EU Masters 2021: i MKERS pescano gli UCAM ai quarti

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La fase a gironi dell’EU Masters 2021 si è da poco conclusa, ed ha regalato ai MKERS ed all’Italia una top 8 che non arrivava dal 2018. Zwyroo e compagni, però, dovranno affrontare una prova durissima contro i campioni spagnoli dello UCAM Esports Club.

Il quarto di finale dei MKERS nell’EU Masters 2021

Avversario temibile

La fase a gironi dell’EU Masters 2021 ci ha mostrato una netta differenza nei rapporti di forza tra le regioni. La Polonia, campione in carica con gli AGO Rogue, ha perso tutte le sue squadre, mentre alla Spagna ne è rimasta solo una. Insomma un cambio di marcia evidente rispetto alle scorse edizioni, dove questi paesi hanno dominato in lungo ed in largo.

Gli UCAM, però, hanno dimostrato di essere fatti di una pasta diversa rispetto alle altre squadre spagnole. Nel loro roster vantano dei giocatori di livello altissimo, che sembrano già pronti per il grande salto in LEC già nel summer split. La squadra campione della Superliga ha dominato il proprio girone, chiudendo con un risultato complessivo di 6 vittorie e nessuna sconfitta.

Quindi, per quanto il livello medio delle squadre spagnole sia sceso rispetto agli anni passati, gli UCAM sono una vera corazzata. Non sono imbattibili, è vero, ma le finestre che concedono sono spesso piccolissime ed assolutamente situazionali.

I MKERS non sono spacciati

Per quanto gli UCAM abbiano dimostrato di essere forti e temibili, i MKERS non devono essere sottovalutati. Tra tutti i secondi seed qualificati ai quarti, gli italiani sono sembrati quelli più costanti e con delle individualità decisamente importanti. Inoltre, vantano un asso nella manica: le draft di Coach Phoma.

MKERS hanno chiuso il girone A sul 3-3 soltanto perché si sono concessi un game “felice” contro gli Anorthosis, in quanto quel match non aveva più nessun significato in ottica classifica. Durante il group-stage abbiamo visto una squadra solida, testarda, caparbia, in grado di mettere in difficoltà i tedeschi dei BIG.

Se la squadra italiana sarà in grado di giocare bene le sue carte, d’inserirsi nelle “debolezze” dell’avversario e di non farsi prendere dal panico, avrà una possibilità in questo scontro difficilissimo sulla carta. Il focus sarà chiaramente puntato sulla corsia inferiore, dove GuubiClick (MVP dei MKERS in questo EU Masters 2021) affronteranno RafittaPlasma in uno scontro che si preannuncia pirotecnico.

Fonte immagine di copertina: pagina twitter dei MKERS

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701