Mikyx:”io e Rekkles non la pensavamo allo stesso modo”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

In un recente streaming, Mikyx ha parlato del suo rapporto professionale con Rekkles, che non è mai sbocciato realmente. I due non sono riusciti a mescolarsi nella maniera giusta, e spesso non si sono capiti in diverse situazioni nate nelle varie partite.

Questo fattore ha fortemente condizionato l’andamento dei G2 Esports, che alla fine non si sono nemmeno qualificati per i Worlds 2021. Il fallimento di questa stagione ha messo in discussione chiunque, convincendo la proprietà a privarsi di Wunder, Rekkles e Mikyx appunto.

Andiamo a vedere quali sono state le dichiarazioni dell’ormai ex supporto del team spagnolo e perché il suo rapporto con Rekkles non è mai decollato.

Mikyx e Rekkles: un duo che non si è mai capito

Le dichiarazioni del supporto

Durante uno streaming, andato in onda su Twitch, Mikyx ha risposto a delle domande poste dalla sua chat, facendo delle dichiarazioni piuttosto forti.

“Penso che non fossimo particolarmente forti insieme. Non la pensavamo allo stesso modo, il più delle volte. Per questo roammavo spesso. Push out al livello 3, cheater recall e roaming, ecco come giocavo. Non eravamo particolarmente bravi. Penso che abbiamo giocato bene solo nel summer split. Nel regular split ed anche nei playoff contro i MAD Lions, abbiamo giocato bene. Penso che solo contro i Fnatic abbiamo giocato malissimo. Ma si, capita.”

Insomma, sembra che questo rapporto non sia mai realmente sbocciato, né sulla Landa degli Evocatori né fuori da essa. Purtroppo spesso abbiamo visto delle azioni scoordinate da parte della corsia inferiore dei G2, cosa che si riflette nelle dichiarazioni fatte da Mikyx in streaming.

Dispiace sapere che uno dei migliori roster mai visti nella storia della LEC debba sciogliersi in questo modo, a causa di diverse cose che non hanno funzionato. Speriamo soltanto che i G2 possano tornare ad occupare le zone alte della classifica europea, tornando anche sul territorio internazionale.


Mikyx:”io e Rekkles non la pensavamo allo stesso modo”
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701