Gli ORIGEN sono tornati: Il team di xPeke vince gli European Masters

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La serie, giocata ieri, tra i polacchi dell’IlluminaR Gaming e gli Origen si è conclusa con la vittoria della squadra spagnola per 3-0.
Il team, creato da xPeke nel 2015, non è nuovo allo scenario competitivo di LoL. Al suo debutto, la squadra è riuscita non solo a qualificarsi per i Mondiali, ma anche ad arrivare in semifinale, dove cede il passo solo agli SK Telecom T1, futuri vincitori della competizione.
Dopo aver abbandonato il palco degli LCS nel 2017, la squadra torna a far parlare di se alla fine del mese scorso quando, in vista del torneo, annuncia un roster composto da superstar.

Dapprima inSec, divenuto celebre per le sue giocate in giungla con Lee Sin. Ancora oggi, molti appassionati usano il suo nome per riferirsi alla ormai iconica combo Flash+R di questo campione. Poco dopo, arriva Expect, direttamente dalla top lane dei G2, più volte incoronato campione d’Europa.

Segue Froggen, midlaner considerato la migliore Anivia al mondo, con un record sul suo curriculum: 300 minions al minuto 23. Chiudono la formazione Jesiz, ex supporto dei Fnatic, e FORG1VEN, tiratore veterano che già in passato aveva militato nella squadra spagnola.
Nonostante una formazione composta da grandi nomi, l’inizio del torneo è stato in salita per gli Origen, portando molti analisti a interrogarsi sulle prestazioni dei giocatori, in particolare di Expect ed inSec. Per un team composto da campioni così diversi, trovare un equilibrio non è semplice.

Fortunatamente per loro, la sinergia di squadra non tarda ad arrivare e il team diventa rapidamente uno dei più temuti della competizione, portandosi a vincere il trofeo e i 40.000 € in palio.

Nel GAME 1, FORG1VEN fa scuola con la sua Kai’sa, chiudendo 9/0/4 e portando il suo team alla vittoria.

Il GAME 2 è stato ha avuto un andamento più altalenante. Gli IlluminaR sembrano prevalere nelle fasi iniziali di partita, mandando indietro gli Origen di uccisioni, strutture e draghi. Ma al 43° minuto, Froggen mostra la sua maestria con Cassiopeia. Colpisce con la sua suprema tutto il team nemico, che non può far altro che soccombere. Carneficina e vittoria per gli Origen, che riescono a spuntarla anche se in svantaggio di oro.
La Cassiopeia di Froggen è protagonista anche nel GAME 3, accompagnata dall’ottimo Varus giocato da FORG1VEN. Gli spagnoli prendono rapidamente vantaggio e chiudono la partita in poco più di 30 minuti.

Gli Origen vincono l’European Masters e ci si interroga già su cosa faranno in futuro. Sembrano decisi a far parte delle squadre dell’ EULCS nel 2019, ma dovranno fare a meno di  FORG1VEN, che lascerà la squadra per altri impegni.
Mi sembra giusto spendere qualche parola anche gli IlluminaR Gaming, underdogs del torneo, che hanno dimostrato grinta e coraggio fino alla fine, nonostante partissero sfavoriti in molte delle partite che hanno giocato. A loro va l’onore delle armi, con la speranza di rivederli presto nelle future competizioni ad alto livello.

La replica

Guarda [ITA] European Masters 2018 – finale – IHG vs OG di PG_Esports su www.twitch.tv

La community

Fai crescere la community italiana, entra nel gruppo FB:  

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701