Finita la prima settimana di Worlds: come stanno andando le squadre europee?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Disastrosamente, detto con una singola parola. 1-8 è il punteggio collettivo delle nostre tre inviate e se qualcosa non dovesse cambiare radicalmente presto l’europa uscirà col peggior risultato di sempre. Sia chiaro, anche nella quarta stagione nessun team della nostra regione riuscì ad arrivare ai quarti, ma ai tempi almeno lottarono con decisione.

G2 Esports: 0-3

 
I G2 sono i due volte campioni d’Europa e fino adesso sono quelli che hanno impressionato di meno. Il primo giorno, dopo un avvio esplosivo hanno lentamente perso contro il late game dei Counter Logic Gaming. Il secondo giorno lo hanno avuto libero, mentre per il terzo li aspettavano i favoritissimi ROX Tigers. Fortunatamente contro di essi si sono comportati abbastanza bene, ma infine il top laner avversario Smeb (il miglior giocatore agli Worlds secondo LoL Esports) ha ribaltato la situazione con delle giocate su Kennen veramente spettacolari.

Poi è stato il turno di confrontarsi con i russi Albus Nox Luna. In questo caso, forse sottovalutandoli, i G2 hanno fatto un altro errore: non bannare Brand dal support Likkrit e Anivia dal mid laner Kira. Inutile dire come sia finita, ma è giusto sottolineare la metodicità con cui gli avversari hanno proceduto a sconfiggerli.

H2K Gaming: 1-2

 
L’unica vittoria dell’Europa ce l’hanno loro per adesso ed è avvenuta il secondo giorno ai danni dei brasiliani INTZ Esports. In contrapposizione, però, il primo giorno non sono riusciti a convertire in vittoria il vantaggio accumulato i primi 20 minuti contro AHQ, e Domenica sono stati veramente superati in tutto e per tutto dalla composizione degli EDG.

Gli H2K sono gli unici in cui è ancora possibile confidare che escano dai gruppi senza il bisogno di un intervento divino. Infatti basterebbe battere gli AHQ (ed ovviamente ancora una volta i brasiliani) per forzare uno spareggio. Anche i campioni cinesi di EDward Gaming comunque hanno perso contro gli INTZ, quindi questo gruppo è ancora incredibilmente in bilico.

Splyce: 0-3

 
Il gruppo D, chiamato anche “group of death” internazionalmente, è stato veramente sfortunato per gli Splyce. TSM, Royal Never Give Up e Samsung Galaxy combattono ad armi pari per avanzare, mentre gli europei risultano essere veramente indietro in termini di tattica ma anche abilità.

Contro Team SoloMid, a dirla tutta, hanno retto il confronto egregiamente per gran parte del match. Infine però i primi sono prevalsi grazie a delle manovre di squadra che richiedono grande coordinamento e intelligenza.


Finita la prima settimana di Worlds: come stanno andando le squadre europee?
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701