Focus sui Campioni Cinesi: OMG

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ed è finalmente la volta dell’ultima presentazione, prima dell’inizio del LoL All-Star, previsto per stasera!! Conosciamo gli Omg (articolo pubblicato poche ore fa sul sito della Riot), campioni in carica della Cina, dal gioco strabiliante e dallo stile inconfodibile!

Il marketing degli OMG li presenta come i Men in Black cinesi, capaci di creare scompiglio dall’ombra. La loro immagine si basa su un’aura di mistero, ma possiamo raccontarvi molto sugli OMG.

Gli OMG sono i migliori in quasi tutte le cinque categorie della LPL. Sono in grado di affamare la giungla nemica o di gestire le partite con una squadra ben coordinata e con un controllo superiore del Barone. Nel formato al meglio dei due della LPL, la durata media delle partite con gli OMG è di 10 minuti in meno della prima: questo succede perché gli OMG sono in grado di capire gli avversari nella prima partita, per poi giocare in modo più efficiente la seconda. Gli OMG sono versatili e capaci di adattarsi, ed è per questo che hanno vinto 25 partite su 28, nello scorso split. Ora sono alla ricerca di avversari più pericolosi.

 


CORSIA SUPERIORE – GOGOING

Rapporto di uccisioni LPL primaverile 2014: 5,49

Campione più scelto nell’LPL primaverile 2014: Shyvana

Il capitano degli OMG, Gao “Gogoing” Di-Ping, è terzo nelle classifiche dei migliori della LPL. Molti superiori hanno faticato durante la fase tank del meta, ma lui ha dimostrato che i tank possono ancora fare i carry. Ha esteso il suo dominio dalle corsie alla giungla, addentrandosi in profondità e ottenendo i campi dei buff. La sua scelta più frequente è stata Shyvana, ma il secondo campione più vietato contro gli OMG è Renekton, perché Gogoing riesce a usarlo esercitando una pressione devastante. Dalla LPL primaverile 2013, Gogoing ha perso solo 2 partite su 26, con Renekton. Questo non implica che Gogoing si limiti al meta dei tank, visto che in questo split ha fatto danni anche con Ryze e Jax, e in passato si è distinto per la sua maestria con Kennen. Vietare tutti i campioni di questo gigante della superiore è impossibile, ed eliminarlo non sarà certo un gioco da ragazzi.

 


GIUNGLA – POMELO

Rapporto di uccisioni LPL primaverile 2014: 4,94

Campione più scelto nell’LPL primaverile 2014: Kha’Zix

La versatilità è l’emblema dello stile degli OMG, e Ouyang “pomelo” Wei-Qi è così versatile che riesce a scambiarsi il ruolo con Allen senza conseguenze per la squadra (l’ha fatto ben due volte). In questo split è tornato nella giungla, visto che il meta degli assassini della giungla gli si addice, e il quinto posto nella classifica dei migliori parla chiaro. Pomelo segue i percorsi nella giungla più imprevedibili della LPL, perché sa che le sue corsie sanno sfruttare tutte le uccisioni che offre. Pur avendo giocato molto con Kha’Zix a inizio stagione, gli OMG hanno iniziato a seguire il meta delle torri, motivo per cui Pomelo è passato a Nunu.

 


CORSIA CENTRALE – XIYANG

Rapporto di uccisioni LPL primaverile 2014: 6,46

Campione più scelto nell’LPL primaverile 2014: Ziggs

L’ultima aggiunta alla formazione degli OMG, Hu “xiyang” Bin, noto per la sua Syndra nella coda in singolo, doveva essere un sostituto temporaneo mentre Cool si prendeva uno split di pausa per motivi di salute. Durante il suo periodo con la squadra, però, è schizzato al primo posto nella classifica dei migliori nella LPL, staccando nettamente la concorrenza. Nel corso dello split, gli OMG si sono adattati alla forza di xiyang negli 1v1, sfruttando i tantissimi minion che uccide per la transizione a metà partita. Mentre il resto della squadra si affretta verso le torri, la corsia centrale diventa sempre più il luogo degli 1v1, rendendo xiyang un nemico molto temibile. Se riuscirà a mettere la mani su Syndra, i suoi avversari saranno in grossi guai.

 


Carry AD – SAN

Rapporto di uccisioni LPL primaverile 2014: 6,73

Campione più scelto nell’LPL primaverile 2014: Lucian

Alcuni dicono che Guo “san” Jun-Liang sia diventato più forte per compensare l’assenza di Cool, altri sostengono che sia sempre stato forte. In ogni caso, non si può negare la forza di “san” come AD carry. Gli OMG convogliano i nemici in stretti corridoi, permettendo a San di ucciderli. Per questo, Caccia grossa viene usato come strumento per attirare gli avversari. San ha segnato anche il debutto di Jinx nella LPL con un poker di uccisioni: da allora il campione ha visto un aumento di popolarità nella regione, soprattutto al recente Internation Esports Tournament. San è un po’ l’arma segreta degli OMG, perché è in grado di comportarsi da vero carry quando xiyang e Gogoing hanno una partita difficile.

 


SUPPORTO – ALLEN

Rapporto di uccisioni LPL primaverile 2014: 4,12

Campione più scelto nell’LPL primaverile 2014: Annie

Allen ha giocato uno split sperimentale, nella LPL, provando Nami, Thresh, Leona e supporti magici. LeBlanc è diventato il campione più vietato contro gli OMG, dopo che Allen e xiyang hanno dimostrato di saperla usare con esiti devastanti: Allen offre uccisioni a San, mentre xiyang schiaccia gli avversari in corsia. Come molti supporti, Allen l’attaccabrighe della squadra, e preferisce campioni con ingaggi ad area. È anche autosufficiente con l’oro, ed è riuscito a cavarsela in un 1v3 con Leona, accaparrandosi un’uccisione e riuscendo poi a fuggire.

 

Gli OMG si presentano nel torneo come una forza inarrestabile. Sanno giocare in modo aggressivo, come ai mondiali della stagione 3, ma sono anche in grado di trattenersi e di gestire le partite con un controllo perfetto della visione. Con dei registi in tutte le posizioni critiche e Allen nel ruolo che ha dato il via all’ascesa della squadra, questi colossi cinesi non vanno presi alla leggera.
Il team di Powned.it vi ricorda inoltre che a partire da stasera, prende il via la competizione più attesa dalla community di LoL dell’anno!!

 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701