Khan potrebbe essere costretto ad abbandonare il competitivo

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Durante un recente streaming, Khan ha parlato del suo possibile ritiro nella prossima stagione. Il coreano dovrebbe affrontare il servizio militare obbligatorio, in quanto non ha più chance per poterlo evitare. Se dovesse arrivare la chiamata, il toplaner dei Damwon KIA dovrà rispondere.

Il possibile ritiro di Khan

Leva militare

Chiunque di voi segua il mondo sportivo, ed abbia familiarità con gli atleti della Corea del Sud, sa che molti devono sospendere la propria carriera per affrontare il servizio militare obbligatorio. Da anni, ormai, il paese asiatico obbliga i suoi cittadini ad un addestramento, a causa del perenne conflitto con i vicini della Corea del Nord.

Purtroppo, questo obbligo, non lascia indietro nessuno, ed anche gli atleti esportivi devono dare il loro contributo alla causa. Proprio per questo motivo, Khan potrebbe decidere di ritirarsi nella prossima stagione, nel caso in cui dovesse arrivare la chiamata dall’esercito.

Il toplaner dei Damwon KIA ha già sprecato tutte le sua chance di rimandare l’inevitabile, ma ora dovrà per forza presentarsi se dovesse essere chiamato.

Le dichiarazioni in streaming

Proprio durante uno dei suoi recenti streaming, Khan ha spiegato i motivi del possibile ritiro. Ringraziamo Kevin Kim di Korizon Esports per la traduzione dal coreano all’inglese.

“The reason I talked about retiring after this season with certainty is that if I receive the enlistment notice after the start of June of next year, I won’t be able to avoid it. It will be a ‘direct hit’ as I used up all of my chances to delay it.”

“Ho parlato con certezza del mio ritiro dopo questa stagione perché se dovessi ricevere la notifica dell’arruolamento dopo l’inizio di giungo del prossimo anno, non potrei evitarlo in nessun modo. Sarà una chiamata diretta, dato che ho già usato tutte le mie possibilità di ritardarlo fino ad ora.”

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701