Gamers2 e Gambit si qualificano per gli LCS !

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Quattro team ieri hanno varcato la soglia degli studi delle EU LCS, per lo Spring Promotion, sapendo bene che solo due di questi team sarebbe riusciti a guadagnarsi un posto per la nuova stagione delle EU LCS, e quando le lancette si sono fermate, ad uscire vincitori dagli studio sono stati i Gamers2 (G2) e i Gambit.

Gli SK, team da sempre presente nelle EU LCS, assieme ai Fnatic è il team più anziano presente nella competizione, sempre presente in tutti gli split e spesso in finale, ma durante il Summer Split, gli SK sono incappati nella loro crisi più nera, vari giocatori sono partiti e quelli rimasti non erano in buoni rapporti con coach e management, ciò ha portato gli SK nella parte bassa della classifica, dove hanno dovuto affrontare i Gamers2 per dimostrare che meritano un posto nelle LCS.
Ma così non è stato, i G2, riescono a imporsi, gli SK tentano di recuperare, ma il team di Ocelote riesce a sopraffare la multigaming tedesca con un 3-2, accedendo alle LCS e retrocedendo gli SK nelle Challenger Series.

Per Mateusz “Kikis” Szkudlarek e Jesse “Jesse” Le questo marca il loro ritorno agli LCS, il primo ha militato nel team Unicorns of Love per i 2 precedenti split, mentre Le è uscente dagli SK Gaming, team che ha persino giocato nella fase gironi dei mondiali di LoL del 2014. Mentre per Lennart “SmittyJ” Warkus, Luka “Perkz” Perkovic e Glenn “Hybrid” Doornenbal è il primo debutto negli LCS.

Per quanto riguarda il secondo match, i Gambit entrano da gran favoriti contro i Mouseesports, però, come molti esperti analisti sostenevano, se Konstantinos Tzortziou alias “Forg1ven” non avesse dovuto affrontare il ban di quattro partite, i Gambit non avrebbero avuto nemmeno il bisogno di battersi per evitare la retrocessione. Infatti lo dimostra il fatto che, anche con l’ ADCarry non ufficiale del team, ovvero Kristoffer “P1noy” Pedersen, il match è finito con un secco 3 a 0 per i Gambit Gaming, dominando ogni singola partita!

G2 e Gambit si aggiungono alla lista dei team che si combatteranno nella prossima stagione del LCS Europeo. Il Team Dignitas EU è l’ altro team proveninente dalle Challenger Series che si è unito alla lista dei team per LCS dopo che hanno vinto la promozione automatica per il rimpiazzo degli uscenti Copenhagen Wolves.

Attendiamo solo i risultati del Nord America dove il Team Coast affronterà gli Enemy Esports e dove il Team8 si batterà contro il Team Imagine.

Fonte: DailyDot.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701