K/DA: il singolo POP/STARS guadagna la certificazione d’oro

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

POP/STARS, il primo singolo delle K/DA uscito nel 2018, è diventato ieri disco d’oro. Il brano ha raggiunto i 500.000 download unici, guadagnandosi la certificazione. Questo avvenimento certifica il successo del gruppo k-pop, esaltando ancora di più il grande lavoro fatto dal reparto musicale di Riot Games.

Il nuovo record delle K/DA

Certificazione d’oro

La certificazione d’oro è assegnata dalla Recording Industry Association of America quando un brano raggiunge i 500.000 download singoli. Ogni download assegna un punto, mentre 150 streaming audio/video assegnano un punto.

Il singolo, originariamente rilasciato nel 2018, ha infranto ogni record in sole 48 ore dall’uscita, raggiungendo ben 13 milioni di visualizzazioni su YouTube. Attualmente, invece, il video conta 452 milioni di visualizzazioni. Questi record sono stati possibili anche grazie al coinvolgimento di artisti popolari quali: Madison BeerJaira Burns e le (G)I-DLE.

Successo per il reparto musicale di Riot

Il debutto delle K/DA ha segnato l’ingresso definitivo di Riot Games nel mercato musicale. L’azienda, che aveva debuttato con i Pentakill, ha riscosso un enorme successo con il suo gruppo k-pop, al punto da voler addirittura pubblicare un intero album.

ALL/OUT, uscito nel 2020, ha consacrato definitivamente le K/DA, capaci di coinvolgere tanti altri grandi nomi del panorama musicale. Pensiamo, ad esempio, alle TWICE oppure a Lexie Liu che ha dato voce a Seraphine nel singolo MORE. Questi nomi hanno spinto ancora più in alto il successo del gruppo formato da AhriAkaliEvelynnKai’Sa, che ha continuato a macinare numeri anche con il nuovo album composto da cinque brani.

Insomma un vero e proprio trionfo per Riot, che da casa produttrice di videogiochi è riuscita ad imporsi con forza anche in un mercato molto difficile come quello musicale. Speriamo che l’azienda continui a percorrere questa strada, con tanti progetti nuovi e magari anche dando spazio a quei True Damage colpevolmente dimenticati dopo il mondiale 2019.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701