Grabbz difende Wunder e la sua dedizione per le scrim

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La deludente stagione 2021 dei G2 Esports ha lasciato delle ferite importanti nella squadra, specialmente per la mancata qualificazione ai Worlds 2021GrabbzWunder sono stati presi di mira più volte dai fan, che hanno fatto pesare sulle loro spalle il fallimento del team.

Ad aggravare la situazione già pesante ci ha pensato Adam (toplaner dei Fnatic), che ha rivelato l’atteggiamento avuto dal danese durante una scrim. Il francese ha quindi aperto il vaso di Pandora, facendo arrabbiare ancora di più i fan del team spagnolo.

Dopo qualche tempo, però, Grabbz è intervenuto sulla faccenda, difendendo il suo toplaner a spada tratta in un post condiviso su Twitter.

Grabbz, Wunder e le scrim

Il post del coach dei G2

ENG

“I thought it was mainly a small part of the french fanbase but it seems like overall delusions about Wunder are reaching an all time high. You all see one screenshot out of 4 years and assume this is his scrim work ethic. He banters himself and him getting meme’d is ‘deserved’ because of it, but I can’t let the narrative stand that he “switched off” or behaved unprofessionally in scrims. Far from it. He was one of the most consistent performers in scrims over the years – that fact stands even if he had a poor end to the year.”

ITA

“Credevo che questa cosa riguardasse una piccola parte della fanbase francese ma sembra che la delusione nei confronti di Wunder stia raggiungendo il picco massimo. Avete visto un solo screenshot di questi quattro anni e pensate che questa sia la sua etica del lavoro nelle scrim. Lui si prende in giro da solo e viene memato “meritatamente” a causa di questa cosa, ma non posso permettere che la narrativa del suo “spegnersi” o del suo comportamento non professionale in scrim vada avanti. Cosa molto lontana dalla realtà. E’ stato uno dei giocatori più performanti in scrim durante questi anni, cosa che rimane intatta anche se ha avuto un finale di stagione poco brillante.”


Grabbz difende Wunder e la sua dedizione per le scrim
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701