I mondiali di LoL in diretta dall’F-HUB di Scalo Milano

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di PG Esports in merito ad una nuova importante iniziativa che coinvolgerà la community italiana di League of Legends.
Il prossimo 3 Novembre sarà infatti possibile seguire di persona le sfide finali del mondiale di LOL all’Exclusive Viewing Party organizzato da PG Esports all’F-HUB di Scalo Milano. A questo nuovo ed importante evento presenzieranno ovviamente anche le due voci ufficiali delle dirette italiane dei mondiali, Terenas e Kenrhen, che saranno costantemente aggiornate su tutto ciò che accadrà al Munhak Stadium in Corea dove si svolgerà l’ultima fase della competizione.

Il comunicato ufficiale

Il 3 novembre, la nuova suggestiva location di Scalo Milano e Campus Fandango Club ospiterà lo streaming della finalissima del torneo mondiale che si terrà nel Munhauk Stadium, in Corea del Sud. Sarà un evento esclusivo a posti limitati, ricco di sorprese e ospiti speciali per i fan più accaniti del videogioco

Milano, ottobre 2018 – Chi ha detto che per godersi appieno un evento esport sia necessario vederlo dal vivo? Dei 260mila appassionati italiani che seguono le competizioni videoludiche su base quotidiana, circa il 75% dichiara di preferire la visione da casa attraverso internet streaming[1]. PG Esports, brand che gestisce tutti i progetti esport del Campus Fandango Club, risponde a questa esigenza del pubblico con il Worlds 2018: Exclusive Viewing Party, l’evento dedicato alle finali dei Worlds Championship 2018 di League of Legends. Il 3 novembre, presso l’F-HUB di Scalo Milano a Locate Triulzi, centinaia di fan avranno la possibilità di seguire tutti insieme appassionatamente i match finali dell’attesissimo campionato mondiale, in collegamento diretto con il Munhak Stadium di Incheon, in Corea del Sud. Sarà una giornata intera dedicata all’esport e ricca di sorprese per tutti, senza il timore di potersi perdere anche un solo secondo delle avvincenti partite.

All’interno della spettacolare location, un numero limitato di super appassionati avrà a disposizione, dalle 8 del mattino in poi, un’intera sala privata con un grande schermo dove poter seguire lo show in totale comodità e con la possibilità di incontrare da vicino alcuni dei caster più famosi della scena italiana come Lapo Raspanti, in arte Terenas, e Roberto Prampolini, meglio conosciuto come Kenrhen. Ad attenderli ci saranno anche un ricco brunch e alcuni gadget esclusivi, per rendere la giornata ancora più indimenticabile. I partecipanti all’evento vivranno in prima linea l’emozione di una finale che si preannuncia leggendaria: i migliori 8 team al mondo di League of Legends si sfideranno per un montepremi da capogiro che ammonta a ben 2 milioni di euro.

Grazie al Worlds 2018: Exclusive Viewing Party, i fan potranno davvero provare la sensazione di essere uno dei 50 mila spettatori che riempiranno il Munhak Stadium, ma in un contesto di design, tecnologia e comfort a pochi passi da casa. A dare supporto a tutta l’iniziativa ci sarà Predator, brand di Acer dedicato ai gamer che, insieme a PG Esports, continua a proporre nuove occasioni di incontro per la folta community del gaming competitivo italiano legato a League of Legends.

Per iscriversi all’evento bastano pochi clic sulla pagina della biglietteria dedicata, mentre per raggiungere l’F-HUB si può fare affidamento sulla navetta omaggio. Per ulteriori informazioni su come raggiungere la location, in Via Milano 5 a Locate Triulzi (MI), con i mezzi pubblici o con la navetta gratuita è possibile visitare il sito ufficiale di Scalo Milano.

[1] Dati AESVI dal primo Rapporto sugli Esports in Italia, giugno 2018


I mondiali di LoL in diretta dall’F-HUB di Scalo Milano
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701