LEC: i Fnatic spingono i MAD Lions sul baratro

LEC: i Fnatic spingono i MAD Lions sul baratro

Profilo di Rios
 WhatsApp

La quindicesima giornata della LEC ha chiuso le speranze del Team BDS di rincorrere il sogno playoff, vista la sconfitta subita per mano dei G2 Esports. Gli spagnoli, inoltre, si sono ripresi dopo la bruttissima sconfitta di ieri, prendendosi un punto che fa bene alla testa ed alla classifica.

Gli Astralis hanno fatto uno sgambetto decisamente pesante agli SK Gaming, che perdono ed ormai sono ad un passo dal rinunciare al sogno playoff. Cosa comune anche ai MAD Lions, sconfitti ancora una volta dai Fnatic nel match of the week.

Insomma, la stagione regolare sta per finire, ma la corsa per i playoff è ancora molto viva e ricca di squadre che si danno da fare per rimanere in vita.

La quindicesima giornata della LEC

Sorpresa inaspettata

Questa giornata di LEC si è aperta con uno scontro che, sulla carta, doveva essere fortemente a senso unico. Dopo la vittoria ottenuta ieri sui G2 Esports, ci si aspettava tantissimo da i Misfits, che affrontavano dei Vitality non sempre convincenti.

La partita, però, è stata fortemente condizionata dalla draft, visto che il pick di Aatrox per Hirit ha spianato la strada ad Alphari in toplane. Il britannico ha letteralmente bullizzato il suo avversario, avendo il vantaggio nel match-up grazie a Gnar.

Il giocatore dei Vitality è stato capace di prendersi, quasi completamente da solo, tutta la mappa per la sua squadra facendo il bello ed il cattivo tempo. I francesi sono stati bravi nella gestione dei fight e nell’ottenere gli obiettivi giusti nel momento giusto.

Nemmeno gli sforzi di Vetheo con Syndra sono stati utili per portare il team alla vittoria, visti gli innumerevoli errori commessi a tutto tondo dai suoi compagni. I Vitality si portano a casa un punto importantissimo, che li tiene ancora prepotentemente in corsa per i playoff.

Sgambetto

La partita giocata tra SK Gaming ed Astralis era decisiva per guadagnare un ulteriore punto per i tedeschi, visto che la loro corsa per i playoff non è ancora conclusa. Discorso diverso per i danesi, eliminati già ieri da questa possibilità ma ancora non completamente domi.

Infatti, Zanzarah e compagni, hanno giocato un game estremamente dominante. La squadra ha impostato subito un gioco asfissiante per i loro avversari, che non hanno mai realmente avuto delle risposte sul piano del macro-game e degli obiettivi.

Il jungler russo ed il compagno WhiteKnight sono stati i protagonisti principali del match, capaci di mettere i piedi in testa ai propri avversari. Una vittoria davvero scintillante, che dimostra di cosa sono capaci gli Astralis, svegliatisi troppo tardi per fare qualcosa d’importante.

Top 4

Dopo il passo falso di ieri, i Rogue sono riusciti a riprendersi affrontando degli Excel non proprio semplici da battere. Nonostante questo, i polacchi hanno imposto il loro gioco in maniera perfetta, sfruttando la propria draft per arrivare alle proprie condizioni di vittoria e negare quelle avverarsi.

Infatti, gli Excel, avevano preso dei campioni abbastanza indirizzati verso lo scaling, tranne per il Lee Sin di Markoon che doveva reggere sulle sue spalle il perso dell’early-game. I Rogue sono stati bravi nel limitarne le iniziative, bloccando i suoi movimenti in ogni singola occasione.

Inoltre bisogna lodare anche l’enorme pressione di Trymbi con Rakan, sempre pronto a roammare ogni qual volta poteva farlo. I suoi movimenti hanno portato tantissime risorse nelle tasche dei suoi compagni, che le hanno sfruttate correttamente. FinnNukeduck hanno provato a salvare la situazione con GwenCorki, scalando con pazienza, ma i Rogue sono stati capaci di chiudere tutti gli spazi e vincere prima che quei due campioni potessero essere realmente pericolosi ed infermabili.

Piccola ripresa

La giornata di ieri è stato un vero e proprio incubo per i G2 Esports, che non avevano mai provato un comeback così clamoroso nella loro storia in LEC. Un match del genere potrebbe facilmente segnare il mentale di chiunque ma, fortunatamente, Jankos e compagni hanno reagito d’orgoglio.

Grazie ad una draft ben studiata, che aveva Akshan top nelle mani di BrokenBlade come fulcro centrale, sono riusciti a farsi valere sui poveri BDS. La squadra ha saputo inchiodare i propri avversari su tutta la mappa, bloccando anche la volontà di assedio della composizione elvetica.

Non è bastato, quindi, il continuo bombardamento del Kog’Maw AP di Nuclearint, continuamente surclassato dal magnifico Sylas di Caps. Il midlaner danese ha usato benissimo le supreme dei suoi nemici, riuscendo a sfruttarle per vincere ogni singolo fight. Grazie a questo, i G2 sono riusciti a vincere in maniera quasi semplice, portandosi a casa un punto prezioso dopo aver subito una sconfitta pesante.

Match of the week

Il match of the week della LEC ha messo difronte FnaticMAD Lions, due squadre che stanno vivendo uno stato di forma completamente opposta. I campioni in carica erano alla ricerca di punti, necessari per mantenere vive le flebili speranze per i playoff.

E proprio grazie a questa motivazione, i MAD sono entrati sulla Landa degli Evocatori con molta convinzione, riuscendo a domare i propri avversari in early-game. La loro strategia di gioco li ha portati a prendere qualche vantaggio in termini di obiettivi e gold, punendo gli errori di posizione di HylissangWunder.

Ma le cose non sono andate bene per loro. I Fnatic sono riusciti a leggere benissimo il loro stile di gioco, andando a premere sul macro e costringendoli a prendere dei rischi che li hanno portati a perdere la presa sulla partita. Questo fattore ha completamente rotto il mental dei MAD (come ieri), favorendo la prepotente rimonta degli arancio-neri.

I fight sono diventato un territori di competenza esclusiva dei Fnatic, grazie ad i continui reset di Pyke (Hylissang), Jinx (Upset) e Viego (Razork). Da lì in poi la vittoria è diventata quasi una formalità, ed ha regalato un punto importante che gli permette di staccare i Misfits e di rimanere incollati ai Rogue per il primo posto. Mood completamente diverso per i MAD Lions, che ormai sono a meno di un passo dal dire addio al sogno playoff.

Fonte immagine di copertina: pagina Twitter della LEC

Worlds 2022: Riot costretta a cambiare la sede delle semifinali

Worlds 2022: Riot costretta a cambiare la sede delle semifinali

Profilo di Rios
 WhatsApp

Nonostante manchi ancora molto tempo ai Worlds 2022, arrivano le prime modifiche alla schedule del torneo da parte di Riot. L’azienda è stata infatti costretta a cambiare la location delle semifinali del mondiale, spostandola da Toronto ad Atlanta.

Questo cambiamento si è reso necessario a causa delle stringenti regole canadesi in merito al COVID-19, che non avrebbero permesso a tutti i team di ottenere il visto in tempo. Sarebbe stato un problema non da poco per tutta l’organizzazione, che non può permettersi altri ritardi.

Fortunatamente Riot ha trovato un’altra sede in tempo, ed avrà tutto il tempo necessario per preparare a dovere tutto l’evento.

Cambio di sede per la semifinale dei Worlds 2022

Il comunicato di LoL Esports

Oggi, Riot Games ha annunciato che le semifinali del Campionato Mondiale di League of Legends si terranno nella State Farm Arena ad Atlanta, in Georgia. Sede degli Atlanta Hawks dell’NBA, la State Farm Arena si trova nel cuore del centro di Atlanta. Ed è circondata da una serie di attrazioni, ristoranti, parchi e alberghi di fama mondiale.

Inizialmente, le semifinali si sarebbero dovute svolgere nella Scotiabank Arena di Toronto. Ma poiché il COVID-19 ha allungato i tempi necessari per ottenere i visti di ingresso dal Canada e potrebbe creare ulteriori problemi ai viaggi internazionali durante il periodo dell’evento, Riot ha deciso di cambiare sede per dare alle squadre più possibilità di partecipare alle semifinali e alle finali dei Mondiali.

Le dichiarazioni di Naz Aletaha

“Siamo entusiasti di portare i Mondiali 2022 ad Atlanta e nella State Farm Arena come parte del nostro tour in varie città del 2022”, ha dichiarato Naz Aletaha, Responsabile globale eSport LoL. “Anche se sappiamo che questa notizia sarà una delusione per i nostri fan canadesi, ci auguriamo di poter portare anche lì un evento competitivo dell’eSport di LoL in futuro. Vogliamo ringraziare Toronto e la Scotiabank Arena per l’interessamento e per la comprensione.”

Il momento più importante per la stagione di LoL

I Mondiali costituiscono l’apice della competizione dell’eSport di LoL. Durante il torneo le migliori squadre di 12 regioni si sfidano per il titolo di campioni. L’evento si tiene alla fine della stagione regolare in una regione diversa ogni anno, e vede 24 squadre delle 12 leghe professionali di Riot partecipare a un torneo della durata di un mese per incoronare la migliore squadra del mondo. Il Campionato Mondiale 2021 ha superato tutti i precedenti record di spettatori, con un picco di oltre 73,86 milioni di spettatori in contemporanea in tutto il mondo e una media di oltre 30,6 milioni di spettatori al minuto (AMA).

Le dichiarazioni di Alyson Griffin, vice presidente del marketing di State Farm

In quanto sponsor degli eventi internazionali dell’eSport di League of Legends, della League of Legends Championship Series (LCS) e della State Farm Arena stessa, siamo molto felici per la coincidenza fortunata di avere i Mondiali 2022 proprio ad Atlanta“, ha dichiarato Alyson Griffin, vice presidente del marketing di State Farm. “Il nostro rapporto con Riot e con la community del gaming continua ad evolversi e LoL ha fatto anche parte del nostro recente State Farm Gamerhood Challenge. Siamo ansiosi di vedere le migliori squadre e i fan di tutto il mondo riuniti qui questo autunno.

La nuova schedule dei Worlds 2022

  • Play-In: Mexico City, Mexico
  • Gruppi & quarti di finale: New York, New York
  • Semifinali: Atlanta, Georgia
  • Finali: San Francisco, California

Informazioni a proposito di date e vendita biglietti verranno condivise più avanti nel Corso dell’estate

Crownshot finisce nei guai: sospeso per due giornate dalla LFL

Crownshot finisce nei guai: sospeso per due giornate dalla LFL

Profilo di Rios
 WhatsApp

Quando si è un atleta (esportivo o sportivo) si hanno sempre molti riflettori puntati addosso, anche quando non si sta esercitando la propria professione. Lo ha imparato a sue spese Juri Vips (ex pilota junior del team Red Bull in F1), ed adesso anche Cronwshot è finito nei guai.

Il giocatore del Team BDS Academy, infatti, è stato sospeso per due giornate dalla LFL, a causa del linguaggio tossico usato in soloQ. Il giocatore salterà due match importanti, e costringerà xMatty (che gioca in LEC con i BDS) a prendere il suo posto.

Una situazione davvero brutta per il team e per il giocatore, che probabilmente dovrà anche scusarsi pubblicamente per ciò che ha fatto.

Crownshot sospeso dalla LFL

Il comunicato del team

Secondo quanto riportato dal comunicato diffuso dal Team BDS sui social, Crownshot è stato sospeso direttamente da Riot Games fino al primo luglio, e sarà costretto a saltare ben due match della LFL (il campionato francese di League Of Legends).

Il tiratore sloveno ha tenuto un comportamento negativo in soloQ, sfoggiando un linguaggio non tollerato in nessun modo e forma da Riot. La squadra non ha specificato i motivi precisi che hanno portato alla sospensione, ma secondo LS questa situazione si è venuta a creare perché Crownie ha insultato alcuni giocatori definendoli delle “scimmie”.

Chiaramente la versione di LS non è ufficiale ed attualmente non può essere verificata, ma ci fa capire un minimo i contorni di tutti la vicenda. Il Team BDS, inoltre, ha condannato aspramente l’accaduto, dichiarando che saranno presi ulteriori provvedimenti se necessario.

BDS Academy dovranno quindi fare a meno del loro tiratore titolare, ma avranno comunque un solido sostituto su cui contare. Infatti sarà xMatty a prendere il posto di Crownshot durante queste due partite, che tornerà in LFL con un bel bagaglio d’esperienza accumulato in LEC.

Patch 12.13: in arrivo importanti buff per Taliyah ed Evelynn

Patch 12.13: in arrivo importanti buff per Taliyah ed Evelynn

Profilo di Rios
 WhatsApp

Riot Phroxzon ha ufficialmente svelato, in anteprima su Twitter, tutte le modifiche che vedremo nella patch 12.13. Questo aggiornamento porterà delle novità molto importanti sulla Landa degli Evocatori, ma arriverà con una settimana di ritardo (12 luglio) a causa della patch 12.12b.

Quindi dovremo attendere ancora per avere tra le mani i buff di Taliyah ed Elise, il nuovo campione Nilah ed anche l’attesissimo mid-scope update di Sivir. Nonostante questo, possiamo dare un’occhiata ai numeri e farci così un’idea su come cambierà il meta.

Quindi non perdiamoci in ulteriori chiacchere ed andiamo a leggere tutti i dati messi a disposizione dal team di bilanciamento di League Of Legends.

Anteprima completa della patch 12.13

Campioni buffati

Renekton

Dominus (R)

  • Aggiunto un 10% di ratio sull’AD bonus

Elise

Statistiche base

  • HP di base aumentati da 625 a 650
  • Crescita della salute aumentata da 107 a 109
  • Armatura aumentata da 27 a 30

Neurotossina/Morso velenoso (Q)

  • Danno base della Q in forma umana aumentato da 40/70/100/130/160 a 40/75/110/145/180

Evelynn

Ombra del demone (P)

  • Cura per secondo aumentata da 15-75 (in base al livello) a 15-150 (in base al livello) (cura totale non modificata)

Fascino (W)

  • Riduzione della resistenza magica aumentata dal 25-35% al 35-45%

Ultima carezza (R)

  • Ora “imposta” la passiva ad 1.25 di cooldown

Fiddlesticks

Terrore (Q)

  • Durata del fear aumentata da 1/1.25/1.5/1.75/2s a 1.25/1.5/1.75/2/2.25s

Tempesta di corvi (R)

  • Danno totale aumentato da 625/1125/1625 (+225% AP) a 750/1250/1750 (+250% AP)

Kled

Tagliola con corda (Q)

  • Ratio dell’AD bonus aumentato dal 60% (120% Q2) al 65% (130% Q2)

Tendenze omicide (W)

  • Tempo di ricarica diminuito da 12/10.5/9/7.5/6s a 11/9.5/8/6.5/5s

Karthus

Statistiche base

  • Armatura aumentata da 18 a 21
  • Crescita della salute aumentata da 101 a 110

Taliyah

Raffica filettata (Q)

  • Danno aumentato da 40/60/80/100/120 a 45/65/85/105/125
  • Costo in mana diminuito da 60/65/70/75/80 a 55/60/65/70/75
  • Danno bonus sui mostri diminuito da 30 a 25
  • (NOVITA’) Ora la Q2 stunna i mostri della giungla

Muro della tessitrice (R)

  • Non va più in cooldown quando Taliyah colpisce i lumi e le trappole

Galio

Venti di guerra (Q)

  • Danno per tick sugli HP massimi aumentato dal 2%+(0.66% ogni 100 AP) a 2.5% (+1% ogni 100 AP)

Vex

Spettropulsar (Q)

  • Tempo di ricarica diminuito da 9-5s a 8-4s
  • Ratio AP aumentato dal 60% al 70%

Master Yi

Statistiche base

  • Range dell’attacco base aumentato da 125 a 175

Colpo alpha (Q)

  • Quando la durata di Colpo Alpha finisce si può scegliere in quale direzione apparire rispetto al bersaglio selezionato

Meditazione (W)

  • Tempo di ricarica diminuito da 28s a 9s
  • Costo in mana modificato da 50 a 40+6% del mana massimo ogni secondo
  • Durante i primi 0.5 secondi della durata dell’abilità Master Yi ottiene il 90% di riduzione danni
  • La riduzione dei danni permane per 0.5 secondi anche se la durata della W viene interrotta

Olaf jungle

Statistiche base

  • Rigenerazione salute diminuita da 8.5 (0.9 di crescita) a 6.5 (0.6 di crescita)

Rabbia del berserker (P)

  • Velocità d’attacco bonus massima aumentata da 40-100% (in base al livello) al 60-100% (in base al livello)

Ascia turbinante (Q)

  • Costo in mana aumentato da 40-60 a 50-70

Campioni nerfati nella patch 12.13

Corki

Mitragliatrice gatling (E)

  • Ratio AD aumentato dal 10% al 15%

Fuoco di sbarramento (R)

  • Danno diminuito da 90-160 (+15-75% AD)(+20% AP) a 80-150 (+15-75% AD)(+12% AP)

Volibear

Schianto tonante (Q)

  • Velocità di movimento diminuita dal 10/14/18/22/26% al 8/12/16/20/24%
  • Danno base diminuito da 20/40/60/80/100 a 10/30/50/70/90

Furia dilaniante (W)

  • Ratio sugli HP bonus diminuito dal 6% al 5%
  • Danno base diminuito da 10/35/60/85/110 a 5/30/55/80/105

Spaccacielo (E)

  • Danno percentuale sugli HP massimi diminuito dal 11/12/13/14/15% al 9/10/11/12/13%
  • Cap del danno sui non campioni diminuito da 750 a 650

Aggiustamenti ai campioni nella patch 12.13

Gwen

Statistiche base

  • Crescita della rigenerazione HP aumentata da 0.55 a 0.9 per 5s

Zac, Zac (Q)

  • Danno base per sforbiciata aumentato da 9-21 a 10-26
  • Danni finali della sforbiciata aumentati da 45/60/75/90/105 (+25% AP) a 60/80/100/120/140 (+35% AP)
  • Danno puro della parte centrale dell’abilità diminuito dal 100% al 75%
  • Danno sui minion diminuito dal 100% al 75%
  • I minion sotto il 20% della salute subiscono il 1000% di danno bonus e non danno ridotto

Sacra nebbia (W)

  • Durata diminuita da 5s a 4s
  • Resistenze bonus aumentate da 12/14/16/18/20 (+5%) a 17/19/21/23/25 (+7%)

Drittofilo (E)

  • Tempo di ricarica aumentato da 13/12/11/10/9s a 13/12.5/12/11.5/11s
  • Danno magico bonus aumentato da 10 (+15% AP) a 15 (20% AP)
  • Rimborso del tempo di ricarica cambiato dal 50% al 25/35/45/55/65%
  • Range bonus aumentato da 50 a 75

Ricamo fatale (R)

  • Danno per ago aumentato da 30/55/80 (+8% AP) a 35/65/95 (+9% AP)
  • Per “sbloccare” i cast successivi non servirà colpire un campione nemico ma si “sbloccherà” in automatico dopo 1.5s

Il mid-scope update di Sivir nella patch 12.13

Statistiche base

  • Mana diminuito da 325 (+50) a 300 (+40)
  • Crescita del mana diminuita da 50 a 40
  • Rigenerazione mana al secondo diminuita da 1.6 (+0.18) a 1.2 (+0.16)
  • AD diminuito da 63 a 58
  • AD per livello aumentato da 3 a 3.3
  • HP di base diminuiti da 632 a 600
  • Velocità d’attacco per livello aumentata da 1.6% a 2%

Gioco di gambe (P)

  • Durata cambiata da: dura 2 secondi a decade in 1.5s
  • Guadagno della velocità di movimento aumentato da 45-60 a 55-70

Lama boomerang (Q)

  • Danno base cambiato da 35-95 a 25-85
  • Ratio tAD cambiata da 0.7-1.3 a 0.8-1.0
  • Tempo di ricarica aumentato da 7s a 12-8s
  • Tempo di cast cambiato da 0.25 a 0.25-0 (scala con la velocità d’attacco)
  • Ora l’abilità scala con il colpo critico fino ad un massimo del 50% di danno bonus
  • Costo in mana diminuito da 70-110 a 55-75
  • Velocità del missile cambiata da 1350 a 1450 (quando va verso i nemici) e 1200 (quando va verso Sivir)

Colpo di rimbalzo (W)

  • Durata del buff cambiata da 3 attacchi base a 4 secondi
  • Ora ha un bonus del 20-40% sulla velocità d’attacco
  • Rimbalzi massimi diminuiti da “infiniti” a 8 per ogni volta che si attiva l’abilità
  • Ora può rimbalzare anche sui bersagli già colpiti ma cercherà sempre i bersagli “nuovi” (non colpiti)
  • tAD cambiato da 0.3-0.9 a 0.3-0.5
  • Range bonus aumentato da 450 a 500
  • Costo in mana diminuito da 75 a 60
  • Velocità del missile di rimbalzo aumentata da 700 a 1000

Scudo incantato (E)

  • Non rimborsa più mana
  • Ora cura Sivir per (0.6-o.8 tAD)+(0.5 AP)
  • Attiva Gioco di gambe (P)
  • Tempo di ricarica aumentato da 22-10 a 22-14

Caccia grossa (R)

  • Tempo di ricarica diminuito da 120-80s a 100-70s
  • Velocità d’attacco bonus rimossa
  • Velocità di movimento bonus immediata rimossa
  • Durata aumentata da 8s a 8-12s
  • Velocità di movimento data agli alleati ed a Sivir immutata (20-30%)
  • Si refresha dopo aver ottenuto un’eliminazione (uccisione o assist)
  • Gli attacchi base messi a segno durante la suprema riducono il tempo di ricarica delle abilità di Sivir di 0.5 secondi

Buff di sistema nella patch 12.13

Lama crepuscolare di Draktharr/Artiglio del predatore/Eclissi

  • Passiva mitica: +5 di velocità di movimento per ogni oggetto leggendario

Eclissi

  • Attivazione del danno per i campioni ranged diminuito dal 6% degli HP massimi al 3% degli HP massimi

Aggiustamenti di sistema

Annientatore divino

  • Danno della Fulgore diminuito dal 12% degli HP massimi al 6% degli HP massimi (+125% AD base)
  • Cura cambiata dal 6%/3% al 65% del danno pre-mitigato