Gerard Piqué entra nel mondo degli esports di LoL

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Gerard Piqué, stella del Barcellona e compagno di Shakira, ha finalmente messo piede nel mondo degli esports di LoL. Il calciatore ha acquistato lo slot degli Astralis SB in Superliga, insieme al celebre streamer spangolo Ibai. I due saranno proprietari di un nuovo team, che si presenterà nel campionato nel 2022.

Gerard Piqué sbarca in Superliga

La promozione degli Astralis SB

Durante la scorsa settimana, si è giocata la partita decisiva per la promozione in Superliga (campionato spagnolo di LoL). Astralis SB (team accademia degli Astralis) si sono scontrati contro gli eMonkeyz Club, battendoli con un sonoro 3-0 ed assicurandosi un posto nel torneo.

Proprio questo episodio, è stata l’opportunità giusta per Gerard Piqué ed Ibai, che si sono subito fiondati per acquistare lo slot del team neo-promosso. Secondo quanto riportato da Pablo Suarez su Dot Esports, i due avrebbero pagato una cifra che si aggira attorno ai 300,000 euro per assicurarsi il posto per l’anno prossimo.

L’ufficialità

Tutto quello che avete letto fino ad ora, è stato classificato come rumor fino alla serata di ieri, quando Ibai ha ufficializzato il tutto con un video sul suo profilo Twitter. I due hanno anche spiegato quali saranno i loro piani per la prossima stagione della Superliga, anche se al momento non si sa nulla sui nomi dei giocatori che andranno a comporre il roster.

Un derby personale per Piqué

Se non avete seguito le ultime notizie che hanno riguardato la Superliga spagnola, probabilmente non avrete notato che anche il Barcellona presenterà un suo team di LoL nel 2022 e parteciperà al campionato. Con l’ingresso di Gerard Piqué nella lega, si va a tratteggiare un vero e proprio derby personalissimo per il capitano blaugrana, che dovrà battersi con il suo attuale club calcistico.

Insomma, il 2022 sarà un anno spettacolare per la LVP, che ormai attira tanti investitori e continua a generare interesse in molte squadre. Tanti team importanti come i Fnatic, i Case Esports e gli Heretics hanno provato ad entrare nel campionato spagnolo, ma senza successo.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701