LCS Spring Playoffs: i risultati dei quarti di finale

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Quarti di finale LCS Spring Playoffs. Giornata movimentata con FlyQuestTeam SoloMid da un lato e Cloud9Evil Geniuses dall’altro. Nell’ultimo weekend esportivo sono andati in scena due scontri al meglio delle 5 che hanno visto trionfare rispettivamente FlyQuest C9. Finisce qui l’avventura dei TSM, capitolati non senza dare battaglia, mentre gli Evil Geniuses di Jiizuke, provenendo dal winners’ bracket, avranno un’altra chance contro i FlyQuest, già affrontati nel turno precedente. Chi uscirà vittorioso da questo scontro se la vedrà contro i C9 nella finalissima.

FlyQuest-Team SoloMid (3-2)

Una serie combattuta fra squadre pari livello, decisa dagli errori dei singoli. Le squadre sentono il peso della sfida e draftano meta senza proporre comp esotiche, o rischiose. A fare la differenza è la compattezza del gruppo FlyQuest che si dimostra unito e con molta voglia di rivalsa dopo la sconfitta nel turno precedente a favore degli Evil Geniuses (Qui trovate l’articolo con l’analisi della Bo5). I TSM sono un team ricco di talento, ma che a tratti appare slegato e che fa affidamento sulle giocate dei singoli. Ci si aggrappa troppo spesso al giocatore di maggiore esperienza, quel Bjergsen capace di tenere in piedi la serie con giocate di prima qualità. L’esempio più lampante nel game 1 in cui il mid laner danese porta alla vittoria il team con un backdoor del suo Viktor al 47° minuto di partita.

Game 2 e 3 dimostrano la supremazia del team gialloverde che si porta in vantaggio per 2-1 con ottime prestazioni collettive in cui spicca il mid laner PowerOfEvil (MVP della serie). Colpo di coda dei TSM nel game 4, guidati dal solito Bjergsen maestoso su Sylas (8-0-1 a fine partita), il team in nero la chiude in 24 minuti, il game più veloce della serie. La parità sembra ristabilita ma i FlyQuest non ci stanno e sfoderano una prestazione concreta e intelligente. La strategia adottata si basa sul punire gli errori della Sejuani di Dardoch, trovata spesso fuori posizione. Il vantaggio monetario viene sfruttato sulla mappa al minuto 22 con la conquista del terzo drago prima e del baron poi. Il push finale sul nexus manda i TSM a casa e i FlyQuest in semifinale.

Cloud9-Evil Geniuses (3-1)

Nella seconda Bo5 dei quarti di finale di LCS Spring Playoffs si scontrano Evil Geniuses e Cloud9. Quest’ultimi, favoriti nel pronostico, non deludono le aspettative e vincono nettamente game 1 e 2. Prestazioni pulite, dominio delle corsie “in singolo” e controllo degli obiettivi da parte di Blaber (MVP della serie) col suo Nocturne sono la chiave di volta. Gli Evil Geniuses sono storditi dal ritmo di gioco incalzante impostato dagli avversari che bersagliano incessantemente Jiizuke disinnescando il suo Yasuo. L’italiano sembra accusare il colpo e in game 2 si rende protagonista di alcuni errori grossolani. Il macrogame dei C9 si rivela efficace e la partita si conclude presto con uno snowball esagerato.

Il game 3 però va a favore degli EG che, approfittando dell’eccesso di confidenza degli avversari, riescono a prendere il controllo della partita. Succede tutto in pochi di minuti, dalla contesa di un drago nasce il fight che spacca la partita, cui segue la conquista del baron al minuto 25. 2-1 e i giochi sono riaperti. Il game 4 però è una sentenza. L’entusiasmo ritrovato dura poco per gli Evil Geniuses, travolti dallo strapotere dei Cloud9 che dominano a tutta mappa. Forti dell’anima del drago e del Barone Nashor sfondano per vie centrali senza possibilità di replica.

Il programma

La fine dei giochi è in programma nel prossimo weekend in cui assisteremo alla semifinale, rematch del round 1 Flyquest-Evil Geniuses, in onda sabato 18 Aprile alle ore 22:00 (CET). La finalissima di domenica 19 Aprile vedrà scontrarsi Cloud9 e la vincente del giorno precedente, sempre alle ore 22:00. In palio punti pesanti per l’accesso ai prossimi mondiali. I Cloud9 sembrano davvero inarrestabili questo Split, riusciranno a confermarsi campioni o ci sarà una sorpresa dell’ultim’ora? Restate connessi per scoprirlo!


LCS Spring Playoffs: i risultati dei quarti di finale
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701