MSI 2021: la storica qualificazione dei Pentanet.GG

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Oggi è un giorno storico per tutta l’Oceania. I Pentanet.GG sono riusciti a guadagnarsi una qualificazione leggendaria per il MSI 2021, dopo aver battuto gli Unicorns Of Love che ritornano a casa. Anche gli RNG passano il turno e volano al rumble stage da imbattuti, con uno score complessivo di 8-0.

RNG e PGG accendono al rumble stage del MSI 2021

Senza rivali

Come già dimostrato nelle giornate precedenti, i Royal Never Give Up hanno confermato la loro netta superiorità nel gruppo A. I campioni cinesi hanno continuato a vincere senza problemi anche durante il girone di ritorno, portandosi a casa ben otto vittorie su otto partite disputate. La squadra della LPL si tiene stretto il primo posto, arrivando al rumble stage da imbattuta. Insomma un percorso pulitissimo per loro, che fanno paura a tutte le altre regioni di tier 1.

La giornata storica dei Pentanet.GG

Il 2021 della regione oceanica non è stato un anno straordinario. Dopo la dissoluzione della OPL da parte di Riot, i team hanno dovuto riorganizzarsi, in una lega molto particolare (la LCO) che non ha nemmeno seguito le patch del tournament realm (pensate che Viego era abilitato in LCO). Insomma una lega che sembrava abbandonata, lasciata a se stessa, scesa ad un livello quasi non professionistico.

Nonostante questi presupposti nefasti, i ragazzi dei Pentanet.GG sono andati contro tutti i pronostici, guadagnandosi una qualificazione storica (arrivata dopo uno spareggio) ai danni dei poveri Unicorns Of Love. Certo, l’assenza dei campioni della VCS li ha favoriti, ma non deve macchiare una prestazione maiuscola, che rimarrà negli annali del competitivo di League Of Legends.

Che delusione per gli Unicorni

L’eliminazione degli Unicors Of Love da questo MSI 2021 farà molto, molto, molto rumore nei prossimi giorni. La squadra si era approcciata a questo torneo con tante aspettative e tanti riflettori puntati addosso, vista la possibilità quasi certa di poter approdare la rumble stage. Qualcosa, però, non è andata secondo i piani ed il team si è portato a casa un’eliminazione cocente. Purtroppo, le prestazioni mostrate in questo group stage non sono state di buon livello, mettendo in luce diverse criticità in molte aree di gioco.


MSI 2021: la storica qualificazione dei Pentanet.GG
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701