LEC: le pagelle della penultima settimana di campionato

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

L’ottava settimana della LEC ha chiuso la corsa per i playoff, confermando dei risultati che avevano bisogno solo della matematica per essere certi. Termina il sogno degli Excel che perdono punti importanti proprio nel momento decisivo della stagione. Posto assicurato per MisfitsMAD Lions Rogue che potranno giocarsi le loro carte per puntare al titolo europeo. Continua la dominazione dei tre team in testa (G2FnaticOrigen), che vincono entrambi gli scontri disputati.

Fonte: Leaguepedia

Pagelle dell’ottava settimana di LEC

Excel Esports: 4

Ebbene si, è successo, dopo ben sette settimane chiuse con il risultato fisso di 1-1, gli Excel hanno perso punti importanti nella week decisiva. Infatti, i ragazzi di YoungBuck raccolgono ben due sconfitte (contro G2Fnatic) dicendo addio al sogno Playoff. Chiaramente questi due avversari non erano alla loro portata, ma ci saremmo aspettati un pizzico di motivazione in più da parte loro. Nonostante tutto hanno dimostrato di essere una squadra discreta, con delle buone potenzialità e con un coach che gli ha fatto fare un saltino in avanti. Forse saranno più fortunati nel Summer Split.

F.C. Schalke 04: 7

Per la prima volta in questa stagione, gli Schalke 04 sono riusciti a chiudere una week sul 2-0. Dopo una stagione dura sono riusciti a diventare una squadra, levandosi di dosso l’etichetta di team incompiuto. Lurox ed Innaxe hanno dato serenità all’ambiente, togliendo la negatività che FORG1VEN aveva portato all’interno della gaming house. Anche loro hanno tante potenzialità, ma ormai è troppo tardi per poter puntare a qualcosa d’importante. Sicuramente in estate li vedremo più in alto in classifica.

Fnatic: 7,5

Fnatic continuano a collezionare punti e risultati importanti in ottica classifica, tenendosi ad una lunghezza dai G2 al secondo posto (a parimerito con gli Origen). Anche in partite difficili (sulla carta), Rekkles e compagni continuano a proporre cose nuove e inedite, cosa che li rende imprevedibili sia in draft che in partita. Sabato hanno tirato fuori un Sett supporto che, in mano ad Hylissang è stato devastante. Mithy sta dimostrando di essere un ottimo coach con tante idee, nonostante sia al suo primo anno in questo ruolo. I Fnatic non possono permettersi ancora di rilassarsi, visto che gli Origen alle loro spalle, pronti a sfruttare ogni singolo errore. Devono ancora vincere, per rimanere stabili al secondo posto.

G2 Esports: 8 (solo per Jankos)

Per quanto i G2 abbiano vinto entrambe le partite della settimana, come squadra non riescono ancora a convincere a pieno. Tutti i macro e micro errori sono tenuti nascosti da un Jankos devastante, che ogni volta prende per mano il team e lo porta alla vittoria. Il suo Pantheon sta seminando il terrore in Europa e non può nemmeno essere bannato, visto che ci sono degli altri powerpick da togliere dalle mani della squadra spagnola. Chissà se il magic moment del jungler polacco durerà ancora, perché se così non sarà le prossime partite dei G2 non saranno facili.

MAD Lions: 7

Le ottime prestazioni dei MAD Lions in questa week, gli hanno permesso di lockare un posto nei playoff della LEC. Se pensate che il roster di questa squadra è composto da rookie, questo risultato sembra ancora più importante. La cosa che ci fa dubitare di questi ragazzi è la loro costanza, perché nei playoff avremo delle best of 5 nelle quali è l’esperienza a farla da padrone. Nel corso della stagione abbiamo visto delle prestazioni brillanti alternate a dei risultati a dir poco pessimi. In questa week 8 sono stati stellari, una menzione in più va a Humanoid che è stato il migliore dei suoi in entrambi i game.

Misfits Gaming: 4,5

Cari Misfits così non va. Brutta week 8 per loro che perdono entrambi i game giocati, ma riescono ad agguantare un posto nei playoff grazie alle sconfitte guadagnate dagli Excel. Le prestazioni dei coniglietti sono state terribili, come quelle a cui ci avevano abituati nelle prime settimane del campionato. Febiven ha subito una involuzione incredibile, arrivando a toccare dei livelli bassissimi specialmente con Orianna. Anche Razork (uno dei jungler più promettenti del panorama europeo) ci è sembrato totalmente fuori fase e fuori forma. Devono assolutamente cambiare rotta, perché nei playoff sarà durissima.

Origen: 7

Settimana molto semplice quella degli Origen, che hanno dovuto affrontare le ultime due squadre della classifica. In entrambi i match non hanno avuto alcuna difficoltà, vincendo e convincendo come al solito. Ci saremmo aspettati un pizzico di coraggio in più da parte loro, avrebbero potuto sperimentare composizioni nuove o pick più particolari ma così non è stato. Purtroppo il grosso limite della squadra è questo: l’essere troppo dipendenti dal meta. Nukeduck ha messo in mostra un Maokai mid che è innovativo, ma rimane uno in una squadra composta da cinque persone. Rimangono comunque una delle powerhouse di questa LEC.

Rogue: 4,5

Anche i Rogue, come i Misfits, hanno avuto una brutta settimana in termini di risultati, ma sono riusciti comunque ad assicurarsi il posto nei playoff. A differenza dei coniglietti, Hans Sama e compagni hanno avuto delle buone prestazioni ma contro degli avversari troppo più forti (G2Fnatic), ed hanno perso dei punti importanti per strada. Ormai il loro obiettivo stagionale è raggiunto, ma potrebbero essere una mina vagante per chiunque all’interno dei playoff (ricordare gli Splyce nello scorso summer split).

SK Gaming: 3

Continua la lunghissima serie di sconfitte che ha caratterizzato la stagione degli SK Gaming. La dirigenza della squadra ha provato a risolvere la spinosa situazione in toplane, andando a sostituire Sacre con Ventair, ma i risultati non sono comunque arrivati. Il nuovo toplaner si è inserito bene e, a differenza di Sacre, è riuscito a non farsi bullizzare ogni volta. Il suo ingresso, però, non è stato efficace in ottica vittoria in quanto il ragazzo non ha ancora abbastanza esperienza competitiva e non riesce a comunicare bene con i suoi compagni. Sicuramente è un cambio di rotta deciso per la corsia superiore degli SK. Ora il coaching staff dovrà solamente pensare ad un metodo efficace per inserirlo nella maniera corretta nei meccanismi del team in vista del summer split della LEC.

Team Vitality: 3

Se per gli SK Gaming siamo riusciti a trovare una piccola nota positiva nella week 8 della LEC, non possiamo dire lo stesso per i VitalityJactroll è ritornato titolare (non sappiamo perché), mentre Selfie continua ad avere delle prestazioni disastrose. Con AzirLeBlanc ha dimostrato tutti i suoi limiti, regalando kill e risorse alle squadre avversarie. Capiamo le difficoltà avute dalla squadra francese, che non ha potuto giocare nel modo che aveva programmato, ma onestamente l’ingresso di Selfie è stata una mossa poco furba. Con Saken il team aveva trovato un suo equilibrio, che adesso è stato distrutto, gettando la squadra nella confusione più totale. Speriamo che per l’estate i Vitality riescano a risolvere i loro problemi burocratici, altrimenti le cose non cambieranno.

Immagini via LoL Esports

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701