosi per celebrare il lancio del nostro nuovo evento estivo!”

LEC: la finale del summer split si giocherà a Malmö

LEC: la finale del summer split si giocherà a Malmö

Profilo di Rios
 WhatsApp

Finalmente si torna alla normalità! Dopo ben tre anni di finali tristi e senza pubblico, la LEC torna ad organizzare un evento di League Of Legends in grande stile. L’occasione sarà la finale del summer split, che si giocherà a Malmö, in Svezia.

Questa sarà la prima finale che si giocherà al di fuori dei confini dello studio di Berlino, e riunirà i fan da ogni paese d’Europa. Un’occasione per ritornare ad assaporare il gusto delle grandi arene ricolme di pubblico e dello spettacolo che solo LoL può offrire.

Mancano ancora diversi mesi prima della finalissima, ma questa notizia renderà felici tutti gli appassionati del MOBA di casa Riot.

La LEC vola verso Malmö

Il comunicato

“Dopo tre anni senza un roadshow della LEC, siamo entusiasti di annunciare che le finali estive del campionato si svolgeranno alla Malmö Arena di Malmö, in Svezia, dal 10 all’11 settembre.

Le finali estive torneranno su un palcoscenico internazionale per la prima volta da Atene 2019 e non vediamo l’ora di darti il ​​benvenuto di nuovo. I biglietti saranno disponibili per l’acquisto il 1° luglio su lec.gg/malmo e andranno in diretta durante ReadyCheck, quindi sintonizzati e acquista i biglietti. Siamo entusiasti di celebrare le finali estive con te in un’arena piena di azione. Quindi porta i tuoi poro pom e preparati a supportare i tuoi giocatori preferiti.”

Le dichiarazioni di Maximilian Schmidt

“Siamo assolutamente entusiasti di annunciare che ospiteremo le finali del summer split 2022 a Malmö, in Svezia. Essendo il primo roadshow che faremo lontali dal nostro studio di Berlino in tre anni, non vediamo l’ora di regalare ai fan un’esperienza indimenticabile. Siamo lieti di lavorare di nuovo con la città di Malmö e non vediamo l’ora di portare l’atmosfera mozzafiato nella loro città” ha affermato Maximilian Schmidt, Head of League of Legends Esports in EMEA.

Non siamo stati in Svezia dalle finali LEC di Stoccolma nel 2015 e speriamo di riportare la stessa eccitazione nel paese. Dalla famosa Pentakill di Rekkles con Tristana nel game tre, all’impressionante rimonta di Origen nel game quattro ed arrivare a Silver Scrapes in un’avvincente serie di cinque game tra Fnatic e Origen. Siamo entusiasti di tornare nel paese e mostrare a Malmö il meglio che la LEC ha da offrire.

Le dichiarazioni di Mats Schöld

“Siamo incredibilmente orgogliosi di avere il campionato europeo di League of Legends a Malmö. Questo dimostra ancora una volta che Malmö è una gaming city da non sottovalutare”, ha affermato Mats Schöld, capo degli eventi presso il Dipartimento per il tempo libero, il tempo libero e lo sport presso la città di Malmö.

Tutta l’azione principale si svolgerà alla Malmö Arena e non c’è dubbio che vivremo uno spettacolo incredibile quando tre delle migliori squadre della LEC saliranno sul palco per affrontarsi ed essere nominati campioni della LEC. Riusciranno i G2 Esports a vincere due volte consecutive o i Fnatic vinceranno il loro primo titolo LEC dall’estate 2018 nel paese in cui hanno concluso la loro prestigiosa stagione 18-0?

Oppure, un altro contendente della LEC si prenderà la vittoria sulla Landa? Non vediamo l’ora di scoprirlo! Abbiamo anche progetti entusiasmanti per il LEC XPO presso il vicino MalmöMässan Exhibition & Congress Center, di cui vi parleremo di più nelle prossime settimane su lolesports.com , quindi tenete gli occhi aperti.

KIA Italia punta sugli esports: partnership con il PG Nationals di LoL

KIA Italia punta sugli esports: partnership con il PG Nationals di LoL

Profilo di Rios
 WhatsApp

Da diversi anni ormai PG Esports, con i suoi PG Nationals, attira sponsor non endemici del mondo esports che decidono d’investire nel settore italiano del gaming competitivo. Oggi è stata siglata un’altra partnership importante in questo senso, con un colosso come KIA Italia.

La sussidiaria italiana di KIA ha scelto il PG Nationals di League Of Legends, entrando così in uno degli ambienti esport più floridi del nostro paese. Una scelta assolutamente di spessore, che conferma ancora una volta il buon lavoro svolto da PG Esports.

Insomma, sembra che qualcosa si stia muovendo nella direzione giusta anche nel nostro paese, storicamente non avvezzo a questo tipo di novità.

La partnership tra il PG Nationals e KIA Italia

Continua crescita

L’esport, ovvero l’insieme dei circuiti e delle leghe competitive dedicati ai videogiochi, è, anche in Italia, una realtà sempre più affermata e in espansione. A dimostrare questo trend contribuisce, ormai da anni, anche il più celebre torneo italiano dedicato a League of Legends, il videogame che conta 180 milioni di giocatori nel mondo, ovvero il PG Nationals.

La competizione firmata PG Esports è ormai da anni un punto di riferimento non solo per gli appassionati di gaming, ma anche per tutte quelle aziende che vogliono supportare la scena attraverso collaborazioni mirate. Lo sa bene Kia Italia , realtà di spicco del mondo automotive, che ha visto nel tournament organizer numero uno in Italia il partner ideale per collaborare anche nel Belpaese in un settore ad alta attrattività e in continua crescita. 

Uno sponsor importantissimo

Per farlo, la subsidiary italiana di KIA ha scelto uno dei tornei di punta della stagione competitiva 2022, il Summer Split del PG Nationals di League of Legends, in corso dal 7 giugno e che vede impegnati i migliori 8 team italiani, tra cui gli Atleta Esports, campioni in carica determinatissimi a difendere il titolo nazionale. La competizione sta già facendo registrare numeri da record su Twitch. Con picchi che sfiorano i 10.800 spettatori contemporanei e circa 123 mila ore complessive di streaming guardate solo nelle prime tre settimane. Risultando così il palcoscenico ideale per aumentare le opportunità di visibilità  gli investimenti di una realtà di prestigio come Kia ItaliaIA Motors.

Insomma, si può proprio dire che League of Legends, il videogame che con i suoi numeri da record ha dato negli anni una forte spinta a tutto il settore del gaming competitivo. E PG Esports, leader nell’organizzazione dei migliori tornei in Italia, costituiscono il mix perfetto per le aziende che vogliono investire in un mercato così giovane e in continua espansione. 

Numeri da capogiro

L’esport a livello globale rappresenta, ormai, un settore assai florido, strutturato e appetibile per tutte le aziende che vogliono rivolgersi a un target fondamentale come quello della Gen-z, spesso sfuggente e difficilmente fidelizzabile con i mezzi più tradizionali. Si stima che nel 2022 l’audience di riferimento per il settore crescerà dell’8.7% rispetto al 2021. Raggiungendo l’eccezionale cifra di 532 milioni di utenti nel mondo, contribuendo a generare un fatturato complessivo pari a 1.38 miliardi di dollari.

Insomma, numeri da capogiro che evidenziano il perfetto stato di salute del gaming competitivo. Un trend consolidato non solo a livello internazionale, ma anche italiano. Il mercato nostrano può contare, infatti, su una solida community di circa 1.62 milioni di persone. Appassionati che si rivedono negli elementi fondanti dell’esport, come l’inclusività, la sportività e la condivisione. Valori in cui crede fortemente anche PG Esports, come sottolinea Pierluigi Parnofiello, CEO dell’azienda.

Le dichiarazioni di Pierluigi Parnofiello

“Il sistema esport da sempre si basa su principi come la sportività, il senso di comunità e la condivisione di una passione. Caratteristiche che, ormai da anni, portano sempre più persone ad avvicinarsi a questo mondo. Anche in questo senso, il settore si dimostra in grado di attirare l’attenzione di player del calibro di KIA Italia, il primo partner del mondo automotive che si lega a un nostro torneo. Il senso di appartenenza e di fidelizzazione che il gaming competitivo è in grado di assicurare rappresentano un caso più unico che raro nel panorama internazionale. E sempre più aziende se ne stanno accorgendo.”

La forza di PG Esports

PG Esports continua quindi la propria espansione, risultando una realtà solida, affidabile e in grado di attrarre le risorse e il supporto di aziende leader nel proprio settore. Come testimonia l’accordo siglato per il Summer Split del PG Nationals di League of Legends con un partner dal respiro fortemente internazionale globale come Kia Italia Motors.