EU Masters 2021: l’Italia porta due team al group-stage!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

MKERS concludono la loro cavalcata nei play-in dell’EU Masters 2021, vincendo contro i serbi degli Z10 ESHARK. Il team romano ha dominato in lungo ed in largo, non lasciando nemmeno le briciole ai loro poveri avversari. Il punteggio di 2-0 lascia ben poco spazio ai dubbi, e li porta al group-stage del main event.

La vittoria dei MKERS nei play-in dell’EU Masters 2021

Miglioramento totale

Nella best of 3 di oggi, abbiamo visto dei MKERS nettamente migliorati, sia del punto di vista tecnico sia da quello mentale. La squadra romana aveva mostrato diversi chiaroscuri durante la fase a gruppi dei play-in dell’EU Masters 2021, ma oggi hanno mostrato un lato nuovo e diverso rispetto al solito.

Tutti i giocatori del team hanno tirato fuori un livello di gioco altissimo, surclassando i poveri Z10 ESHARK sotto ogni punto di vista. Nello specifico sono da lodare le prestazioni di DoxyTaxerZwyroo. Questi tre giocatori non solo hanno trovato un grosso vantaggio per se stessi, ma lo hanno anche spalmato e distribuito su tutta la mappa.

Inoltre il macro e le fasi di draft sono stati due fattori determinanti nella vittoria della serie. La squadra ha eseguito alla perfezione le composizioni create da coach Phoma, giocando sempre attorno alle loro condizioni di vittoria.

Prima volta per l’Italia

La vittoria dei MKERS ci fa segnare in rosso questo giorno sul calendario, in quanto marca una data storica per il competitivo nostrano di League Of Legends. Per la prima volta in assoluto, infatti, l’Italia porta ben due squadre nel main event di EU Masters. L’Europa non solo dovrà temere e rispettare i romani, ma anche i Macko, campioni in carica del nostro PG Nationals.

La competizione riprenderà dal 14 di aprile, ma prima dovremo attendere l’estrazione dei gironi. Comunque andrà, le squadre devono essere consapevoli della loro forza, giocandosela così a viso aperto con chiunque.

Fonte immagine di copertina: pagina twitter dei MKERS

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701