LEC: ecco il primo movimento di mercato dell’off-season

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Secondo quanto riportato da Pablo Suarez su Dot EsportsSelfmade avrebbe ormai firmato per l’estensione del suo contratto con i Vitality. Il polacco rimarrà nel team francese per la prossima stagione della LEC, quindi sembra completamente sfumata la pista che l’avrebbe portato a vestire la maglia dei G2 Esports.

Questo rinnovo era stato già pianificato al momento della firma del primo accordo, ma molti lo avevano messo in dubbio a causa della breve durata. Per quanto i risultati dei Vitality non siano stati eccezionali, Selfmade si è sempre distinto, convincendo la dirigenza al 100%.

Visto che il polacco resterà nel suo team, i G2 potrebbero decidere di trattenere Jankos ancora un anno, per poi cambiare totalmente nel 2023.

Selfmade resterà ai Vitality per la prossima stagione di LEC

Un rinnovo atteso

L’estate della LEC è stata piuttosto turbolenta, segnata da diversi trasferimenti ed alcuni role swap importanti. L’addio di Selfmade ai Fnatic ha fatto molto rumore, in quanto era considerato uno dei giocatori di maggior talento all’interno del roster.

Dopo aver salutato il team inglese, il polacco si è accasato alla corte dei Vitality, diventando l’ultimo tassello di una squadra veramente forte (sulla carta) ed ambiziosa. Purtroppo le cose non sono andate bene, ed i risultati sono arrivati a stento, ma Selfmade si è sempre distinto rispetto ai suoi compagni.

Ha vinto il titolo di MVP in ben cinque partite del summer split, diventando il migliore dei suoi. Per questi motivi, la dirigenza ha deciso di dare fiducia al ragazzo, rinnovando l’accordo anche per la prossima stagione. Secondo Pablo Suarez, questo rinnovo era già stato deciso al momento della firma del primo accordo, ma non era stato trasportato su carta.

Grazie a questo nuovo contratto, il polacco non interromperà il suo duo con LIDER, uno dei giocatori con cui Selfmade si trova meglio a giocare. La loro collaborazione ha spesso portato delle soddisfazioni ai Vitality, ma è mancata la continuità che si potrà costruire solo con il tempo.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701