Nocturne: bug devastante fa disconnettere il team avversario

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Durante un recente streaming, il celebre Scarra ed i suoi compagni si sono imbattuti in uno dei bug più gravi e devastanti presenti su League Of Legends. L’exploit riguarda Nocture capace, da solo, di disconnettere l’intero team avversario, lasciando completamente intonso quello alleato.

Il terribile bug di Nocturne

La scoperta di Scarra

Come detto in precedenza, il buon Scarra ha avuto una brutta esperienza con questo devastante bug di Nocturne. Infatti, durante una diretta, l’exploit ha colpito il celebre streamer ed i suoi compagni, buttati fuori dal gioco dopo un gigantesco freeze generale dopo aver visto l’attivazione della R del Nocturne nemico.

Purtroppo, nonostante i tentativi di riconnessione, la squadra di Scarra non ha potuto continuare a giocare la partita, vinta dagli avversari. Il bug non tocca minimamente i gli alleati dell’Incubo Eterno, che possono fare tutto ciò che vogliono nel mentre gli avversari cercano di riconnettersi.

Un bug già noto su cui Riot sta lavorando

Secondo un utente di Reddit, il bug sarebbe noto da due settimane, quindi temporalmente antecedente alle vicende vissute da Scarra ed il suo team. Inoltre, questo utente, ha formulato una teoria che potrebbe aiutarci a capire il funzionamento dell’exploit.

“The bug here is that a unit your client has never seen before and has no information on last hits a turret, prompting an announcement of what has last hit the turret, but there is no information on that unit, causing a fatal error.”

Nonostante questo sia, a tutti gli effetti, un game-breaking bug, Riot ha deciso di non disattivare Nocturne o di prendere dei provvedimenti tempestivi con un hotfix immediato. Secondo questo utente di Reddit, però, sul PBE sarebbe già pronto un fix che arriverà presumibilmente nella patch 11.13 che però non disattiverà il bug.

Infatti, quando si presenterà una situazione del genere, sullo schermo apparirà un messaggio d’errore, ma i giocatori rimarranno in partita. Una soluzione d’emergenza, non utile ad evitare la catastrofe, ma che prenderà tempo in attesa di un fix definitivo.

Articoli correlati

Alistar: giocatore rivela una nuova combo con doppio knock-up

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701