Nuova struttura in Corea del Sud dedicata agli e-sport

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La Riot Games ha annunciato la costruzione di una nuova struttura per gli e-sport nella capitale. Il progetto prevede l’inaugurazione nel settembre 2018. La struttura, denominata, “LoL Park” sarà in grado di ospitare fino a 450 spettatori e segnerà una nuova era per la LCK.
Lee Seung-Hyun, presidente di Riot Games per la divisione coreana, ha annunciato che il LoL Park sarà situato al terzo piano del Gran Seoul Building e sarà costruito in stile “arena“, una struttura che in Italia è conosciuta come palazzetto, che prevede il palcoscenico al centro, mentre gli spalti lo posti intornocon vista chiara sul palco e i tre maxi schermi ad alta risoluzione.
Interessanti sono le aggiunte a questa che sembrava una struttura classia anche per noi occidentali: ogni spettatore potrà disporre di porte di ricarica USB e spinotti di alimentazione, durante le pause i tifosi saranno anche in grado di utilizzare l’internet café della struttura, il “PC Bang“, dove potranno sfidarsi a ogni sorta di videogame competitivo (poprio come nelle sale-lan), infine come ogni grande progetto degli ultimi anni, saranno collocati all’interno della struttura store dedicati.
Il presidente Lee Seung-Hyun ha assicurato che i giocatori professionisti verranno accolti da”fantastici spogliatoi” e potranno accedere al palco attraverso un tunnel, costruito secondo gli standard sportivi tradizionali.

Con l’inizio della costruzione prevista per gennaio questo palazzatto high-tech, non è stato ancora dichiarato quale sarà il metodo di streaming scelto, ma Riot Korea ha chiarito che ha già partnership in corso con i canali televisivi OGN e SPOTV.
Sempre Lee Seung-Hyun ha dichiarato infine: “L’eSport coreano e la LCK di League of Legends sono riuscite a crescere molto grazie agli sforzi dei giocatori e al supporto dei fan. Riot Games ha investito l’equivalente di 28 milioni di dollari per portare League of Legends al punto in cui si trova ora, e continueremo a investire ancora di più in futuro“.

Digressioni

L’Italia, esclusa la parte high-tech, che non sembra fondamentale, è piena di palazzi, palazzetti, arene, stadi e quant’altro. Un buon test per poter solo assaporare l’importanza e la magnificenza degli e-sport, potrebbe essere proprio quello di utilizzare alcune di queste strutture per degli eventi e-sportivi. Magari, ora che anche il C.I.O. ha certificato la validità degli e-sport, sarà più semplice organizzarne e fare un altro piccolo passo verso l’obiettivo collettivo. Renderci pari al resto del mondo, prendendo spunto dagli altri, ma inserendo un po’ di nostro.

Con questo auspicio, vi auguro il solito buon divertimento e alla prossima.
Paesano

La community

Fai crescere la community italiana, entra nel gruppo FB:  

Eugenio "Paesano" Fofi

Appassionato di giochi e videogiochi fin da bambino. Passione trasformata in informazione, studio e competizione. Giocatore di giochi di carte on-line e non, di sparatutto e Moba. Obiettivo: far conoscere e valorizzare gli e-sports, spesso sottovalutati o addirittura sconosciuti

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701