LDL sospesa a causa di alcune partite truccate

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La LDL, seconda lega cinese di League Of Legends, è stata sospesa a causa di alcune partite truccate. Come riportato da Dot Esports, infatti, il campionato sarebbe dovuto iniziare il 17 di marzo, ma non partirà fino a nuova comunicazione da parte della LPL.

La sospensione della LDL

Antefatto

Il problema delle partite truccate non è nuovo nella LDL. Ci sono stati alcuni casi in passato, che hanno coinvolto giocatori e squadre della development league della LPL. Prendiamo ad esempio il caso di WeiYan, bannato dal competitivo per ben 24 mesi dopo essere stato accusato di match fixing lo scorso anno.

Persino il suo team, i Rogue Warriors, ha ricevuto una multa di 420 mila dollari (circa 350 mila euro) perché non è riuscito a provare che i propri giocatori ed il coaching staff fossero estranei ai fatti. Inoltre nel 2019, il jungle Condi in forza agli LGD Gaming, fu sospeso per ben 18 mesi dopo aver piazzato una scommessa su alcune partite della sua squadra durante il torneo NEST.

Cosa ha portato all’attuale sospensione?

Durante il mese di gennaio, i FunPlus Phoenix sono stati costretti ad un cambio di roster, in quanto il jungler Tian si è preso un periodo di pausa a causa di alcuni problemi di salute. Il suo posto è stato preso dal rookie Bo, arrivato dagli eStar Young. Ed è proprio lui la possibile causa della sospensione della LDL.

Il ragazzo, infatti, è stato accusato di aver truccato alcune partite durante il suo periodo nella lega cadetta della LPL. Secondo quanto diffuso dal profilo Weibo dei FPXBo avrebbe confessato dichiarandosi colpevole e starebbe ora collaborando alle indagini in corso.

Inoltre, Bo avrebbe affermato di essere stato “forzato” ad entrare nel mondo delle partite truccate. Il giocatore rimane attualmente sospeso, e probabilmente non vedrà il competitivo per molto tempo. Se tutto ciò dovesse rivelarsi vero, si potrebbe scoprire uno dei più grandi scandali all’interno del mondo competitivo di League Of Legends.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701