EU Masters 2021: prima giornata positiva per gli Outplayed

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La prima giornata dei play-in dell’EU Masters 2021 è stata abbastanza positiva per gli Outplayed, che si portano a casa due vittorie ed una sconfitta. La squadra ha mostrato delle buone prestazioni, in continua crescita con il passare dei game. Devono esser limate ancora delle imperfezioni, in quanto oggi ci si giocherà la qualificazione per il knock-out stage.

La buona partenza degli OP nell’EU Mastes 2021

Due vittorie convincenti

Se avete seguito il summer split del PG Nationals, sapete che il cammino degli Outplayed verso questo EU Masters 2021 è stato piuttosto lungo e faticoso. La squadra è partita dal relegation, ha giocato tante partite ed ha dovuto mostrare fin troppe carte del proprio mazzo.

Nonostante questo, i Sinners ed i Karma Clan sono sembrati piuttosto impreparati all’impatto con il team italiano. Gli OP hanno potuto mettere le mani su troppo comfort pick, come la Nidalee di Lotus o il Galio di Quixeth, con i quali hanno dominato i loro avversari.

Ma per quanto le concessioni in draft siano state piuttosto generose, bisogna dire che questi due team sono anche troppo morbidi. Due squadre che hanno provato a tenere il passo degli Outplayed, ma alla fine si sono accartocciate su loro stesse.

I due punti conquistati sono comunque preziosi, in quanto il rischio di sottovalutare l’avversario era dietro l’angolo, così come l’ansia di tornare su un palcoscenico così importante dopo anni di assenza. I ragazzi dovranno ripetere quanto visto ieri nella giornata di oggi, per assicurarsi una qualificazione piuttosto preventivata.

Una sconfitta che non deve scoraggiare

La sconfitta subita per mano della Stella Rossa, è arrivata a causa di alcuni errori banali, imputabili forse alla troppa confidenza che gli Outplayed hanno avuto dopo i primi due game. Le troppe disattenzioni hanno condizionato una partita che si era messa bene nei primissimi minuti di partita, ma che poi è naufragata nel mid-game, durante il quale la Stella Rossa ha sfruttato tutte le aperture concesse dai loro avversari.

Al ventesimo minuto, un assurdo errore di comunicazione ha completamente diviso il team italiano, incapace di fermare un’avanzata fulminea della Stella Rossa che ha tirato dritto nella corsia inferiore, prendendosi il Nexus. La sconfitta comunque non pregiudica la qualificazione, che avranno altre chance per arrivare primi o secondi nel gruppo C.

Oggi gli OP dovranno essere perfetti, per prendersi tre vittorie ed un primo posto che è alla loro portata. Prendersi la prima piazza sarebbe un boost non da poco, in quanto garantirebbe uno scontro più “morbido” nel knock-out stage dei play-in.

Fonte immagine di copertina: pagina Twitter degli Outplayed

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701