I Fnatic vincono la finale delle EU LCS Summer Playoff 2018

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

I Fnatic vincono la finale delle EU LCS Summer Playoff 2018 contro gli FC Schalke 04. Una delle finali più tese degli ultimi tempi tra le due squadre più forti d’Europa.
L’evento si è aperto in uno dei modi più divertenti di sempre, con l’intervista a Carlos Rodríguez “Ocelotte” Santiago, uno dei più influenti giocatori della prima era di League of Legends. Finita l’intervista c’è stata l’incorazione del MVP dell’ EU LCS Summer: Rasmus “Caps” Winther.
Dopo questo piccolo intro diverso dal solito, lo scontro è inziato dopo la presentazione delle squadre: Fnatic vs FC Schalke 04.

Game 1: la trappola degli Schalke

Il primo game della finale delle EU LCS Summer Playoff si apre, come lo stesso evento, con un grande colpo di scena: gli Schalke tendono una trappola ai Fnatic, forti del loro red side, in pick e ban phase. L’idea è quella di lasciare a Caps il pick di Akali, prendere Skarner, Cho’Gath e Lissandra. La trappola scatta perfettamente in pick e ban phase e gli Schalke riescono ad impostare il gioco. La risposta dei Fnatic è stata quella di optare su una late game comp, con Kai’Sa e Gangplank, ma l’oppressione degli Schalke è stata tale da non recuperare il vantaggio perso.

Game 2: la risporta dei Fnatic

La risposta dei Fnatic non si fa aspettare, subito il cambio di formazione fuori Bwipo, dentro sOAZ nella corsia superiore. Il risultato, cambia insieme al lato, questa volta i Fnatic red side.
I Fnatic riescono a portare in vantaggio su Caps, con Cassiopeia, e Rekkles, con Kai’Sa. La combinazione di CC tra Hylissang , con Shen, sOAZ, con Sion, e Broxah, con Trundle,  hanno protetto i due carry della loro squadra. Con il pareggio si riapre completamente la serie e le speranze dei Vitality con questa.

Game 3: picks to watch

La terza partita inizia senza cambiamenti di formazione, ma con dei pick che ognuno voleva vedere, tra i quali: Hylissang con PykeUpset con Ezreal, Nukeduck con LeBlanc e Caps con Malzahar. Ancora una volta gli occhi sono puntati sulla corsia centrale, dove le stelle delle squadre si sono sfidati per la terza volta. Il gioco di squadra dei Fnatic non ha permesso a Nukeduck di portarsi in vantaggio, mentre Rekkles è riuscito a rispondere colpo su colpo alle aggressioni di Upset e Vander. Anche sino ai 20 minuti di gioco, la differenza di gold era minima, la presenza sulla mappa dei Fnatic è stata gestita al meglio, tramite vantaggio in torri, draghi e infine anche il baron. Si portano così in vantaggio i “Re d’Europa“.

Game 4: i Fnatic vincono

Nella quarta e ultima partita delle EU LCS, i Fnatic vincono e portano a casa il settimo titolo di campioni d’Europa. La partita ruota ancora una volta intorno alla corsia centrale e a quella inferiore. Sono gli Schalke a trarre vantaggio dalla situazione sia su Nukeduck con Irelia, che Upset con Ezreal, ma ancora una volta la differenza la fa il gioco di squadra. Pick dopo pick, fight dopo fight i campioni in carica guadagnano pressione sulla mappa, finchè con un magistrale teamfight soprattuto da parte di Rekkles (con Xayah), i Fnatic vincono la partita, la serie e il titolo.

La replica

La speranza dei Vitality

Con la vittoria dei Fnatic festeggiano anche i Vitality, poichè nella classfica a punti, questi sono secondi e si sono guadagnati così l’accesso al mondiale.
Con la chiusura della finale si apre la sfida tra le ultime quattro squadre per l’ultimo posto ai mondiali, tra Splyce, Misfits, G2 e Schalke.


I Fnatic vincono la finale delle EU LCS Summer Playoff 2018
Eugenio "Paesano" Fofi

Appassionato di giochi e videogiochi fin da bambino. Passione trasformata in informazione, studio e competizione. Giocatore di giochi di carte on-line e non, di sparatutto e Moba. Obiettivo: far conoscere e valorizzare gli e-sports, spesso sottovalutati o addirittura sconosciuti

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701