Gli European Masters 2019 Summer Split entrano nel vivo

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Nella serata di ieri la Riot ha annunciato i gruppi dell’European Masters Summer Split. Questo nuovo format è stato introdotto lo scorso anno in sostituzione delle vecchie Challenger Series e rappresenta una sfida tra i migliori team professionistici europei al di fuori di LEC, la principale lega professionistica del nostro continente.

Le squadre di ogni nazione, o area geografica, hanno la possibilità di qualificarsi tramite i tornei regionali; le nazioni con il rank più alto hanno diritto a 2 spot per gli European Masters, quelle di rank più basso 1.

Anche l’Italia ha la propria rappresentate, i Campus Party Sparks, usciti vincitori dalla spettacolare finale Romana dei PG Nationals Vigorsol 2019 Summer Split contro gli Outplayed. Per loro è la seconda apparizione consecutiva agli European Masters dopo la partecipazione allo Spring Split.

Senza dubbio vorranno rifarsi dopo il risultato tutt’altro soddisfacente della scorsa edizione, in cui sono usciti alla fase a gironi con 0 vittorie. La competizione è composta da 4 gironi da 4 squadre ciascuno che si scontreranno tra di loro in Bo1 di sola andata. Le prime due di ogni girone  avanzeranno ai quarti di finale, con formato Bo3; semifinale e finale seguiranno il formato Bo5. Vediamo nel dettaglio i gruppi.

Gruppi European Masters 2019

Il gruppo A, quello dei nostri Sparks, si presenta molto equilibrato nonostante i tedeschi dei Mousesports di gran lunga favoriti per la conquista della prima posizione. All’interno del loro roster una vecchia conoscenza del competitivo italiano, l’italo-cinese Shadow, ex jungler degli Outplayed. Verosimilmente gli Sparks dovranno giocarsela con i portoghesi dei FTWEsports e con l’accademy dei Rogue per conquistare il passaggio alla fase ad eliminazione diretta. Già lo scorso split Spakrs e For The Win Esports si sono trovate nello stesso girone degli European Masters. Attenzione ai Rogue EC che durante i play-in hanno eliminato l’academy degli Origen, da molti dati come favoriti per la conquista del titolo.

Nel gruppo B favoriti assoluti per il passaggio del turno sono i BIG e i Devils.One, difficile aspettarsi altri risultati. Possono sorprendere gli eNsure di Cospect, ex supporto proprio degli Sparks. Gruppo C equilibratissimo, difficile prevedere con sicurezza il risultato. Senza dubbio gli Excel UK e i Giants, dati da molti come favoriti insieme ai LDLC, partono un passo avanti ma dovranno vedersela con i Godsent e i We Love Gaming, due formazioni solide che possono dare filo da torcere.

Nel gruppo D spicca il Team LDLC, favorito assoluto degli European Masters 2019, una formazione esperta con giocatori come Eika, SteeelbackDjoko con un passato nelle LCS alle spalle e come coach niente di meno che il leggendario support ex Fnatic YellowStar.  I Fnatic Rising daranno filo da torcere ai LDLC con giocatori giovani ma già ben noti ai cultori del competitivo europeo di League of Legends. Le loro possibilità di vittoria dipenderanno, senza alcun dubbio, dalle prestazioni del midlaner MagiFelix; proprio questo European Masters potrebbe segnare per il giovane centrale Svedese la definitiva maturazione e consacrazione. Sfortuna per la formazione serba Crvena Zvezda e per tutta la regione balcanica: in caso di una loro molto probabile uscita ai gironi i Balcani potrebbero perdere un seed e ritrovarsi con una sola squadra alla prossima edizione degli European Masters.

Il Summer Split degli European Masters 2019 inizierà il 16 Settembre e potrete seguirlo con il commento in italiano sul canale Twitch ufficiale di PG Esports. Ad aprire le danze alle ore 18 saranno Mousesports e For The Win; a seguire la prima partita dei Campus Party Sparks contro i Rogue.

Gironi via twitter, lolesports

Giuliano "Yushiiko" Maenza

Ex-giocatore agonistico di calcio, negli eSports ho ritrovato tante di quelle componenti che mi hanno fatto innamorare proprio di questo sport.Seguo il competitive di League of Legends da ormai quattro anni e gioco, divisione scapoli e ammogliati, da cinque.Laureato triennale con una tesi sugli eSports e Twitch.TV, attualmente studio Marketing & Digital Communication a Roma per la magistrale.