LEC: Grabbz non sarà il coach dei G2 nella prossima stagione

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

E’ arrivato il momento che molti fan dei G2 Esports stavano aspettando: Grabbz non sarà il coach della squadra per la prossima stagione di LEC. Secondo Esportsmaniacos, infatti, l’allenatore si trasferirà in un altro team nonostante abbia ancora un contratto in essere con i pluricampioni europei.

Grabbz cambierà squadra per la prossima stagione di LEC

Una stagione da dimenticare

Il 2021 dei G2 Esports doveva essere a dir poco pirotecnico. L’inserimento di Rekkles nel roster stellare dei pluricampioni della LEC ha infiammato l’animo dei tifosi e degli addetti ai lavori, che si aspettavano una dominazione totale del team spagnolo.

Purtroppo le cose non sono andate come previsto, ma anzi tutto è precipitato in un baratro senza fine. I G2 hanno conquistato soltanto un terzo ed un quarto posto (rispettivamente in spring e summer), mancando anche la qualificazione ai Worlds 2021.

La squadra è sembrata sempre scollata durante il corso della stagione, non si è mai vista una continuità nel gioco e nelle prestazioni, e spesso abbiamo delle draft piuttosto coraggiose e difficili da eseguire. Inoltre, alcuni giocatori non hanno reso come ci si aspettava (Wunder su tutti), cosa dovuta alla troppa leggerezza con cui sono state trattate le scrim durante l’anno.

Non è bastato nemmeno l’arrivo di coach Nelson a compattare il team, ma anzi ha forse dato una spinta in più verso il disastro. Insomma, tante cose non hanno funzionato, ed Ocelote è pronto a rivoluzionare tutto.

Un addio preventivato

Come detto in precedenza, Ocelote è pronto ad imbastire una vera rivoluzione alla sua squadra. La prima testa a cadere sarà quella di Grabbz secondo Esportsmanicos. Il coach olandese, ai G2 dal 2017, si separerà anche se ha un contratto in essere fino alla fine del 2022. L’allenatore ha diverse richieste da molti team, perciò per lui non sarà un problema ripartire da zero e trovarsi una nuova squadra per la prossima stagione di LEC.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701