MSI 2020: un torneo tutto asiatico potrebbe sostituire l’evento

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Durante il mese scorso, abbiamo assistito alla definitiva cancellazione del MSI 2020. L’evento internazionale di metà stagione era ormai diventato un must per tutti gli appassionati, dato che faceva pregustare i Worlds.

Purtroppo la pandemia di COVID-19 ha messo i bastoni tra le ruote di Riot, che si è trovata costretta a deludere molti dei suoi fan. Non tutto è perduto però, perché secondo quanto segnalato del reporter Kenzi su twitter, l’azienda americana starebbe pensando ad un evento tutto nuovo.

La cancellazione del MSI 2020 ci regala un nuovo torneo

L’Asia come unica protagonista

Ve lo diciamo subito, se siete appassionati al competitivo europeo o nord americano, questi mesi saranno comunque vacanti per voi. Infatti il nuovo torneo a cui starebbe pensando Riot, dovrebbe attenersi a quelle regole che caratterizzavano il Rift Rivals asiatico più importante: LCK vs LPLCina Corea del Sud dovrebbero contendersi la supremazia di una competizione tutta nuova (nelle regole), ma a cui già siamo abituati.

La “rivalità” tra queste due regioni è ormai storica, e negli ultimi anni ha visto la Cina vincere ripetutamente. Ancora non si hanno notizie confermate sulla schedule del torneo, ma sappiamo (quasi con certezza) che sarà interamente giocato online visto che la crisi sanitaria mondiale è ancora in corso. C’è una remota possibilità che l’evento possa svolgersi dal vivo, ma non nutriamo molte speranze in questa ipotesi.

Quali squadre vedremo in campo?

A differenza del Rift Rivals a cui siamo abituati, il formato ed il numero delle squadre sarà differente. Infatti avremo ben quattro squadre per ogni lega, ovvero la top 4 dei rispettivi spring split. Per la LCK avremo T1, Gen.GDragonX KT Rolster. La Cina sarà rappresentata da: JD Gaming (vincitori del titolo), Top EsportsFunPlus Phoenix ed Invictus Gaming.

Le squadre affronteranno un group-stage a singolo round-robin, e le migliori quattro classificate accederanno direttamente alle semifinali.

Come già detto in precedenza, queste notizie non vengono direttamente da Riot, perciò prendete tutto con le pinze. Sicuramente una manifestazione del genere potrebbe colmare il vuoto fino alla ripresa dei campionati regionali, anche se LEC ed LCS rimarrebbero escluse. In caso di ufficialità, vi aggiorneremo con tutti i dettagli del caso.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701