Il fenomeno Sneaky cosplay riprende, questa volta nei panni di Zero Two

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Quando si parla di Sneaky il discorso può volgere in due direzioni quasi-opposte. La prima è quella del giocatore, tiratore dei C9 dal 2013 ad oggi. L’altra è quella del cosplay, che ha sconvolto e fatto ridere ogni appassionato di League of Legends e non. Riprende il fenomeno Sneaky cosplay.

Sneaky cosplay

Ancora una volta Sneaky si è dilettato con un nuovo cosplay di un personaggio femminile.
Dopo Katarina, Sivir, Bowsette e molti altri si aggiunge alla lista anche Zero Two (personaggio di Darling in the Franxx).

Fonte Twitter ufficiale di Sneaky

Se in un primo momento poteva essere inaspettato, ormai tutta la community è curiosa di sapere quali saranno i futuri personaggi ripresi dal campione di League of Legends.
Tutti ricordano le famose “reaction” dei giocatori professionisti del titolo, dopo il primo (e non solo il primo) cosplay di Sneaky, ma sopratutto quelle dei cosplayer professionisti.

Sneaky cosplay: giocatore e la sua fidanzanta in un cosplay di coppia
Fonte Sneaky

Spesso si è parlato di come la faccia di Sneaky, rotonda e senza una barba folta, fosse “adatta” anche a personaggi femminili.
Di come la sua ragazza, esperta del settore, lo avesse aiutato, prima nella realizzazione dei cosplay e successivamente anche posando con lui.
Ma l’accezione più interessante è quella che riguarda la community che ha sempre salutato con grande entusiasmo questi cosplay, divertendosi insieme a Sneaky in quello che ormai è diventato un vero e proprio marchio di fabbrica di questo poliedrico professionista.


Il fenomeno Sneaky cosplay riprende, questa volta nei panni di Zero Two
Eugenio "Paesano" Fofi

Appassionato di giochi e videogiochi fin da bambino. Passione trasformata in informazione, studio e competizione. Giocatore di giochi di carte on-line e non, di sparatutto e Moba. Obiettivo: far conoscere e valorizzare gli e-sports, spesso sottovalutati o addirittura sconosciuti

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701