LEC: Kobbe ritorna in Europa dopo solo uno split in LCS

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dopo solo mezza stagione passata in LCS, l’adc danese Kobbe ha deciso di ritornare in LEC. Le brutte prestazioni della squadra (quinto posto in stagione regolare) e l’arrivo improvviso di Doublelift, hanno convinto il ragazzo a lasciare il Nord America.

L’Europa ritrova uno dei suoi più grandi talenti, che aveva lasciato la regione fin troppo presto (ha solo 23 anni).

Kobbe torna in LEC

Una primavera priva di soddisfazioni

Fino all’anno scorso, Kobbe, era considerato uno dei migliori prospetti europei nel ruolo di botlaner carry. Qualcuno addirittura pensava che potesse essere l’erede di Rekkles ma, durante il periodo di off-season del 2019, il danese ha scelto di lasciare la sua regione d’origine per provare l’avventura americana con i TSM.

Purtroppo le cose non sono andate come avrebbero dovuto, e la squadra si è persa in un tremendo anonimato. Infatti la squadra di Kobbe ha chiuso la stagione regolare al quinto posto, per poi essere subito eliminata ai playoff dai Flyquest.

Oltre a questa delusione subita sul campo, il carry danese ha subito un altro duro colpo da parte dalla dirigenza del team: l’ingaggio di Doublelift. Tutte queste circostanze, unite alla voglia di giocare titolare, hanno fatto maturare la decisione di tornare in Europa.

Un possibile riscatto con i Misfits

E’ vero, il 2020 non è iniziato nel migliore dei modi per Kobbe. La sua prima parte di stagione è stata ricca di fallimenti e delusioni, ma il summer split potrebbe essere il turning point di questa stagione. Il danese si unirà al roster dei Misfits, andando a prendere il posto del troppo altalenante Bvoy.

Coniglietti hanno dimostrato di essere una squadra giovane, solida e ricca di talento. Nonostante la sua giovane età, Kobbe sarà un innesto importante per il team e porterà tanta esperienza con sé. Lui e Febiven dovranno essere i leader carismatici di cui questa squadre ha disperatamente bisogno, per arrivare a conquistare un posto ai Worlds 2020.

Questa squadra ha tutte le carte in regola per lottare per un posto mondiale, soprattutto ora che l’Europa avrà quattro slot per la competizione.

Fonte immagine di copertina: Twitter Misfits

Fonte immagine: LoL Esports

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701